10/12/2021 Acqua & Sapone Roma Volley

Un’altra sfida alle zone alte della classifica per l’Acqua & Sapone Roma Volley Club che questo fine settimana sarà impegnata sul campo di Busto Arsizio per l’undicesima giornata di campionato. Le capitoline troveranno dall’altra parte della rete una formazione che ha tutte le qualità per essere considerata fra le potenziali candidate alla vittoria finale. L’appuntamento è fissato per domenica 12 dicembre alle ore 17 presso l’E-Work Arena con il match che sarà trasmesso in diretta su Volleyball World, visibile solo con abbonamento.

Le padrone di casa arrivano dal tie-break vinto in rimonta lo scorso weekend contro la formazione trentina e il successo infrasettimanale firmato ai danni della tedesca Allianz MTV Stuttgart valido per l’andata degli ottavi di finale di Coppa CEV. Due incontri importanti per Poulter e compagne concentrate sull’obiettivo di incassare punti e puntare alle posizioni di testa della classifica all’inseguimento delle altre big.

Reduci dalla bella prova espressa contro Scandicci, le giocatrici guidate da coach Stefano Saja sono consapevoli del tipo di gioco che sono chiamate ad esprimere per essere all’altezza di un’avversaria come Busto, che può contare su giocatrici d’esperienza e di grande qualità tecnica. Tuttavia, nel percorso fatto fino a oggi, contro squadre di questo livello, le giallorosse hanno sempre saputo trovare lo stimolo per ben figurare non riuscendo però a raccogliere punti. Domenica, pertanto, le Wolves saranno pronte e concentrate per scendere in campo ed esprimere il loro gioco migliore.

Giorgia Avenia, palleggiatrice dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club:

Nella scorsa gara siamo riuscite ad allestire un ottimo gioco rispetto alle nostre ultime prestazioni. Sicuramente abbiamo più consapevolezza di quello che possiamo fare. Ci manca un po’ di continuità, ma con il lavoro in palestra e in campo nelle gare ufficiali credo che avremo dei buoni segnali anche su quel fronte. Busto è una delle big della stagione, nonché l’ultima che incontriamo in questa prima fase: loro fanno del gioco veloce la loro arma di forza con il palleggiatore che hanno. La cosa migliore che possiamo fare sarà effettuare un buon servizio, e allontanare il più possibile Poulter dalla rete, e giocarcela fino all’ultimo soprattutto in difesa.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto