28/11/2021 Lega Volley Femminile

La 9^ Giornata del Campionato di Serie A1 Femminile alza il sipario nella Capitale, con la sfida inedita tra la neopromossa Acqua&Sapone Roma Volley Club ed Il Volley Bergamo 1991, entrambe desiderose di sbloccare la classifica dopo le sconfitte subite rispettivamente a Novara ed in casa contro Busto Arsizio nell’ultimo turno, con in palio tre punti pesanti.

Prima della sfida, le due capitane, Lena Stigrot e Sara Loda, su iniziativa della Lega Pallavolo Serie A Femminile hanno letto un testo per  ricordare e sensibilizzare nuovamente che ogni giorno le donne subiscono purtroppo violenze, sia fisiche e verbali, a pochi giorni dal 25 novembre, Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne.

Coach Saja si affida al sestetto composto dalla diagonale Bugg-Klimets, Stigrot e Pamio in posto quattro, Trnkova e Cecconello al centro e libero Venturi. Risponde coach Giangrossi con Di Iulio in cabina di regia, Borgo opposto, Lanier e Loda in posto quattro, Ogoms e Schoelzel al centro e Faraone libero.

Partono meglio le orobiche nei primi scambi, trovando subito un piccolo break iniziale (4-6), ma le capitoline non si scompongono e con Klimets – prima con un pallonetto e poi a muro – trovano la parità (9-9). L’equilibrio dura però per poco, perchè la stessa bielorussa si fa stampare a muro da Borgo e sbaglia in attacco, e Bergamo ne approfitta fino al massimo vantaggio sul 14-20. Saja cambia interpreti con Decortes dentro, e le padrone di casa ritrovano piglio e gioco fino al -1 (19-20), ma sul più bello le ospiti si risvegliano e con Lanier e Cagnin rispediscono l’assalto e chiudono 20-25.
Roma riparte a testa bassa con la voglia di dimenticare la prima frazione, e Stigrot e Klimets trovano immediatamente il break (8-4). Giangrossi cambia prima la diagonale con Cagnin e Turlà dentro per Di Iulio e Borgo, e successivamente Enright per Lanier, ma dopo un bel primo tempo di Turlà per Scholzel si spegne completamente la luce sul campo ospite, e Roma dilaga, con Trmkova e Pamio sugli scudi (18-9). Loda e compagne provano ancora ad avere una reazione (18-11), ma è ormai troppo tardi per riaprire la frazione, che si conclude con l’invasione per il 25-14 che mette tutto in parità.

Giangrossi riparte nel terzo parziale con Cagnin dentro al posto di una spenta Borgo, e la Campionessa Mondiale Under 20 in carica si fa sentire in attacco per il primo break (3-6). Bergamo prende fiducia e vola sul 4-11, grazie anche all’ottimo lavoro in difesa di Faraone, che si sostituisce spesso a Di Iulio per ricostruire in contrattacco. Klimets prova a riportare sotto le sue (7-11), ma le capitoline faticano in ricezione e soffrono il muro-difesa piazzato delle bergamasche che gestiscono il parziale fino al 14-25.
Roma sembra potersi rialzare ancora una volta nel quarto set, con Klimets e Stigrot che si prendono la squadra sulle spalle in attacco, e Venturi che inizia a rispondere in difesa agli attacchi di Lanier. Le ospiti non reagiscono ed il set scivola velocemente sul 25-14, per un’altalena di emozioni che si concluderà solamente al tie-break.

L’equilibrio che non si è visto per quattro parziali regna incontrastato nel decisivo quinto set, con le squadre che non si scollano dalla parità fino al 9-9, dove il videocheck consegna il punto alle capitoline, e poi Klimets trova il primo strappo del parziale sull’11-9, con Giangrossi costretto a fermare subito il gioco. Sembra il break decisivo, ma Lanier prima e poi l’errore in attacco di Klimets riportano ancora la parità sull’11-11. Sul 13-13 è il capitano di casa Stigrot a trovare la prima palla match dell’incontro, sfruttata al meglio dal contrattacco di Pamio, che vale il definitivo 15-13.

Vittoria fondamentale per le ragazze di Saja, che trovano un altro successo casalingo dopo quello con Firenze e si portano momentamenteamente fuori dalle zone caldissime, aspettando i risultati di domenica. Un punto agrodolce per le orobiche, che potevano portare a casa molto di più, ma che muovono comunque la classifica, mantienendosi davanti alle capitoline in graduatoria.

La giornata proseguirà domenica con le altre sfide in programma: nel pomeriggio sarà interessante il “derby del Ticino” tra Unet e-Work Busto Arsizio ed Igor Gorgonzola Novara, mentre saranno impegnate tra le mura di casa le altre due piemontesi Reale Mutua Fenera Chieri e Bosca San Bernardo Cuneo, che ospiteranno rispettivamente Il Bisonte Firenze e la Vero Volley Monza. Punti in palio importantissimi per le zone calde della classifica nelle sfide Megabox Ondulati del Savio Vallefoglia-Bartoccini Fortinfissi Perugia e Delta Despar Trentino-VBC Trasporti Pesanti Casalmaggiore, mentre chiuderà la giornata il big match del PalaRialdoli di Scandicci, dove la Savino Del Bene di Massimo Barbolini tenterà l’impresa di fermare lo storico record di vittorie consecutive delle pantere della Prosecco DOC Imoco Volley Conegliano, che hanno raggiunto la 75^ vittoria nel netto successo europeo in Champions League contro le serbe del Zok.

SKY SPORT
La novità televisiva della stagione è rappresentata da Sky Sport, che trasmetterà ai suoi abbonati un match per ogni giornata di Campionato, ovvero il posticipo della domenica. Per la 9^ giornata, l’appuntamento è per domenica alle ore 19:30 su Sky Sport Arena (canale 204 del bouquet Sky) con la sfida Savino Del Bene Scandicci – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano. Telecronaca affidata a Roberto Prini e Francesca Piccinini.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A1 – anche quelle trasmesse su Rai Sport e Sky Sport – sono disponibili in live streaming su VBTV con telecronaca in italiano. Due gli abbonamenti disponibili: annuale a 74,99 € e mensile a 7,99 €.

L’INIZIATIVA
La Lega Pallavolo Serie A Femminile, intanto, nella settimana della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne che cade il 25 novembre, al fine di informare e sensibilizzare tutti gli appassionati di volley su questo grave e preoccupante fenomeno, attua un’iniziativa che sarà promossa su tutti i campi di Serie A1 e A2 in occasione delle gare in programma nel week end del 27 e 28 novembre.

CAMPIONATO SERIE A1 FEMMINILE
9^ GIORNATA
Sabato 27 novembre ore 20:30 (diretta Rai Sport e VBTV)

Acqua & Sapone Roma Volley Club – Volley Bergamo 1991 3-2 (20-25, 25-14, 14-25, 25-14, 15-13)
Domenica 28 novembre ore 17:00 (diretta VBTV)
Unet E-Work Busto Arsizio – Igor Gorgonzola Novara ARBITRI: Goitre-Spinnicchia ADDETTO VIDEOCHECK: Fumagalli
Reale Mutua Fenera Chieri – Il Bisonte Firenze ARBITRI: Giardini-Simbari ADDETTO VIDEOCHECK: Ciracì
Bosca S.Bernardo Cuneo – Vero Volley Monza ARBITRI: Rossi-Bassan ADDETTO VIDEOCHECK: Minelli
Delta Despar Trentino – Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore ARBITRI: Zanussi-Curto ADDETTO VIDEOCHECK: Miggiano
Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia – Bartoccini-Fortinfissi Perugia ARBITRI: Puecher-Florian ADDETTO VIDEOCHECK: Porti
Domenica 28 novembre ore 19:30 (diretta Sky Sport Arena e VBTV)
Savino Del Bene Scandicci – Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano ARBITRI: Caretti-Carcione ADDETTO VIDEOCHECK: Fantoni

IL TABELLINO
ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB – VOLLEY BERGAMO 1991 3-2 (20-25 25-14 14-25 25-14 15-13) – ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Stigrot 18, Cecconello 8, Klimets 22, Pamio 8, Trnkova 12, Bugg 2, Venturi (L), Decortes 2, Papa, Avenia, Rebora. Non entrate: Arciprete, Bucci (L). All. Saja. VOLLEY BERGAMO 1991: Loda 8, Schoelzel 10, Di Iulio 2, Lanier 26, Ogoms 9, Borgo 2, Faraone (L), Cagnin 14, Enright 1, Turla’, Ohman. Non entrate: Cicola. All. Giangrossi. ARBITRI: Gasparro, Vecchione. NOTE – Spettatori: 850, Durata set: 26′, 24′, 23′, 24′, 19′; Tot: 116′.

LA CLASSIFICA
Prosecco Doc Imoco Volley Conegliano 24*; Igor Gorgonzola Novara 20; Savino Del Bene Scandicci 17; Vero Volley Monza 17; Unet E-Work Busto Arsizio 17; Il Bisonte Firenze 14; Reale Mutua Fenera Chieri 14*; Vbc Trasporti Pesanti Casalmaggiore 9; Volley Bergamo 1991 9*; Acqua & Sapone Roma Volley Club 8*; Bosca S.Bernardo Cuneo 7; Bartoccini-Fortinfissi Perugia 7; Megabox Ondulati Del Savio Vallefoglia 6; Delta Despar Trentino 5.
*una partita in più

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto