03/12/2021 Lega Volley Femminile

In Serie A2 Femminile è l’ultima giornata del girone d’andata e la classifica, al termine degli 11 turni sin qui disputati, determinerà l’accesso alla Coppa Italia di categoria. Vi parteciperanno, infatti, le prime 6 squadre di ogni girone. Le prime due classificate di ogni girone sono, invece, direttamente qualificate ai quarti di finale. Tutte le dirette delle partite sono visibili in chiaro sul canale Youtube di Volleyball World..

GIRONE A
Al PalaGeorge si affrontano due formazioni tra le più in forma della stagione: da una Banca Valsabbina Millenium Brescia e dall’atra la rivelazione Green Warriors Sassuolo. Le Leonesse, in vetta alla classifica con San Giovanni in Marignano, dovranno fare i conti con la determinazione di una Green Warriors all’apice della forma, reduce da 4 vittorie consecutive e caratterizzata da un’età media più bassa rispetto a quella bresciana. La centrale delle lombarde, Anna Caneva, presenta la sfida: “Al match arriviamo molto cariche. Si deciderà tanto in classifica ma siamo serene, consapevoli del nostro gioco e anche di un campionato che è ancora lungo. Puntiamo come sempre a portare in campo il nostro miglior gioco, con la volontà di vincere per raggiungere gli obiettivi che ci siamo prefissate. Mi aspetto delle avversarie agguerrite e spregiudicate, che cercheranno di metterci i bastoni tra le ruote. Sassuolo è una buonissima squadra, in questo momento nelle condizioni ottimali, e questa partita è molto importante anche per la loro classifica, ai sensi sia della Coppa Italia sia del campionato. L’incontro sarà difficile da gestire, ma ragioneremo come sempre un passo alla volta. Si preannuncia una partita di alto livello, una bella chiusura per un girone di andata molto difficile e competitivo!”. Non vuole fermare la sua corsa la Green Warriors Sassuolo, che domenica andrà alla ricerca della sua quinta vittoria consecutiva, dopo quelle conquistate nel mese di novembre contro Busto, Aragona, Altino e Ravenna. Il libero neroverde Elena Rolando suona la carica: “Sarà ovviamente una partita dura, perché Brescia è una squadra forte come dimostra poi la classifica. Nel corso del girone di andata, hanno dimostrato grande stabilità e non hanno fatto passi falsi: è una squadra con ragazze giovani ma con già esperienza in categoria. Poi ci sono giocatrici come Fondriest e Bianchini con lunghe esperienze ad alto livello. Noi però come sempre daremo tutto, sia per qualificarci per la Coppa Italia, sia per il Campionato ovviamente: se riusciremo a giocare come abbiamo fatto nelle ultime partite, sapremo metterle in difficoltà”.

E’ big-match al PalaBellina di Marsala tra la Sigel di Davide Delmati e l’altra capolista, l’Omag-MT San Giovanni in Marignano di Enrico Barbolini. Non è mai facile affrontare Marsala davanti al pubblico amico che si rivela il settimo uomo in campo. Partita fondamentale per il piazzamento in chiave Coppa Italia. Ai media Davide Delmati ha rilasciato queste dichiarazioni: “Affrontando un’avversaria come la Omag-MT San Giovanni cercheremo sicuramente di prepararci ad una battaglia. Giochiamo in casa con l’impostazione ben precisa di conseguire comunque un risultato che ci consenta di prendere punti, battagliare il più possibile perché siamo in corsa per il sesto posto e con in ballo la qualificazione agli ottavi di Coppa Italia obiettivo che vorremmo centrare e a cui teniamo molto”.  Una vittoria consentirebbe alla compagine marignanese di saltare il primo turno di Coppa Italia con il passaggio diretto ai quarti di finale del 22 dicembre. In caso contrario scenderebbero in campo già domenica 12 dicembre per gli ottavi di finale. Così ha parlato il coach delle romagnole Enrico Barbolini: “Sappiamo bene che la partita di Marsala sarà una sfida impegnativa, non solo per la lunga trasferta che ci aspetta ma perché incontreremo una buona squadra che lotterà fino alla fine per ottenere il miglior risultato possibile. In questi giorni abbiamo un po’ riposato e ripreso a lavorare nel migliore dei modi come sempre. Siamo consapevoli che il risultato della partita sarà importante per l’imminente Coppa Italia, ma come sempre siamo completamente concentrati su di noi, per esprimere il miglior gioco possibile, coscienti che questa è la strada giusta per ottenere dei buoni risultati”.

Per Olimpia Teodora Ravenna e Tenaglia Altino Volley il giro di boa rappresenta il momento di tirare le somme e guardare al futuro. Le padrone di casa hanno confermato di essere squadra attrezzata per puntare in alto, le abruzzesi sono ultime in classifica e hanno bisogno di punti per ritrovare entusiasmo e conquistare la prima vittoria di stagione. E’ l’esperto libero della Tenaglia, Alessia Mastrilli a presentare la presentare la partita: “Sono davvero felice di tornare a Ravenna e soprattutto di giocare dopo alcuni anni quel palazzetto dove, nel 2017, ho trascorso mesi, emozioni e momenti indimenticabili (stagione conclusa con la promozione in serie A2 ) con la mia ex squadra e società della Teodora Ravenna che saluto con affetto. Nonostante questo, una volta entrata in campo lascerò da parte i bei ricordi e cercherò di dare il massimo. Sappiamo che Ravenna è una buona squadra e non sarà una partita facile per cui massima concentrazione e determinazione per cercare di riuscire a portare a casa magari dei punti che in questo momento sarebbero fondamentali per la nostra posizione in classifica e per il morale dato che in palestra stiamo lavorando davvero tanto per migliorare e crescere nonostante tutte le difficoltà che stiamo affrontando”.

La Volley Hermaea Olbia vuole continuare a stupire e sognare ad occhi aperti, arriva sull’onda lunga di 5 punti nelle ultime gare, con la vittoria esterna al tie-break a Busto Arsizio dopo il netto 3-0 che ha interrotto la corsa in solitaria al comando del girone della Omag Mt. Di fronte dovrà fare i conti contro la quotata e ambiziosa Cbf Balducci Hr Macerata, tra le formazioni accreditate al salto di categoria. Punti in palio pesanti in chiave piazzamento per la griglia della Coppa Italia. E’ l’attaccante Sofia Renieri che ci racconta le sensazioni in casa sarda: “Sicuramente per la qualità degli allenamenti stiamo lavorando benissimo in palestra e questo ci permette di raccogliere i frutti durante le partite. E anche l’approccio è cambiato rispetto a qualche tempo fa. La chiave sarà la continuità in battuta e se riusciremo a mantenere un buon livello in questo fondamentale sarà più semplice venire a capo di un avversario forte e compatto come Macerata”. E proprio Renieri, al pari di Maruotti, è una delle attese ex di giornata insieme a Martina Ghezzi. La scorsa stagione, in maglia Cbf Balducci, le due hanno addirittura conquistato la Coppa Italia di categoria: “Non nego un pizzico di emozione – conclude Sofia – peraltro ritroverò tutto lo staff e diverse compagne dell’anno scorso. Tutti a Macerata sono stati fantastici nei miei confronti e li porterò nel cuore per la fiducia che mi hanno dato. Dopo l’inizio della partita, però, sarò concentrata solo sulla mia squadra”. In casa marchigiana microfoni al coach Luca Paniconi“La preoccupazione era che non prevalesse il rammarico rispetto alla consapevolezza di quanto mostrato fino a metà del quarto set contro Brescia. Ho avuto invece la conferma che la squadra ha recepito il messaggio in maniera positiva, uscendo dalla partita con un po’ di rabbia per aver perso l’occasione dei tre punti, ma sempre avendo ben chiaro com’era stata giocata la partita fino alla flessione finale. Da questo punto di vista credo che serva per capire che siamo in un trend di crescita che stiamo confermando da 5 partite a questa parte. È una spinta che ci serve perché affrontiamo un avversario in forma quindi andiamo ad Olbia con la consapevolezza di dover fare un’ottima prestazione se vogliamo tornare a casa con un risultato positivo. Olbia ha dato dimostrazione di qualità molto importanti, sia a livello individuale che di squadra. I risultati con San Giovanni in Marignano e Busto Arsizio dimostrano che possono giocarsela con tutte, quindi ci aspetteranno con grande fiducia dei propri mezzi, è una squadra che ha ottime qualità in attacco e a muro, oltre ad aver mostrato un bel gioco”.

Assitec Volley Sant’Elia- Futura Volley Giovani Busto Arsizio vale un girone di andata. Le laziali sono in crescita e hanno necessità di punti per lasciare le zone basse della classifica, mentre la Futura dopo il vittorioso recupero di mercoledì si trova al quarto posto solitario in classifica, con la vetta distante 4 lunghezze: l’attenzione si sposta però sulla qualificazione alla Coppa Italia. Un punto qualificherebbe matematicamente Busto alla competizione, mentre una vittoria piena varrebbe un primo turno casalingo. Curiosamente, l’undicesima giornata di campionato prevede che i team in lotta con le biancorosse per l’accesso (Sassuolo, Olbia e Marsala) incrocino le armi con le tre prime della classe (rispettivamente Brescia, San Giovanni in Marignano e Macerata). Per le padrone di casa la vittoria sarebbe salutare. Il capitano dell’Assitec, Silvia Lotti non si pone limiti: “Sarà una partita molto tosta per noi  perché la Futura Giovani Volley Busto Arsizio è una squadra competitiva e costruita per arrivare ad obiettivi molto importanti. Sappiamo tutti, dunque, che non sarà una partita semplice. Mi sento di dire però, che al momento, è opportuno concentrarci più su di noi perché dobbiamo per forza di cose uscire da questo filotto di risultati non proprio positivi. Dobbiamo ritrovare le nostre sicurezze ed esprimere il nostro gioco come abbiamo fatto e bene nelle prime partite della stagione. Affrontiamo una squadra forte, stiamo preparando la partita al meglio, ma, ripeto il “focus” deve essere rivolto su di noi anche perché il resto, poi, verrà di conseguenza”. Così, invece, Matteo Lucchini, l’allenatore di Busto Arsizio: “Domenica l’imperativo sarà vincere, perché dobbiamo centrare l’obiettivo qualificazione alla Coppa Italia e proseguire con quanto di buono abbiamo fatto vedere. La crescita dimostrata nell’ultimo match è più mentale che fisica, e sono certo che le motivazioni ci aiuteranno a far bene: affronteremo questa trasferta con la voglia di fare il meglio possibile e di mettere in campo tutte le energie possibili”.
Osserverà il turno di riposo la Seap Dalli Cardillo Aragona  

GIRONE B
Nell’anticipo di giornata, di sabato 4 dicembre alle ore 16:00 il Club Italia Crai attende al Centro Pavesi di Milano una delle regine di questo girone: l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio. La formazione federale arriva ancor più determinata a questo appuntamento dopo la vittoria per 3-1 conquistata a Modica, mentre le venete nell’ultimo turno sono state superate per 3-1 dalla capolista Talmassons. Il mach di domani rappresenta per il Club Italia CRAI l’occasione per compiere un ulteriore passo in avanti nel percorso di crescita e per consolidare i progressi dimostrati nelle partite sin qui disputate. Ha parlato la palleggiatrice e capitana delle azzurrine Anna Pelloia: “All’inizio della stagione non abbiamo avuto la possibilità di allenarci tutte insieme, ma con il passare del tempo, lavorando con il gruppo al completo, stiamo trovando i nostri equilibri. Stiamo crescendo sotto molteplici aspetti e i miglioramenti cominciano a vedersi anche con i risultati. In questo campionato ci capita spesso di confrontarci con avversarie più esperte e dobbiamo sempre dare il massimo. Quando si gioca nel giovanile i ritmi sono totalmente diversi e approdare in Serie A porta ad affrontare un cambiamento radicale. Le atlete più grandi concedono poco o nulla e sono in grado di sfruttare maggiormente le situazioni”. E aggiunge: “Montecchio è una squadra relativamente giovane e non avrà quindi un ampio margine di vantaggio per quanto riguarda l’esperienza. E’ però una formazione agguerrita che fino a questo momento ha disputato un buon campionato. Noi abbiamo la possibilità di fare una buona partita e, visto quanto di buono abbiamo fatto in campo nelle ultime gare, può uscirne davvero qualcosa di interessante”. Al terzo anno al Club Italia, Pelloia, classe 2002 è la più grande del gruppo. “Quando siamo in campo e affrontiamo un momento di difficoltà – conclude – il fatto di essere la più grande mi permette di essere anche di supporto per le mie compagne. Far parte di questo progetto mi ha fatto crescere tanto sia da un punto di vista pallavolistico che personale. Vivendo lontano da casa si cresce di più e più velocemente. Nei primi mesi si deve trovare il giusto ritmo tra la scuola, lo studio e la pallavolo, ma col passare del tempo diventa tutto più semplice. Avendo conseguito la maturità lo scorso anno, in questa stagione senza la scuola ho la possibilità di fare qualche allenamento in più e di pensare maggiormente alla pallavolo e alla squadra”.

Non vuole più fermarsi la Tecnoteam Albese Volley Como che davanti al pubblico di casa attende la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania. Le lombarde sono in grande condizione, le siciliane devono ritrovare la confidenza con il successo. A presentare il match il capitano della Tecnoteam Carlotta Zanotto: ”Per ora la nostra stagione è andata bene. Forse qualche punto perso si, ma abbiamo anche fatto capire a tutte le avversarie che Albese vuole restare in questo campionato di A2 e ci può stare molto bene. Molto contenta del nostro cammino. Ora ci aspetta Catania, squadra davvero forte e con elementi molto buoni. La classifica non le premia per il loro valore. Credo che sarà una partita molto difficile per noi anche se giochiamo davanti al nostro pubblico”. Di contro la strada della Pallavolo Sicilia ha conosciuto diversi ostacoli, ma lo spirito delle ragazze guidate da coach Chiappafreddo non è stato intaccato. La giovanissima centrale Greta Catania presenta così la sfida: “Il nostro stato di forma va di giorno in giorno migliorando, ci sentiamo cariche per questa partita perché desideriamo tanto ritrovare la vittoria. Ci credo tanto in una rimonta in classifica, perché siamo una squadra unita nonostante le difficoltà. La fiducia che ci dà il nostro coach è importante, ce ne dà tanta e noi non possiamo che ricambiare con altrettanta determinazione. Sono sincera, non mi aspettavo un’esperienza così bella, sono felice di questa mia prima esperienza in A e della fiducia che il coach sta riponendo su di me. Possiamo rimontare”.

Chi cerca di confermarsi ad altissimi livelli è l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, tra le candidate alla promozione diretta che affronta in casa l’Egea Pvt Modica, ultima della graduatoria. Il coach delle piemontesi Michele Marchiaro punta al massimo risultato per tirare un bilancio di questo girone di andata: “Stiamo lavorando duro sulla continuità.  Intensità e concentrazione torneranno utili a prescindere ma soprattutto per affrontare Modica che ha qualità interessanti a cui la loro situazione di classifica non rende giustizia. Siamo concentrati su noi stessi, palla su palla sull’espressione del nostro potenziale”.

In cerca del riscatto e in piena corsa per accedere alla Coppa Italia A2 è la Ranieri International Soverato che al PalaScoppa affronta l’Itas Ceccarelli Group Martignacco nello scontro diretto. Le ragazze di coach Napolitano sono reduci da cinque sconfitte consecutive mentre la squadra di Gazzotti in trasferta è squadra imprevedibile. La schiacciatrice Giorgia Quarchioni suona la carica: “Nonostante il periodo che ci vede non raccogliere punti da cinque partite, siamo cariche e fiduciose per il proseguimento della stagione. Stiamo lavorando bene, la società ci è sempre vicina e domenica vogliamo a tutti i costi la vittoria perché sicuramente non meritiamo questa classifica“. In casa friulana fa il punto il libero Agata Tellone“Sappiamo benissimo che sarà una partita fondamentale per l’accesso in Coppa Italia, ma soprattutto abbiamo la voglia di ritrovare il nostro gioco e dimostrare che le ultime tre partite negative sono solo un ricordo. Abbiamo le carte in regola per giocarcela e faremo di tutto per provare a vincere”.

Il clou di giornata è la sfida tra la capolista Cda Talmassons e Lpm Bam Mondovi’, seconda forza del campionato (in coabitazione con Pinerolo). Gara che offrirà grande spettacolo ed emozioni. La centrale Asia Cogliandro, in forza alle friulane, è determinata: “Domenica sarà sicuramente una dura prova perché andremo ad affrontare una squadra molto forte che ci metterà tutta se stessa per portare a casa la vittoria. Sarà una partita difficile e combattuta, noi ci stiamo allenando bene, abbiamo acquisito consapevolezze nelle scorse settimane e difenderemo con le unghie con i denti il primo posto che ci consentirebbe di passare direttamente ai quarti di finale di Coppa Italia. Di sicuro avremo bisogno anche del calore del pubblico quindi vi aspettiamo tutti al palazzetto”. Per Lpm Bam Mondovì ha parlato il libero Veronica Bisconti: “Sicuramente è inutile nascondere che la prossima partita ha un valore diverso da tutte quelle giocate finora, perché è l’ultima dell’andata, perché ci giochiamo i primi posti in classifica  e  la definiamo la definizione della griglia Coppa Italia. La chiave sarà gestirla e viverla come abbiamo gestito le altre gare finora, indipendentemente dal peso del valore dell’avversario che abbiamo di fronte. I tifosi ci hanno seguito in due trasferte molto difficili e lunghe, a Modica e Soverato. Soprattutto in Calabria il loro supporto è stato un valore aggiunto alla partita. Avere il proprio pubblico è sempre bello e ti fa sentire un po’ meno fuori casa. Se ci saranno anche loro nella lunga trasferta domenica a noi farà davvero molto piacere!”.
Turno di riposa per l’Anthea Vicenza

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

CAMPIONATO SERIE A2 FEMMINILE
11^ GIORNATA
GIRONE A
Domenica 5 dicembre ore 15:00

Volley Hermaea Olbia – Cbf Balducci Hr Macerata ARBITRI: Adamo-Grossi
Domenica 5 dicembre ore 17:00
Banca Valsabbina Millenium Brescia – Green Warriors Sassuolo ARBITRI: Russo-Marigliano
Sigel Marsala Volley – Omag – Mt S.Giov. In Marignano ARBITRI: Jacobacci-Lorenzin
Olimpia Teodora Ravenna – Tenaglia Altino Volley ARBITRI: Somasino-D’Amico
Assitec Volleyball Sant’Elia – Futura Volley Giovani Busto Arsizio ARBITRI: Pasciari-Candeloro
Riposa: Seap Dalli Cardillo Aragona  

GIRONE B
Sabato 4 dicembre ore 16:00

Club Italia Crai – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio  ARBITRI: De Sensi-Mazzarà
Domenica 5 dicembre ore 15:30
Tecnoteam Albese Volley Como – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania ARBITRI: De Simeis-Chiriatti
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Egea Pvt Modica  ARBITRI: Capolongo-Morgillo
Domenica 5 dicembre ore 16:00
Ranieri International Soverato – Itas Ceccarelli Group Martignacco  ARBITRI: Spinnicchia-Guarneri
Domenica 5 dicembre ore 17:00
Cda Talmassons – Lpm Bam Mondovi’ ARBITRI: Serafin-Clemente
Riposa: Anthea Vicenza

LE CLASSIFICHE

GIRONE A
Banca Valsabbina Millenium Brescia 21; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 21; Cbf Balducci Hr Macerata 20; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 17; Green Warriors Sassuolo 16; Volley Hermaea Olbia 15; Sigel Marsala Volley 14; Olimpia Teodora Ravenna 12; Seap Dalli Cardillo Aragona* 8; Assitec Volleyball Sant’Elia 6; Tenaglia Altino Volley 0.
* una partita in più

GIRONE B
Cda Talmassons 24; Lpm Bam Mondovì 23; Eurospin Ford Sara Pinerolo 23; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 18; Itas Ceccarelli Group Martignacco 13; Tecnoteam Albese Volley Como 13; Anthea Vicenza 13*; Ranieri International Soverato 11; Club Italia Crai 8; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 4; Egea Pvt Modica 0.
*una partita in più

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto