25/04/2021 Exacer Montale

CASTELNUOVO RANGONE (MO), 25 APRILE 2021 – 10ª e ultima giornata della Pool “Salvezza” di Serie A2, con l’Exacer Montale che saluta la Serie A2 senza riuscire a regalarsi una gioia in quest’ultimo turno. L’Olimpia Teodora Ravenna vince 3-0 a Castelnuovo Rangone e dimostra di meritare i play-off promozione.

L’Exacer Montale in posa per il match odierno (foto: Buono)

Le emozioni, più che quelle in campo, sono quelle che registriamo a fine partita. Subito dopo il fischio finale c’è tutta la commozione in casa nerofucsia per la fine di questa stagione. Una stagione che si chiude con la retrocessione in Serie B1, dopo due campionati cadetti. Mentre da una parte arriva l’interruzione del rapporto con coach Tamburello, dall’altra c’è il sindaco di Castelnuovo Rangone che chiama a raccolta società e staff per ringraziarli di questi due anni in Serie A2. La notizia è anche quella che riguarda capitan Tai Aguero, che a fine gara ha mostrato la volontà di voler continuare anche nella prossima stagione. Per il resto, la gara di oggi serve solamente per le statistiche, con la Pool “Salvezza” che aveva già emesso i suoi verdetti dopo lo scorso week-end. Per la cronaca, Ravenna vince con i diciassette punti di Torcolacci (top scorer del match).

1° SET – Tamburello schiera Lancellotti e Rubini (Botarelli infortunata) sulla diagonale principale, Brina e Aguero in banda, Gentili e Fronza al centro con Bici libero. Bendandi (oggi assente per squalifica), invece, parte con con Morello e Kavalenka sulla diagonale principale, Piva e Grigolo al centro, Assirelli e Torcolacci in banda e Giovanna libero. Le romagnole partono forte (4-0), ma Montale risponde immediatamente portandosi avanti (8-7) con l’ace di Aguero. Le nerofucsia tengono testa alla capolista, ma come spesso è accaduto in questa stagione, sul più bello arriva il sorpasso: Ravenna va avanti 20-19 complici anche i tremendi servizi di Torcolacci e Tamburello chiama il time-out. Nuovo time-out Montale sul 23-22 per le romagnole, che però portano a casa il set con il 25-23 che è un regalo di Lancellotti, la quale sbaglia il servizio per la fast di Gentili. Cinque punti a testa per Torcolacci, Kavalenka e Grigolo.

2° SET – Sestetti invariati per l’inizio del secondo parziale, ma l’Exacer Montale mostra un po’ di confusione in campo. Inefficaci anche gli attacchi, che consentono a Ravenna di andare avanti e di difendere il vantaggio fino alla fine del set. Romagnole avanti 8-5, poi 17-12 con conseguente time-out di Tamburello. Accorcia le distanze l’Exacer, che nel frattempo ha Blasi in campo. Aguero mette la firma sul 15-18 ma Torcolacci, oggi un’ira di Dio, prende in mano la squadra e la conduce fino alla vittoria del parziale (25-21). Otto i punti di Torcolacci, cinque quelli di Aguero.

3° SET – Il terzo parziale vede una novità nel sestetto di Ravenna, che parte con Guasti in campo al posto di Grigolo, mentre Tamburello conferma il suo sestetto. Guasti si fa subito sentire da posto quattro, mentre Ravenna inizia a far male seriamente con il muro. Tamburello manda dentro Cigarini per Fronza, ma sul 9-5 per Ravenna chiama il time-out. Montale definitivamente in crisi con i servizi di Morello, che portano le romagnole sul 14-8 con il secondo time-out di Tamburello. Il coach siciliano cambia la diagonale principale mandando dentro Saccani e Blasi per Lancellotti e Rubini, ma cambia poco. Ravenna va prima sul 17-9, poi sul 22-13 e alla fine porta a casa set (25-14) e match (3-0). Cinque i punti di Assirelli, quattro quelli di Torcolacci e Guasti.

IL TABELLINO

EXACER MONTALE-OLIMPIA TEODORA RAVENNA 0-3 (23-25; 21-25; 14-25)

[Durata set: 28’, 24’, 21’; tot. 1h13’]

EXACER MONTALE: Lancellotti 0, Rubini 4, Brina 9, Aguero 10, Gentili 5, Fronza 2, Bici (L1), Cigarini 1, Blasi 0, Saccani 0, Botarelli 0, Pinali ne, Venturelli (L2) ne. All. Ivan Tamburello.

OLIMPIA TEODORA RAVENNA: Morello 4, Kavalenka 5, Piva 8, Grigolo 8, Assirelli 10, Torcolacci 17, Giovanna (L1), Poggi 0, Bernabè 2, Guasti 4, Monaco ne, Guidi ne, Rocchi (L2) ne. All. Simone Bendandi.

ARBITRI: Gianfranco Piperata; Deborah Proietti (segnapunti: Jan Henawy Tawfik).

NOTE – Partita disputata a porte chiuse. Exacer Montale: 0 Ace, 7 Battute sbagliate, 2 Muri; Olimpia Teodora Ravenna: 7 Ace, 12 Battute sbagliate, 6 Muri.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto