11/12/2021 VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore


(foto Claudio Pimazzoni)
ARENA VOLLEY TEAM – IPAG NOVENTA (VI) 3-2 (19-25/27-25/22-25/25-20/15-7)

Arena Volley Team: Bissoli (3), Brutti (15), Cappelli (20), Ferrari, Guiotto (8), Hrabar (), Lonardi (), Montin, Muzzolon, Sgarbossa (15), Tamassia (17). Liberi: Moschini, Erigozzi. 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Ipag Noventa: Dinello, Montanaro, Giacometti, Leonardi, Morgia (7), Gomiero (25), Zanchetta, Pastorello (19), Gambalonga (13), Bisoffi (7), Canton (2), Marini (5). Liberi: Gallo, Lunardi. Allenatore: Gemo Andrea.

Arena Volley conferma l’imbattibilità tra le mura amiche del palaRobbi, al termine di una maratona avvincente e dai continui break e contro break. Parte bene Arena Volley nei primi punti, ma le vicentine dimostrano il proprio valore, recuperando il piccolo distacco iniziale ed allungando nel finale del set fino al 19-25. Anche nel secondo parziale Noventa parte meglio soprattutto risultando più efficace in attacco. Le vicentine si portano avanti addirittura fino al 19-13, mettendo una seria ipoteca sull’andamento del secondo set. La svolta della gara arriva a questo punto con le padrone di casa brave a recuperare e a pareggiare il punteggio sul 21. Il set si conclude 27-25 per le padrone di case. Il terzo e il quarto set hanno avuto un andamento similare anche se opposto: meglio le vicentine nel terzo, meglio Arena nel quarto, si arriva così sul 2-2. E’ solo nel tie break che Arena Volley finalmente controlla la gara, aggiudicandosi set e partita con un netto 15-7.

Il commento della gara affidato a Marcello Bertolini: “Penso che il pubblico si sia divertito questa sera nel vedere una partita complessivamente equilibrata ma ricca di capovolgimenti nel punteggio. Decisamente non una delle nostre migliori prestazioni, anche per merito del Noventa che sapevamo essere una squadra solida. Gomiero e Pastorello, in particolare, si sono dimostrate delle vere spine nel fianco per tutta la gara. Noi abbiamo faticato in attacco più del solito, merito anche di una loro ottima difesa che ha consentito loro di attaccare 16 palloni più di noi. Una vittoria comunque importante, sia per la classifica, che per il morale della squadra. Importante perché ottenuta con una prestazione non delle migliori ed in cui tutte le atlete entrate in campo hanno alternato fasi positive ad altre decisamente meno buone. Tra le note positive della serata il debutto in campionato di Emma Guiotto, dopo l’incidente occorsole nella settimana precedente l’inizio del campionato, la condizione ovviamente non può essere ancora delle migliori, ma brava a reggere per cinque set.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto