17/12/2021 Lega Volley Femminile

Dopo gli ottavi di Coppa Italia torna in primo piano il campionato di Serie A2 Femminile con la prima giornata del girone di ritorno  Due le partite, infatti, che sono state rinviate a data da destinarsi: Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Omag.Mt S.Giovanni In Marignano (girone A) e Tecnoteam Albese Volley Como – Ranieri International Soverato (girone B).
Potete seguire tutte le gare del Campionato di Serie A2  saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

GIRONE A
Comincia il girone di ritorno e la Tenaglia Altino Volley cerca i primi punti davanti al proprio pubblico amico. Ci vorrà un’impresa per battere una delle big del campionato, la Banca Valsabbina Millenium Brescia. All’andata finì 3-0 per le bresciane. A presentare la sfida in casa abruzzese è la centrale Martina Spicocchi “Purtroppo il girone di andata non è andato molto bene, non abbiamo i punti che meritiamo, abbiamo lavorato in questo primo periodo sempre con impegno e tenacia, purtroppo le gare non sono andate come speravamo, speriamo in un ritorno più positivo. Domenica ci aspetterà la gara contro Brescia, come abbiamo già visto è una squadra attrezzatissima per l’alta classifica, noi non abbiamo nulla da perdere, ci batteremo fino alla fine”. Gara che nasconde tante insidie per Brescia e che contro Altino dovrà mantenere sempre alta la concentrazione come spiega la schiacciatrice e vice capitana Lea Cvetnic“Alla trasferta di Altino arriviamo sicuramente con le batterie cariche dopo qualche giorno di riposo e con tanta voglia di fare bene.  Come sempre il nostro obiettivo è di focalizzarci su una partita alla volta: ognuna è importante, soprattutto in questo girone dove abbiamo visto che nessuno si può sottovalutare. Dobbiamo dare sempre il 110%, in particolare a fronte delle difficoltà dell’ultimo periodo. Quello che non ti uccide ti rende più forte!”.

La Cbf Balducci Hr Macerata vuole continuare a ruggire anche in campionato dopo le fatiche di Coppa. La sfida in casa dell’Olimpia Teodora Ravenna può essere il test per confrontarsi contro una formazione ambiziosa e che punta a grandi obiettivi. Nel match d’andata furono proprio le marchigiane a imporsi per 3-0. Così il coach delle romagnole Simone Bendandi“Cominciamo il girone di ritorno e ci prepariamo a una bella galoppata. Andiamo ad affrontare una squadra che sta lavorando molto bene e sta ottenendo delle belle soddisfazioni. Ci hanno battuto tre a zero all’esordio e sono una squadra che difende molto bene e tiene su la palla per tanto tempo. Noi da questo punto di vista dovremo avere pazienza, prima di tutto nella scelta dei colpi di attacco principalmente su palla non perfetta”. Carica lo spogliatoio Luca Paniconi, coach di Macerata: “Vorrei vedere più di quello che ho visto nel girone di andata, anche perché abbiamo visto che, al di là delle squadre con cui noi facciamo fatica a competere, ci sono stati alcuni risultati a sorpresa, quindi si può gareggiare e strappare qualche punto anche contro squadre più quotate. Le ragazze si impegnano e gli va dato merito di questo, ma hanno ancora tanto da scoprire di se stesse. Stiamo lavorando tanto sul carattere, che è una cosa che ammetto ci manca e in un campionato come questo è fondamentale. Ravenna è una buona squadra, con ottime individualità. All’andata vincemmo 3-0 con una buona prestazione in una partita che ci ha visto sudare per almeno due set. Sicuramente sarà una partita durissima contro un avversario di qualità”. Macerata arriva alla sfida dopo l’ottavo di finale di Coppa Italia vittorioso contro la Ranieri International Soverato in Coppa Italia di A2: “Sicuramente la vittoria contro Soverato ed il passaggio del turno hanno dato fiducia e morale. Va detto che, avendo delle situazioni da gestire nella preparazione delle partite, il fatto di aver giocato domenica scorsa può toglierci qualcosa. Però questo è stato il responso della classifica, quindi è giusto così. Sta a noi ottimizzare le risorse per perseguire i vari obiettivi. Ora la concentrazione è tutta sulla partita di Ravenna, che al momento è quella più importante, poi penseremo al resto ma guai a farsi distrarre da altri impegni”. 

Non vuole più fermarsi la Green Warriors Sassuolo che tra campionato e Coppa Italia è la squadra del momento e punta ad avvicinare le zone di vertice. Attende in casa la Sigel Marsala Volley, affidata nelle ultime ore a coach Marco Bracci con lo scopo di disputare un girone di ritorno da protagonista. Il prepartita è affidato alla palleggiatrice Martina Balboni della formazione sassolese: “Purtroppo non abbiamo festeggiato il passaggio del turno in coppa Italia come meritavamo. L’infortunio di Kappi è un duro colpo, mi dispiace davvero tanto, la sua assenza in campo si sentirà, si erano creati degli equilibri che ora dovranno essere ricostruiti piano piano. Questa cosa però non deve demoralizzarci, ma unirci ancora di più e sono sicura che tutte quante daremo il massimo per continuare al meglio la stagione. Già dalla scorsa partita le ragazze più giovani hanno dimostrato di poter dare il loro contributo”. Le neroverdi vogliono riscattare il risultato del match di andata contro Marsala, terminato 3-0 per le siciliane: “Domenica inizierà il girone di ritorno ed incontreremo Marsala, una squadra ben strutturata che all’andata ci ha battuto nettamente 3-0 – prosegue Balboni. Sarà una partita difficile, ma da parte nostra sappiamo di non essere la squadra di due mesi fa e la voglia di rivincita è tanta. Dovremo cercare di confermare quanto fatto nelle ultime partite, non sarà sicuramente facile perché ogni partita ha una storia a sé, ma ci proveremo. Giocare in casa, davanti al nostro pubblico deve essere un altro nostro punto di forza”. In casa Marsala, le prime parole di coach Marco Bracci“A disposizione abbiamo l’intero girone di ritorno che comincia con una trasferta che non è delle più agevoli per centrare gli obiettivi che ci siamo prefissati con la società. Ho raccolto l’invito di guidare la squadra per esaudire le richieste societarie. Riconosco che per squadra e staff ci aspettano settimane di grande impegno”.

Promette emozioni la sfida tra Seap Dalli Cardillo Aragona e Volley Hermaea Olbia. Da una parte le ambizioni salvezza delle siciliane, dall’altra quelle di continuare a scalare la classifica per le galluresi. All’andata fu 3-2 per le ragazze di Guadalupi. E’ la palleggiatrice e vice capitano della Seap Dalli Cardillo Aragona, Valeria Caracuta, a presenta la sfida casalinga “Sarà una partita molto complicata visto il livello di gioco che ha raggiunto la formazione sarda nelle ultime settimane. Noi veniamo da due settimane di stop, loro invece arrivano alla sfida con più partite sulle gambe e sulle braccia. Questo potrà essere un pro e un contro da entrambe le parti. Quello che mi aspetto e quello che mi auguro è che comunque sarà una partita in cui noi proveremo a metterle sotto pressione fin dal primo punto, così com’è stato all’andata. Lotteremo pallone su pallone, daremo tutto contro un avversario che è cresciuto nel corso del girone d’andata e ha raggiunto un ottimo livello di gioco. Proveremo a metterle in difficoltà nei loro punti deboli, ma dobbiamo anche essere brave a rimanere concentrate fino alla fine, per evitare l’epilogo della partita di andata dove abbiamo buttato via i tre punti. Dobbiamo essere brave a mantenere costante il nostro livello di gioco e poi alla fine vedremo cosa succederà. Vogliamo giocare questa partita con l’idea di portare a casa qualche punto”. In casa Olbia la disamina è affidata alla palleggiatrice hermeina Veronica Allasia che analizza l’uscita dalla Coppa Italia e la sfida contro Aragona: “Contro Talmassons non siamo riuscite ad esprimere al massimo né le nostre capacità, né il nostro gioco. Loro sono una squadra molto forte che ha saputo metterci in difficoltà soprattutto nel fondamentale di muro-difesa. Noi, invece, venivamo da una settimana non troppo intensa a livello di allenamenti per poter recuperare a pieno dal punto di vista fisico. Adesso siamo con la testa alla sfida di campionato. Per vincere dovremo ritrovare la concentrazione che ci ha contraddistinto nel finale del girone di andata e sfruttare al meglio i nostri fondamentali più forti, come la battuta. Aragona è davvero una buona squadra: è sempre riuscita a mettere in difficoltà le squadre di alta classifica e in più giocherà in casa per questo motivo non sarà semplice mantenere la stessa linea di gioco per tutta la durata della partita”.
Turno di riposo per Assitec Volleyball Sant’Elia.

GIRONE B
Due tecnici di esperienza, Chiappini contro Barbieri. Sarà una bella partita al palasport di Vicenza tra l’Anthea e la CDA Talmassons, anche alla luce del bel gioco espresso dalle due formazioni. All’andata la sfida finì 3-0 per le friulane. Ex del match il libero Maria Chiara Norgini, nella scorsa stagione in forza al Talmassons.
Coach Luca Chiappini presenta la partita: “Abbiamo approfittato della sosta prevista dal calendario per rimodulare i carichi fisici e curare un po’ la tecnica individuale e di squadra. Questo periodo è andato molto bene, sono soddisfatto: le ragazze stanno bene e sono ottimista per la seconda parte del campionato, che affronteremo con uno spirito di consapevolezza maggiore rispetto alla prima metà. Talmassons è una squadra molto forte, dopo il ko contro Mondovì sentirà un po’ di “elettricità”; di certo, è una formazione molto fisica, che fa della potenza d’attacco l’arma principale: ci troveremo di fronte tre laterali come Obossa, Lana Conceiçao e Grigolo non semplici da gestire. La nostra priorità è proporre il gioco fatto fin qua: vogliamo dar continuità a questo”. Per le ospiti ha parlato la centrale Annachiara Cantamessa:“ Vicenza è una squadra che ha fatto dei passi da gigante rispetto alla gara di andata, in più arriva da un ottimo momento di forma mentre noi abbiamo in più l’impegno della Coppa Italia. Sarà sicuramente una partita aperta in cui dovremo rimanere concentrate per tutto l’arco della gara, secondo me l’aspetto psicologico potrebbe essere determinante. Vogliamo continuare il nostro percorso di crescita cercando di inseguire quell’obiettivo storico per la società che ci siamo prefissate ad inizio anno e ce la metteremo tutta!”. 

L’Itas Ceccarelli Group Martignacco cerca i tre punti per continuare a sognare grandi traguardi. Affronta davanti al pubblico di casa l’Egea Pvt Modica, ultima in classifica che ha raccolto meno di quanto abbia potuto produrre. All’andata, in Sicilia successo per 3-0 delle ragazze di Gazzotti. La sfida nelle parole del libero Alice Barbagallo“Abbiamo sfruttato la pausa del campionato per fare quadrato, lavorare e migliorare in alcuni sospetti. Siamo reduci da quattro ko consecutivi, ma il nostro desiderio è quello di tornare a vincere davanti ai nostri tifosi e riprendere il nostro cammino”. Per le siciliane ha parlato invece il capitano Fabiola Ferro“Le nostre prestazioni fino a questo momento del campionato hanno dimostrato tutte le nostre fragilità, principalmente emotive, nel competere con squadre strutturate e per molti aspetti più aggressive di quanto noi siamo state in grado di dimostrare. Ma da domenica scenderemo in campo con una consapevolezza diversa, con più certezze nelle nostre capacità. Soprattutto dopo aver affrontato a testa alta la capolista Pinerolo nell’ultima giornata del girone di andata, abbiamo compreso quanto sia solido il progetto PVT e quanto possiamo rendere sotto il profilo tecnico. Anche la nostra qualità psicologica sta maturando, perché siamo sempre più consapevoli di essere in grado di lottare su ogni palla mettendo in difficoltà il nostro avversario. Adesso è il momento di cogliere i frutti del percorso fatto finora. Domenica affronteremo le avversarie con lucidità e grinta. Come sempre sarà il campo a parlare, ma siamo fiduciose di poter tornare a casa e festeggiare con la nostra società i primi punti in classifica”.

La Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania vuole provare a fermare la capolista Eurospin Ford Sara Pinerolo, tra le candidate al salto di categoria. Le siciliane potranno contare anche sull’arrivo della centrale Aurora Poli, classe 1999. All’andata, in Piemonte, netto successo delle ragazze di Marchiaro per 3-0. La giovane e promettente Michela Conti ha espresso la sua sulla partita: “Partite come queste richiedono il massimo della concentrazione e si preparano con grande lavoro in palestra, personale e collettivo. Vogliamo rifarci e sappiamo sarà una battaglia, ogni partita aspiriamo al massimo”. In casa Pinerolo, massima concentrazione per una sfida che non concederà cali di concentrazione e a parlare è coach Michele Marchiaro“Con Catania inizia un girone di ritorno che richiederà molta concentrazione e non guardare mai negli specchietti retrovisori. Al giro di boa sappiamo che la quota per il primo posto sarà almeno a 50 punti. Quindi un passo alla volta cercheremo di fare punti anche in questa trasferta”.

L’altra capolista la Lpm Bam Mondovi’ attende Ipag Sorelle Ramonda Montecchio in una sfida incerta soprattutto per la forza di Montecchio che ha saputo sprigionare nel corso del girone di andata. In terra veneta, nel match di apertura di stagione furono le piemontesi a vincere in trasferta per 3-2. E’ la centrale Mila Montani a raccontare le sue sensazioni: “Domenica arriva Montecchio, che stava facendo molto bene, poi ultimamente ha subito alcune sconfitte, dovute anche alla qualità delle avversarie che si è trovata di fronte. Detto questo, non sono assolutamente una squadra da sottovalutare. In primis perché all’andata abbiamo faticato molto. Loro sono una squadra che difende tantissimo; spesso, quando non si riesce a mettere subito a terra la palla, si perde lucidità, quindi dobbiamo essere brave a rimanere fino in fondo attaccate alla gara. Inoltre, Montecchio potrà contare sul rientro di due giocatori importanti: Mazzon è già rientrata in Coppa e dovrebbero avere a disposizione anche il palleggio Bortoli. Se riusciranno ad allenarsi con più continuità, torneranno sicuramente ad essere una squadra più insidiosa, come le abbiamo viste ad inizio stagione. Noi dobbiamo stare con la testa dal primo all’ultimo punto, come abbiamo fatto nelle ultime partite”. Per le venete microfoni a Daris Amadio“Finti il girone d’andata, per quanto le ultime partite non siano andate bene il quarto posto è un ottimo risultato. Ora dobbiamo sicuramente cercare di mantenerlo, ma soprattutto riprendere un po’ quella lucidità che abbiamo avuto nel corso della prima fase del campionato. Con Mondovì sarà certamente una partita diversa rispetto a quella d’andata dove per loro era la prima di campionato fuori casa e noi abbiamo perso per infortunio due giocatrici titolari. Sarà una partita dura perché loro non perdono da molto tempo e inoltre stanno giocando sempre meglio. Vengono inoltre da una settimana di stop, mentre noi avendo dovuto giocare la Coppa abbiamo potuto lavorare un po’ meno. Da parte nostra dobbiamo cercare di limare le note negative di queste ultime partite e i momenti di vuoto che abbiamo a volte durante le partite. Ovviamente, essendo passato tutto il girone d’andata e non essendo ancora al completo, il nostro obbiettivo e quello di riportare tutte le ragazze abili per poter giocare al completo tutto il girone di ritorno”.
Riposa: Club Italia CRAI.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 e della Coppa Italia saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

SERIE A2 – PROSSIMO TURNO
GIRONE A
Sabato 18 dicembre ore 20:30
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Omag – Mt S.Giov. In Marignano RINVIATA
Domenica 19 dicembre ore 17:00
Tenaglia Altino Volley – Banca Valsabbina Millenium Brescia ARBITRI Toni-Galtieri
Olimpia Teodora Ravenna – Cbf Balducci Hr Macerata ARBITRI Jacobacci-Ermani
Green Warriors Sassuolo – Sigel Marsala Volley ARBITRI Marotta-Tundoi
Seap Dalli Cardillo Aragona – Volley Hermaea Olbia ARBITRI Capolongo-Pasciari
Riposa: Assitec Volleyball Sant’Elia

GIRONE B
Sabato 18 dicembre ore 17:00
Tecnoteam Albese Volley Como – Ranieri International Soverato RINVIATA
Sabato 18 dicembre ore 18:00
Anthea Vicenza – Cda Talmassons ARBITRI Laghi-Polenta
Domenica 19 dicembre ore 15:30
Itas Ceccarelli Group Martignacco – Egea Pvt Modica ARBITRI Lorenzin-Tassini
Domenica  19 dicembre ore 16:00
Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania – Eurospin Ford Sara Pinerolo ARBITRI Pescatore-Guarneri
Domenica 19 dicembre ore 17:00
Lpm Bam Mondovi’ – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio ARBITRI Giorgianni-Lentini
Riposa: Club Italia CRAI

LE CLASSIFICHE
GIRONE A

Omag – Mt S.Giov. In Marignano 22; Banca Valsabbina Millenium Brescia 21; Cbf Balducci Hr Macerata 20; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 20; Green Warriors Sassuolo 19; Volley Hermaea Olbia 18; Sigel Marsala Volley 16; Olimpia Teodora Ravenna 15; Seap Dalli Cardillo Aragona 8; Assitec Volleyball Sant’Elia 6; Tenaglia Altino Volley 0;

GIRONE B
Eurospin Ford Sara Pinerolo 26; Lpm Bam Mondovi’ 26; Cda Talmassons 24; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 18; Tecnoteam Albese Volley Como 16; Ranieri International Soverato 14; Itas Ceccarelli Group Martignacco 13; Anthea Vicenza 13; Club Italia Crai 11; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 4; Egea Pvt Modica 0.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto