17/11/2021 Futura Volley Giovani Busto Arsizio

La Futura Volley Giovani Busto Arsizio ritorna alla vittoria, superando le padrone di casa dell’Olimpia Teodora Ravenna al tie-break: due punti fondamentali per le Cocche che, oltre ad avanzare in classifica, ritrovano il sorriso dopo un periodo non semplice.
Le biancorosse hanno avuto il merito di approcciare il match al meglio, spinte dall’ottima fase difensiva imbastita da Garzonio e compagne; nel corso della gara è emersa l’intesa di Demichelis con i propri terminali d’attacco, prima tra tutte l’opposta Bici che con 23 punti si conferma top scorer bustocca. In una serata comunque positiva, la Futura può guardare con rammarico ai due passaggi a vuoto che avrebbero potuto portare ad una chiusura anticipata della gara: il primo, più breve, si è verificato nel finale del secondo set dove non sono state sfruttate 3 palle set, mentre il prolungato black out della quarta frazione ha restituito troppo entusiasmo alle padrone di casa. Il decisivo tie-break ha visto le Cocche riemergere dalle proprie ceneri, ribaltando il 5-1 iniziale in un 9-14 concretizzato poi all’ultimo match point disponibile; menzione d’onore per la schiacciatrice Maria Teresa Bassi, decisiva nel quinto set dove ha preso il posto di un’esausta Angelina (quest’ultima autrice di 18 marcature nella gara).
La vittoria corsara riporta quindi il necessario entusiasmo nell’ambiente biancorosso, in vista della prossima sfida casalinga: tra quattro giorni sarà Marsala, quest’oggi vincente su Olbia, a farci visita al PalaBorsani.

PRIMO SET: la Futura schiera Bici opposta a Demichelis, Sartori e Lualdi al centro, Biganzoli e Angelina in posto 4 più Garzonio libero; Ravenna risponde con le diagonali Spinello-Fricano, Colzi-Torcolacci, Pomili-Bulovic e Rocchi libero. Il trio Angelina-Bici-Lualdi non lascia scampo alle avversarie nelle primissime battute (0-3); il murone di Sartori conduce all’1-5, Bici contrattacca per il successivo 1-6 che porta alla prima sosta dell’incontro. Di nuovo l’opposta sfonda la seconda linea avversaria (3-8), Angelina esplode il colpo dai nove metri e la Futura si lancia sul 3-11; le padrone di casa tentano una rimonta ma il servizio di Bici vale il 7-15, Lualdi mantiene il divario inalterato due rally più avanti (8-16). La Futura va a segno ancora dal centro, ma con Sartori (9-19); Ravenna accorcia con Pomili a segno per il 13-20, Fricano trova due battute vincenti per il 16-21 e il timeout chiamato da coach Lucchini. La ricezione continua a essere un problema per le biancorosse che subiscono un nuovo ace con Pomili (18-22), quindi due muri ravennati riaprono una frazione che sembrava già chiusa (20-22); Bulovic stringe troppo il diagonale e regala il set point alla Futura (20-24), chiude Lualdi subito dopo (20-25).

SECONDO SET: Bulovic trova il primo vantaggio ravennate dai nove metri (3-1), Angelina pareggia immediatamente da posto 4 (3-3); è sempre la schiacciatrice biancorossa a chiudere una lunga azione attaccando dalla seconda linea (4-5). Busto ricostruisce con convinzione e Bici ne approfitta per firmare il +3 (4-7), Biganzoli realizza due volte per confermare il vantaggio (6-9); le ospiti allungano sfruttando l’imprecisione offensiva di Pomili (7-12) ma sono poi costrette a subire il muro di Torcolacci su Bici (9-12). La centrale della Teodora forza praticamente da sola la rimonta (12-13), è Bici a ricreare il distacco a favore delle biancorosse (12-15); è poi Biganzoli a negare il pari alle padrone di casa (15-17), Ravenna impatta però poco dopo a muro (17-17). Serve una magia di Demichelis per realizzare il 18-19, poco dopo Bassi sostituisce la palleggiatrice per alzare il muro; Angelina viene ancora murata e Ravenna sorpassa nel finale (20-19), la stessa Angelina e Sartori riportano però le ospiti in vantaggio (21-20). Un fallo sottorete della Teodora viene contestato dalla panchina di casa e porta al 21-23, Busto non ne approfitta e spreca l’attacco che conduce al 23 pari (timeout Futura), più il set point successivo (24-24). Sul 25-24 le proteste reiterate della panchina di Ravenna portano ad un cartellino rosso per Bendandi (25-25); Busto ha a disposizione altri set point ma vengono gettati al servizio, le padrone di casa ne approfittano con il muro che vale il 30-28.

TERZO SET: il vantaggio iniziale è firmato da Busto ed è opera di Lualdi (2-4); Biganzoli va a segno dai nove metri per il 3-6, quindi è Bici ad ampliare il vantaggio dalla seconda linea (4-8). Demichelis distribuisce molto bene, ne approfitta ancora Bici che stavolta realizza da posto 2 (5-10); Ravenna comincia a farsi vedere ed è concreta nella fase offensiva dai lati (9-12), Busto rintuzza i tentativi casalinghi e ritrova il +5 con il doppio colpo di Biganzoli sfruttando le mani del muro (10-15). La fast di Lualdi mantiene inalterato il divario tra i due team (12-17), ma ancora una volta la Futura spreca moltissimo in ricostruzione e Lucchini è costretto a fermare il gioco (15-17); il secondo tocco in bagher di Sartori si spegne sul seggiolone dell’arbitro e Ravenna torna a contatto (17-18), Sormani entra in battuta per Angelina e Bici risolve in lungolinea per il 17-20. L’opposto biancorosso è il terminale offensivo decisivo in questa fase (19-22), ma non basta a spegnere l’entusiasmo della Teodora che si riporta sul 21-22; Lualdi trova in fast il set point (22-24), la coppa Bassi-Sartori piazza il block-in dell’1-2 (22-25).

QUARTO SET: le padrone di casa partono forte sul turno al servizio di Bulovic (2-0); Bici subisce due muri consecutivi e Ravenna si porta sul 4-1, Lualdi spedisce fuori la fast del 6-2 che porta le squadre al primo time out del parziale. La sosta non cambia la situazione, Fricano va a segno per l’8-3; Colzi prosegue il monologo ravennate al servizio (11-4), Angelina prova a scuotere le compagne con la doppietta dell’11-6. La Futura sbatte ripetutamente contro il muro casalingo e la frazione continua ad essere decisamente indirizzata (13-6), Busto tenta un rientro chiuso dall’ottima ricostruzione della Teodora (15-8); Foresi chiude virtualmente i giochi con il secondo tocco vincente (18-10), mentre Lucchini cambia la diagonale Bici-Demichelis inserendo Badini e Bassi. L’ingresso di Bassi è positivo e due suoi diagonali valgono il 19-13, riaprire il set è però un miraggio: le padrone di casa non fanno più cadere un pallone e si esaltano per il 24-15, Fricano porta le squadre al tie-break (24-15).

QUINTO SET: Bassi prende il posto di Angelina nello starting six, è però Ravenna a scattare in avanti sfruttando l’errore in primo tempo di Sartori (2-0); Fricano utilizza le mani del muro per il 4-1, la Futura si sblocca solo con Bici per il 5-2. L’opposto biancorosso continua a martellare dalla seconda linea e rimette Busto sulla mappa (5-4), il punteggio torna pari sul diagonale out di Fricano (5-5); la doppietta di Lualdi dal centro vale il sorpasso (6-7), il cambio campo avviene a seguito del block-out messo a segno da Bassi (7-8). La Futura spinge e con Bici vola verso il +3 (8-11), Biganzoli gioca con astuzia e porta a casa il 9-13; Bassi piazza di potenza l’ace che porta al match point (9-14), Ravenna ne annulla 4 ma nulla può sul primo tempo di Sartori (13-15).

LE INTERVISTE

Maria Teresa Bassi (schiacciatrice Busto Arsizio): “Siamo partite molto bene nel primo set, subendo però troppi black out nel secondo e nel terzo parziale: nel tie-break abbiamo messo in campo tutta l’energia che avevamo, e soprattutto abbiamo saputo giocare da squadra. Tutto questo ci ha portato alla vittoria, un risultato che meritavamo”.
Giuditta Lualdi (centrale Busto Arsizio): “Sono molto contenta, abbiamo canalizzato tutte le nostre energie per portare a casa una vittoria che ci mancava da due incontri. Sono molto orgogliosa, non è stato facile e devo dire che non poteva andare meglio di così: nonostante il passaggio a vuoto nel quarto set abbiamo dimostrato di essere in grado di riprenderci, un qualcosa che era un po’ mancato nelle ultime uscite”.

TABELLINO:

Olimpia Teodora Ravenna – Futura Volley Giovani 2-3 (20-25, 30-28, 22-25, 25-15, 13-15)

Olimpia Teodora Ravenna: Pomili 22, Salvatori, Fricano 15, Fontemaggi, Monaco, Colzi 8, Torcolacci 7, Guasti ne, Spinello, Sestini ne, Rocchi (L), Foresi 5, Bulovic 21. All. Bendandi. Battuta: errate 11, ace 8. Ricezione: 45% positiva, 24% perfetta, errori 8. Attacco: 36% positività, errori 9, murati 6. Muri: 11.
Futura Volley Giovani: Bici 23, Bassi 5, Angelina 18, Badini, Morandi ne, Lualdi 14, Demichelis 2, Sartori 9, Landucci ne, Biganzoli 9, Sormani, Garzonio (L). All. Lucchini. Battuta: errate 12, ace 8. Ricezione: 57% positiva, 30% perfetta, errori 8. Attacco: 38% positività, errori 16, murati 11. Muri: 6.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Olimpia Teodora Ravenna)

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto