07/11/2021 Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania getta il cuore oltre l’ostacolo a Martignacco, ma il risultato non cambia e le biancorossazzurre tornano in Sicilia a mani vuote. Liberta si impone in tre set nonostante probabilmente la prova migliore tra quelle di questa lunga settimana di gare di campionato.

Al Palazzetto dello sport Atleti azzurri d’Italia di Martignacco va in scena una sfida che con grande consapevolezza si sapeva sarebbe stata più che ardua per le catanesi, ma rispetto a Montecchio Maggiore, si registrano progressi.

Novità Oggioni nel sestetto catanese, che parte benissimo con l’attacco in fast di Serena Bertone. Il copione di Martignacco è chiaro e porta i cognomi di Milani e Cortella, vere spine nel fianco della difesa biancorossazzurra. Modestino mura la nostra “Flo” Fiore (9-6) ma non contiene Bulaich che tornerà in doppia cifra in tabellino. Si gioca su elevati ritmi e Catania frena le invenzioni di Cortella con Serena Bertone che la mette giù bene due volte in seguito a due free ball. La diagonale incrociata di Rossetto consegna il +5 friulano. Forze fresche scelte da coach Chiappafreddo(l’ingresso delle 2002 Alessia Conti e Giulia Picchi) testimoniano il tentativo di arginare gli attacchi di casa, ma la formazione di Gazzotti continua a martellare da posto quattro e prende il largo, mettendo in tasca casa il primo set per 25-18.

Convinzione e maggior cattiveria alla ripresa delle ostilità per le nostre ragazze. In battuta Daniela Bulaich consegna un break di tre punti a zero, poi emerge la cattiveria agonistica di Rossetto che sfrutta sempre bene la parallela. Vincente l’attacco di Fiore che siglan il massimo vantaggio catanese (4-9). Con le friulane che fanno fatica a finalizzare, Pallavolo Sicilia spinge, chiudendo a proprio favore uno scambio esaltante, quello del 7-11, che incornicia una buona orchestra muro-difesa. Dall’altra parte è Sara Cortella ad accendere il suo talento, piazzando l’ace del 12-13 e mostrando immediatamente più tardi tutta la sua potenza in prima linea, raddoppiando il vantaggio e portando coach Chiappafreddoa chiamare intelligentemente time-out. Le biancorossazzurre ritornano sotto nel punteggio con un muro spaventoso delle nostre centrali (19-19) e passano in vantaggio con un fallo delle friulane. Qui subentra l’esperienza delle atlete di Gazzotti che ancora con Milana e con una grande difesa, schianta Catania per il 25-22.

Sta tutta nella precisione la differenza fra le due compagini nel terzo set, Rossetto è chirurgica, Rizzotti Catania stenta inizialmente invece a trovare le giuste misure. L’attacco mancino di Bridi riapre i giochi, ma Cortella stupisce, così come la decisione arbitrale che chiama “in” una palla che a tutti era parsa fuori dal rettangolo di gioco. Martina Bordignonschiaccia con tutta la voglia (12-8) ma non basta a spegnere la fame Cortella e compagne. Catania ha un sussulto d’orgoglio e colma il gap spingendosi fino al -1, fuoco di paglia che Martignacco spegne di lì a poco.

Il gruppo etneo è costretto a leccarsi le ferite e riporre nella sfida di domenica prossima, alle 16:00 al Pala Catania contro Club Italia, le proprie mire di ripresa dopo uno sfortunato trittico di campionato. Miglioramenti che non valgono punti, questa la disamina del coach Rizzotti Design Catania Mauro Chiappafreddo “Veniamo purtroppo da una serie di risultati non positivo e seppur abbiamo aumentato le percentuali d’attacco e registrato miglioramenti in ricezione, contro una formazione coriacei questi progressi non sono sufficienti. Cosa occorre per agguantare il risultato? Nei momenti importanti non si concretizza, va trovata l’aggressività giusta”.

ITAS Ceccarelli Martignacco – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3-0      (25-18/25-22/25-20)

Tabellino:

Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania

Casillo (K) 1, Bordignon 10, Fiore 9, Bertone 6, Bulaich 11, Bridi 1, Bonaccorso (L),  Conti M. NE, Oggioni (L), Conti A, Catania 7, Picchi.

All. M. Chiappafreddo

Libertas Martignacco

Carraro 1, Modestino 14, Ghibaudo, Milana 14, Rossetto 12, Sangoi NE, Cortella 13, Pascucci (K) NE, Zorzetto NE, Barbagallo, Mazzoleni 8, Tellone NE, Eckl NE.

All: M. Gazzotti

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto