26/12/2021 Itas Ceccarelli Group Martignacco

L’Itas Ceccarelli Group Libertas Martignacco reagisce e conquista un punto d’oro. Nel derby friulano della seconda di ritorno del girone B di serie A2 femminile, disputato al PalaGesteco di Cividale davanti a quasi 500 spettatori, Martignacco perde 3-2 (25-22, 25-23, 14-25, 23-25, 15-9) contro Talmassons. Si tratta della sesta sconfitta consecutiva per la Libertas, ma è comunque un ko da cui si può uscire col sorriso stampato sulle labbra perché le ragazze di Martignacco rispondono alle sollecitazioni del presidente Fulvio Bulfoni e sfiorano un successo che sarebbe stato clamoroso.

In avvio coach Gazzotti sceglie Carraro in regia, Rossetto opposta, capitan Pascucci e Milana in banda, Modestino e Mazzoleni al centro, Tellone libero.

Nel primo set l’Itas Ceccarelli Group lotta praticamente alla pari, anzi tiene a lungo le due mani sul manubrio prima di toglierle nel rush finale. Talmassons avanti sul 3-0, ma un muro di Carraro vale il primo vantaggio esterno (6-7). Da quel momento fino al 20-19, Martignacco fa l’andatura. Ritrovandosi anche a +4 (12-16, 13-17, 14-18) come massimo vantaggio. Alla truppa di Gazzotti – in vantaggio sul 20-21 per l’ultima volta mentre entrano Barbagallo per Pascucci, Cortella per Modestino al servizio ed Eckl per Mazzoleni – manca il killer instict. Talmassons vince 25-22 e va sull’1-0.

Nel secondo parziale, la partenza è di marca Itas Ceccarelli Group che comanda le danze fino sull’11-12. Finché n0n tocca il servizio a Marchi che propizia un break di 6-0 per Talmassons che si fionda sul 17-12, mentre Zorzetto sostituisce Milana e Cortella cambia capitan Pascucci. Sul 17-13, torna Milana per Zorzetto e Ghibaudo va in regia per Carraro. Talmassons si ritrova sul 22-18, ma non è finita. Col cuore, l’Itas Ceccarelli Group risale la corrente e torna in vantaggio grazie alle centrali Mazzoleni (ace) e Modestino (doppio muro): 22-23. Ce la si gioca punto a punto, mentre per l’ultimo scambio torna Carraro per Ghibaudo. La rispunta Talmassons (25-23) ed è 2-0.

Nel terzo set, è di nuovo una partenza positiva per le biancoblù che, col turno in battuta di Cortella, vanno sull’1-4. Un colpo di biliardo in bagher di Milana sancisce il 3-7, strappa applausi ai rumorosi tifosi della Libertas presenti al PalaGesteco e spalanca le porte a un parziale tutto a tinte Itas Ceccarelli Group. Martignacco vola sul 4-12 e amministra, mentre torna Eckl per Mazzoleni. Le ospiti si ritrovano a +11 (8-19, 10-21) e accorciano sul 2-1 grazie al 14-25.

Nel quarto parziale, la musica è identica a quello precedente nel senso che l’Itas Ceccarelli Group sfrutta l’inerzia e continua a stare davanti: 1-3, 5-8, 7-10. Talmassons arriva per due volte sul -1 (16-17, 20-21), ma non riesce a scavalcare la collina perché Martignacco, rispetto ai primi due set, è mentalmente di granito. Eckl cambia Mazzoleni, Barbagallo entra nel giro dietro per Milana. La Libertas strappa il set per 23-25 e forza il tie-break.

Nel quinto set, Talmassons prova in due occasioni a scappare (2-0, 4-2), ma l’Itas Ceccarelli Group non ci sta e pareggia entrambe le volte. Altro strappo casalingo (8-5), però Martignacco è in scia: 9-8. Allora, Talmassons produce lo sforzo decisivo: il break di 6-0 crea il solco, che si rivela incolmabile. Il tie-break si conclude sul 15-9 (3-2).

Il tabellino dell’Itas Ceccarelli Group: Carraro 1, Modestino 12, Milana 18, Rossetto 20, Cortella 8, Pascucci 3, Mazzoleni 9, Eckl 1.

Nel prossimo turno, prevista per domenica 9 gennaio 2022, l’Itas Ceccarelli Group riposerà e tornerà in campo sabato 15 gennaio 2022 a Milano contro il Club Italia Crai.

tratto da www.libertasmartignacco.it

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto