07/05/2021 OMAG S.G. Marignano

Guardarsi indietro per tornare più forti di prima. Più di un augurio, una promessa!

Già da qualche settimana in Romagna sono cominciate le valutazioni sulla stagione appena conclusasi, con la consapevolezza di aver compiuto un autentico miracolo dati i pronostici di fine stagione.

L’atto conclusivo vedeva le zie in scena al PalaMarignano contro le neo-promosse dell’Acqua & Sapone Roma; una partita che ha rispettato i favori del pronostico rispecchiando per entrambe le squadre l’andamento della stagione: da una parte una squadra attrezzata e consapevole della sua forza, dall’altra una squadra che come il resto dell’anno ha lottato con grinta su ogni pallone. Il risultato di 3 a 0 è maturato in un’ora e un quarto di bella pallavolo durante la quale sono scese in campo tutte le giocatrici per rendere orgogliosamente omaggio ad una “strana” stagione che ha saputo regalare grandi emozioni pur condizionata dal COVID e dal fragile periodo storico.

Le capitoline si presentano in campo con il sestetto B mentre Saja schiera il sestetto base con Fedrigo al posto dell’infortunata Peonia. Partita divertente, entrambe le squadre onorano il match mettendo tutto l’impegno nonostante il risultato sia ininfluente. Il set scivola lentamente senza break importanti fino al 12-12. Le Wolwes allungano e saja effettua il cambio palleggiatore opposto, 12-15. La Omag rtitrova la parità con De Bellis che si immola in un bel salvataggio e Cristofani chiama il time out. 16-16. Ma è Diop a trascinare le romane al massimo vantaggio. Saja chiama il time out. 18-22- e’ il muro di Cogliandro a segnare la fine del primo set- 25-20

Nel secondo parziale Saja schiera De Bellis al posto di Fiore e Spadoni al posto di  Cosi.

Sul punteggio di 6 a 6 fa il suo ingresso Urbinati al posto di Bonvicini e si mette subito in mostra con due ottimi interventi difensivi. La Omag prova a fare la voce grossa e allunga- Cristofani chiama time out. 13-9. Roma non molla e recupera costringendo Saja al time out- 15-16. Un regolare cambio palla porta le squadre sul 20 pari. Due punti consecutivi di Diop e Saja chiama il discrezionale. 22-20. Ancora  due punti di Diop per i 4 set point. De Bellis manda fuori l’attacco. 20-25

C’ è spazio per tutte nel terzo set, Penna in campo al posto di Fedrigo e la Diagonale De Bellis -Aluigi al posto di Fiore-Berasi. E di certo non fanno rimpiangere le loro compagne tenendo testa alle avversarie che quando in difficoltà si appoggiano sempre alla solita Diop.16-16. Come nei due set precedenti, la Omag scivola sull’acqua e Sapone e Saja chiama il time out. 20-22. Due punti di De Bellis rimettono il punteggio in parità. Cristofani chiama il time out. 22-22l’ace di Giugovaz da due match point a Roma. E’ di Cogliandro l’ultimo punto. 23-25.

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Fedrigo 6 , Spadoni 7, Berasi 2 , Silva Conceicao 11, Cosi 8, Fiore 1 , Bonvicini (L), Ceron 4 , Aluigi, De Bellis 6, Penna 3, Urbinati. Non entrate:, Peonia (L). All. Saja.

ACQUA & SAPONE ROMA VOLLEY CLUB: Cogliandro 9 , Guiducci , Spirito (L), Diop 23, Consoli 7, Adelusi 6,.  Giugovaz 11,  Purashaj 1, Bucci,. Non entrate: Arciprete , Rebora , Decortes , Papa ,  Fratini (L), All. Cristofani.

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto