26/11/2021 Hermaea Olbia

Dopo l’exploit contro la capolista San Giovanni in Marignano, l’Hermaea Olbia non vuole smettere di stupire e vola a Busto Arsizio con l’intento di portare a casa il primo successo esterno della stagione.

“La vittoria di domenica scorsa è stata sicuramente inaspettata – ammette la centrale biancoblù Karin Barbazeni – arrivavamo da una partita in cui non eravamo riuscite a esprimere le potenzialità e il nostro gioco, e in pochi avrebbero potuto pronosticare un risultato del genere. Se devo essere sincera, a oggi non sono ancora riuscita a comprendere a pieno quale sia stata la chiave della partita. Sicuramente abbiamo giocato di squadra, ci siamo unite e ognuna di noi ha dato il suo contributo nell’esatto momento in cui serviva, compresa la panchina che si è dimostrata essenziale. Credo che questa partita ci abbia dato l’opportunità di capire quali sono le nostre potenzialità. Se lavoreremo in palestra con dedizione ed impegno ogni volta che ci sarà data l’occasione riusciremo a toglierci molte soddisfazioni durante l’intero campionato”.

Uno dei segreti della buona Hermaea di questo avvio di stagione è proprio il rendimento delle due centrali: Babatunde è tra le più brillanti rivelazioni di tutto il campionato, e pure Barbazeni è pian piano cresciuta fino a diventare un riferimento importante: “Inizialmente ho avuto un po’ di difficoltà ad ingranare – ammette – avevo la sensazione di non riuscire a fare tutto quello di cui ero in grado. Ora mi sento meglio anche dal punto di vista fisico, e in settimana lavoro con lo staff per correggere i miei difetti, ma anche per migliorare le qualità che già ho, come per esempio il muro. Sarà un lavoro lungo ma credo che prima o poi i risultati si vedranno”.

Sul difficile campo di Busto Arsizio, domenica le ‘aquilotte’ cercheranno altri punti fondamentali per la classifica. Olbiesi e bustocche sono infatti appaiate a quota 13 punti, alle spalle del terzetto di testa composto da Omag, Macerata e Brescia. Nell’ultimo turno la Futura Giovani ha avuto la meglio su Marsala in quattro set, e in settimana ha sostituito la capitana Lualdi – ai box per un intervento di pulizia al ginocchio sinistro – con Luisa Casillo, centrale classe ’88 con tanta esperienza sui campi di Serie A: “Busto è una squadra tosta – prosegue Barbazeni – sono molto forti tecnicamente ed esperte. Nonostante ciò cercheremo di dare il massimo e di esprimere il nostro gioco dall’inizio alla fine della partita. Anche in questa partita sarà importante limitare i down, gestire il numero di errori e per fare ciò sarà necessario mantenere sempre alta la concentrazione”.

Fischio d’inizio domenica 28 novembre alle 16 al PalaBorsani di Castellanza (VA). La gara sarà visibile in diretta streaming sul canale Youtube VolleyballWorld.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto