17/10/2021 Lega Volley Femminile

GIRONE A
Solo vittorie esterne nella 2^ giornata del Girone A. Dopo quella ottenuta da Brescia nell’anticipo sul campo della Futura, ne arrivano altre quattro. Quella della Sigel Marsala Volley per 3-1 sul campo della Seap Dalli Cardillo Aragona vale il primato solitario in classifica a quota 6 punti. La squadra di Davide Delmati vince grazie ad una superlativa prestazione della statunitense Okenwa, a segno 29 volte. In doppia cifra anche Panucci, Pistolesi e Caserta. Alle padrone di casa non basta la buona prova della montenegrina Dzakovic, 21 punti. Marsala costante nel gioco e più efficace in ricezione, Aragona invece discontinua e .

In seconda posizione, appaiata alla Banca Valsabbina, c’è la CBF Balducci HR Macerata, chiamata agli straordinari da una mai doma Green Warriors Sassuolo, capace di trasformarsi dopo due set senza storia. Le neroverdi partono contratte, faticano a continuità in attacco di fronte ad un avversario praticamente perfetto sia in difesa che a muro: Macerata è più concreta, sbaglia meno e si porta presto avanti 0-2. La Green Warriors però si dimostra però dura a morire: risorge dalle sue ceneri, ritrova fiducia in attacco ed a muro e in rincorsa si aggiudica il terzo parziale, riaprendo il match. Il quarto set procede equilibrato, poi nel finale Gardini si carica le sue sulle spalle e Sassuolo porta la partita al quinto. Macerata sempre avanti, con pazienza però Sassuolo ricuce e pareggia 13-13. Il finale però è delle marchigiane, chiude il mani out di Michieletto.

Primo successo stagionale per la Omag MT San Giovanni in Marignano, che si aggiudica il derby romagnolo in casa dell’Olimpia Teodora Ravenna per 1-3. Il primo set vinto in volata sembra lanciare le padrone di casa, che si tengono avanti anche nel secondo. L’ingresso di Aluigi in regia al posto di Turco cambia l’inerzia del match. L’equilibrio del terzo set è spezzato da una Coulibaly incontenibile (17 punti), sostenuta da Ortolani e dai 7 muri di Consoli. Il quarto è un monologo marignanese.

Festeggia la prima affermazione in Serie A anche l’Assitec Volleyball Sant’Elia, che all’esordio dopo il turno di riposo fa la voce grossa sul campo del Tenaglia Altino Volley, regolato 0-3. Il parziale di 14-1 nei muri vincenti a favore delle laziali offre una chiave di lettura per il successo del team di Emiliano Giandomenico, che con Lotti, Costagli e Tellaroli tiene sempre buone percentuali di realizzazione offensiva.

GIRONE B
Anche nel Girone B una sola squadra a punteggio pieno: è la Cda Talmassons, che di fronte agli 800 spettatori del palazzetto di Cividale del Friuli, vince il derby contro l’Itas Ceccarelli Group Martignacco. Il successo della truppa di Leonardo Barbieri è meritato, soprattutto per quanto mostrato dal terzo set in avanti. A due parziali equilibrati, infatti, ne seguono due di chiara marca ospite con Obossa letteralmente incontenibile e autrice di 28 punti, conditi da 3 ace. Bene anche la brasiliana Conceicao, mentre dall’altro lato del campo troppi errori diretti in battuta, ricezione e attacco.

Al secondo posto c’è l’Eurospin Ford Sara Pinerolo, che ha il merito di non mollare mai la presa sul campo della LPM BAM Mondovì e di imporsi infine al tie-break. Una gara molto avvincente, scandita dagli arsenali offensivi – da una parte Hardeman e Taborelli, dall’altra Carletti e Zago – e dalle capacità individuali a muro – 6 per Molinaro e 7 per Gray. Nel quinto set le pumine provano l’affondo e salgono 10-7 ma è veemente la reazione delle ragazze di Michele Marchiaro per il 13-15 finale.

In terza posizione sale l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio, che fa suo il derby di Vicenza contro l’Anthea per 1-3. Le ragazze di Daris Amadio capitalizzano tutte le occasioni a disposizione: nel secondo parziale, infatti, la squadra di Luca Chiappini non sfrutta un vantaggio di 16-13 e 18-16, situazione simile nella terza frazione, con Vicenza avanti 20-18. Entrambi i set finiscono invece nella cascina di un più concreto Montecchio, poi capace di uscire alla distanza nel quarto parziale. Ben 19 i punti della centrale ospite Meli.

Esulta la Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania, che con i 23 punti dell’argentina Bulaich e i 14 di Fiore vince la resistenza dell’Egea PVT Modica, confermando ciò che di buono aveva mostrato in Piemonte una settimana fa. Nel suggestivo PalaCatania, le ragazze di Mauro Chiappafreddo convincono pienamente nei primi due parziali, quindi calano nel terzo favorendo la reazione ospite con Longobardi e i muri di Gridelli, prima di riaccelerare nel quarto e intascare i tre punti.

Così come fa la Tecnoteam Albese Volley Como, che batte il Club Italia Crai in tre set e celebra il suo primo successo in Serie A. Le azzurrine di Marco Mencarelli si rendono protagoniste di una partita altalenante contro un’avversaria di maggiore esperienza e dotata di maggiore continuità. Così le le padrone di casa, giostrate dalla regia di Cialfi, addirittura dilagano nel terzo parziale mandando in doppia cifra Pinto, Gallizioli e Oikonomidou.

Il turno di riposo nella 2^ giornata è toccato a Volley Hermaea Olbia nel Girone A e a Ranieri International Soverato nel Girone B.

Le cronache dettagliate della 2^ giornata nella sezione ‘I RISULTATI’.

VOLLEYBALL WORLD TV
Tutte le gare del Campionato di Serie A2 saranno trasmesse in chiaro in live streaming sul canale Youtube di Volleyball World, con commento in italiano.

CAMPIONATO SERIE A2 FEMMINILE
I RISULTATI DELLA 2^ GIORNATA
GIRONE A
Sabato 16 ottobre, ore 20.30

Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Banca Valsabbina Millenium Brescia 2-3 (16-25 25-16 23-25 25-14 12-15)
Domenica 17 ottobre, ore 17.00
Green Warriors Sassuolo – CBF Balducci HR Macerata 2-3 (16-25 14-25 25-23 25-21 13-15)
Olimpia Teodora Ravenna – Omag MT S.G. Marignano 1-3 (25-23 21-25 20-25 16-25)
Tenaglia Altino Volley – Assitec Volleyball Sant’Elia 0-3 (18-25 23-25 13-25)
Seap Dalli Cardillo Aragona – Sigel Marsala Volley 1-3 (22-25 21-25 25-23 22-25)
Riposa: Volley Hermaea Olbia

GIRONE B
Domenica 17 ottobre, ore 17.00
LPM BAM Mondovì – Eurospin Ford Sara Pinerolo 2-3 (25-22 19-25 25-21 19-25 13-15)
Itas Ceccarelli Group Martignacco – CDA Talmassons 1-3 (22-25 27-25 15-25 17-25)
Tecnoteam Albese Volley Como – Club Italia Crai 3-0 (25-19 25-22 25-13)
Anthea Vicenza – Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 1-3 (25-23 22-25 24-26 21-25)
Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania – Egea PVT Modica 3-1 (25-19 25-17 17-25 25-18)
Riposa: Ranieri International Soverato

LE CLASSIFICHE
GIRONE A
Sigel Marsala Volley 6; Cbf Balducci Hr Macerata 5; Banca Valsabbina Millenium Brescia 5; Futura Volley Giovani Busto Arsizio 4; Assitec Volleyball Sant’Elia* 3; Omag – Mt S.Giov. In Marignano 3; Volley Hermaea Olbia* 2; Seap Dalli Cardillo Aragona 1; Green Warriors Sassuolo 1; Olimpia Teodora Ravenna 0; Tenaglia Altino Volley 0.
* una partita in meno

GIRONE B
Cda Talmassons 6; Eurospin Ford Sara Pinerolo 5; Ipag Sorelle Ramonda Montecchio 4; Ranieri International Soverato* 3; Itas Ceccarelli Group Martignacco 3; Tecnoteam Albese Volley Como 3; Lpm Bam Mondovì 3; Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania 3; Egea Pvt Modica 0; Anthea Vicenza 0; Club Italia Crai* 0.
* una partita in meno

I TABELLINI
GIRONE A

GREEN WARRIORS SASSUOLO – CBF BALDUCCI HR MACERATA 2-3 (16-25 14-25 25-23 25-21 13-15) – GREEN WARRIORS SASSUOLO: Gardini 30, Civitico 10, Anikeeva 1, Dhimitriadhi 12, Busolini 13, Balboni 1, Rolando (L), Zojzi 4, Colli (L), Mammini. Non entrate: Stanev, Fornari, Cantaluppi, Bondarenko. All. Venco. CBF BALDUCCI HR MACERATA: Martinelli 16, Malik 20, Michieletto 11, Pizzolato 12, Ricci 5, Fiesoli 13, Bresciani (L), Ghezzi 2, Peretti, Stroppa, Gasparroni, Cosi. All. Paniconi. ARBITRI: Mesiano, Lorenzin. NOTE – Spettatori: 110, Durata set: 23′, 21′, 26′, 27′, 20′; Tot: 117′.

OLIMPIA TEODORA RAVENNA – OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO 1-3 (25-23 21-25 20-25 16-25) – OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Guasti 7, Pomili 17, Colzi 3, Spinello 2, Bulovic 12, Torcolacci 14, Rocchi (L), Fricano 6, Foresi, Salvatori, Fontemaggi. Non entrate: Sestini, Monaco (L). All. Bendandi. OMAG – MT S.GIOV. IN MARIGNANO: Turco 3, Bolzonetti 13, Mazzon 8, Ortolani 15, Coulibaly 17, Consoli 12, Bonvicini (L), Aluigi 1, Ceron. Non entrate: Zonta, Biagini, Brina, Sparaventi (L), Penna. All. Barbolini. ARBITRI: Proietti, Licchelli. NOTE – Durata set: 29′, 29′, 26′, 24′; Tot: 108′.

FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO – BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA 2-3 (16-25 25-16 23-25 25-14 12-15) – FUTURA VOLLEY GIOVANI BUSTO ARSIZIO: Bassi 12, Sartori 6, Bici 18, Biganzoli 14, Lualdi 20, Demichelis 6, Garzonio (L), Morandi, Landucci. Non entrate: Badini, Sormani (L), Angelina. All. Lucchini. BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Bianchini 11, Tanase 18, Fondriest 10, Morello 3, Cvetnic 6, Ciarrocchi 10, Scognamillo (L), Blasi 2, Bartesaghi 2, Sironi, Giroldi. Non entrate: Caneva. All. Beltrami. ARBITRI: Ciaccio, Pecoraro. NOTE – Durata set: 22′, 23′, 31′, 23′, 17′; Tot: 116′.

TENAGLIA ALTINO VOLLEY – ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA 0-3 (18-25 23-25 13-25) – TENAGLIA ALTINO VOLLEY: Costantini 3, Angelini 4, Saveriano 3, Lestini 7, Spicocchi 5, Kavalenka 7, Mastrilli (L), Comotti 2, Di Arcangelo 1, Ollino 1, Zingoni. Non entrate: Meniconi, Natalizia (L), Olleia. All. Damico. ASSITEC VOLLEYBALL SANT’ELIA: Saccani 6, Costagli 10, Vanni 7, Tellaroli 12, Lotti 13, Montechiarini 8, Lorenzini (L). Non entrate: Nenni, Muzi, Poli. All. Giandomenico. ARBITRI: Russo, Lanza. NOTE – Durata set: 25′, 28′, 22′; Tot: 75′.

SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA – SIGEL MARSALA VOLLEY 1-3 (22-25 21-25 25-23 22-25) – SEAP DALLI CARDILLO ARAGONA: Dzakovic 24, Negri 3, Stival 13, Moneta 10, Cometti 7, Caracuta 1, Vittorio (L), Bisegna 1, Zech, Ruffa (L), Casarotti, Zonta. All. Micoli. SIGEL MARSALA VOLLEY: Pistolesi 14, Parini 9, Okenwa 30, Panucci 13, Caserta 11, Scacchetti 2, Gamba (L), Deste, Vaccaro (L), Ferraro, Ristori. All. Delmati. ARBITRI: Nava, Santoro. NOTE – Durata set: 29′, 29′, 30′, 29′; Tot: 117′.

GIRONE B
LPM BAM MONDOVI’ – EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 2-3 (25-22 19-25 25-21 19-25 13-15) – LPM BAM MONDOVI’: Molinaro 15, Taborelli 18, Populini 14, Montani 15, Cumino 1, Hardeman 23, Bisconti (L), Trevisan 2, Pasquino, Giubilato. Non entrate: Ferrarini, Bonifacio. All. Solforati. EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Pecorari, Prandi 3, Carletti 24, Gray 16, Zago 20, Joly 9, Pericati (L), Zamboni 3, Bussoli 1, Midriano, Faure Rolland, Akrari. Non entrate: Tosini, Gueli. All. Marchiaro. ARBITRI: Lentini, Giorgianni. NOTE – Durata set: 25′, 22′, 25′, 23′, 20′; Tot: 115′.

ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO – CDA TALMASSONS 1-3 (22-25 27-25 15-25 17-25) – ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Carraro 2, Pascucci 9, Modestino 10, Rossetto, Milana 14, Mazzoleni 9, Barbagallo (L), Cortella 8, Eckl 2, Ghibaudo 1, Zorzetto 1, Tellone. All. Gazzotti. CDA TALMASSONS: Grigolo 11, Bovo 7, Obossa 28, Silva Conceicao 15, Cogliandro 9, Nicolini 2, Maggipinto (L), Pagotto 1, Ponte. Non entrate: Cantamessa, Marchi, Dalla Rosa. All. Barbieri. ARBITRI: Traversa, Serafin. NOTE – Durata set: 29′, 34′, 25′, 27′; Tot: 115′.

TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO – CLUB ITALIA CRAI 3-0 (25-19 25-22 25-13) – TECNOTEAM ALBESE VOLLEY COMO: Zanotto 8, Veneriano 4, Oikonomidou 10, Pinto 11, Gallizioli 10, Cialfi 5, De Nardi (L), Bocchino, Ghezzi. Non entrate: Nardo, Lualdi, Mocellin, Baldi (L), Scurzoni. All. Mucciolo. CLUB ITALIA CRAI: Marconato 9, Adelusi 10, Nervini 5, Acciarri 10, Pelloia 3, Ituma 6, Barbero (L), Giuliani 1, Ribechi (L), Esposito, Vighetto. Non entrate: Despaigne, Nwokoye, Passaro. All. Mencarelli. ARBITRI: Kronaj, . NOTE – Durata set: 22′, 28′, 21′; Tot: 71′.

ANTHEA VICENZA – IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO 1-3 (25-23 22-25 24-26 21-25) – ANTHEA VICENZA: Rossini 7, Cheli 12, Eze Blessing 6, Pavicic 21, Piacentini 8, Errichiello 10, Norgini (L), Lodi 2, Caimi, Nardelli. Non entrate: Pegoraro, Furlan (L), Fiore. All. Chiappini. IPAG SORELLE RAMONDA MONTECCHIO: Magazza 13, Frigerio 6, Orlandi 13, Fiorio 18, Meli 19, Bartolucci 2, Mistretta (L), Muraro 2, Brandi. Non entrate: Mazzon, Bortoli, Haggerty. All. Amadio. ARBITRI: Sabia, Giglio. NOTE – Durata set: 25′, 25′, 29′, 28′; Tot: 107′.

RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA – EGEA PVT MODICA 3-1 (25-19 25-17 17-25 25-18) – RIZZOTTI DESIGN PALLAVOLO SICILIA CATANIA: Bordignon 8, Casillo 4, Bridi 6, Bulaich Simian 23, Bertone 8, Fiore 14, Bonaccorso (L), Picchi, Conti, Conti (L), Catania. Non entrate: Oggioni. All. Chiappafreddo. EGEA PVT MODICA: Antonaci 6, M’bra 12, Ferro 10, Gridelli 15, Bacciottini 3, Longobardi 14, Ferrantello (L), Salviato (L), Saccani, Gulino. Non entrate: Salamida. All. Quarta. ARBITRI: Marconi, Armandola. NOTE – Durata set: 29′, 27′, 26′, 26′; Tot: 108′.

IL PROSSIMO TURNO
GIRONE A 
Sabato 23 ottobre, ore 17.30
Assitec Volleyball Sant’Elia – Banca Valsabbina Millenium Brescia
Domenica 24 ottobre, ore 15.00
Sigel Marsala Volley – Olimpia Teodora Ravenna
Domenica 24 ottobre, ore 16.00
Omag MT SG Marignano – Seap Dalli Cardillo Aragona
Domenica 24 ottobre, ore 17.00
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – Tenaglia Altino Volley
Volley Hermaea Olbia – Green Warriors Sassuolo
Riposo: CBF Balducci HR Macerata

GIRONE B
Sabato 23 ottobre, ore 16.00
Club Italia Crai – Anthea Vicenza
Domenica 24 ottobre, ore 15.30
Ipag Sorelle Ramonda Montecchio – Egea PVT Modica
Domenica 24 ottobre, ore 16.00
LPM BAM Mondovì – Rizzotti Design Pallavolo Sicilia Catania
Domenica 24 ottobre, ore 17.00
Ranieri International Soverato – Eurospin Ford Sara Pinerolo
CDA Talmassons – Tecnoteam Albese Volley Como
Riposa: Itas Ceccarelli Group Martignacco

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto