14/04/2021 Sigel Marsala
Forte di un filotto di tre partite con vittoria la Sigel Marsala la sera di domani recupererà al PalaCesari di Cutrofiano la gara valevole per la quinta e ultima giornata di andata del Pool Promozione. Nella circostanza dell’unico turno infrasettimanale caduto il 21 marzo scorso, l’annuncio del volo aereo cancellato con destinazione Brindisi a ridosso della gara aveva fatto slittare a data da destinarsi l’incrocio tra le squadre. Va rammentato che questa partita in terra di Puglia si tratta del primo atto di un imminente altro confronto che si disputerà domenica 25 aprile (Anniversario della Liberazione d’Italia), quando toccherà alla Sigel Marsala far gli onori di casa e ricevere al “Fortunato Bellina” le colleghe salentine. A Cutrofiano giovedi a partire dalle ore 19.00 si affrontano sesta e settima forza del plotone divise da cinque punti. Quarantatrè Marsala con cinque partite giocate, trentotto Cutrofiano e sei gare disputate. Salentine che hanno a disposizione due turni casalinghi da sfruttare al massimo per effetto di un sorprendente calendario. Infatti, dopo la gara di recupero contro la Sigel vedrà loro contrapposte domenica 18 alla Eurospin Ford Sara Pinerolo sempre in casa per il penultimo impegno di Pool Promozione. 
Cuore di Mamma Cutrofiano dello storico allenatore Antonio Carratù si è mutato parecchio rispetto alla scorsa annata in cui ha partecipato alla Pool Salvezza. Innanzitutto, ha azzerato il reparto dei centri: non ci sono più Cogliandro, Bertone ed Antignano. Sostituite dall’esperienza di Sara Menghi (ex Cuneo e compagna dell’azzurra Ilaria Demichelis lo scorso anno a Perugia in A1) e di Anna Caneva (nelle ultime tre stagioni sempre in A2 tra San Giovanni e Volley Soverato, quest’ultimo club sua esperienza più recente). Da sottolineare che nel roster delle salentine spiccano le presenze di ben tre ex sigelline. Infatti, oltre alla riconfermata capitano e palleggiatrice del 1994 Giorgia Avenia (in azzurro nella sfortunata stagione di A2 2018/2019), sono approdate le attaccanti Joelle M’bra, anno di nascita 1996 (a Marsala nella stagione di B1 2016/2017) e soprattutto dalla A2 di Baronissi oltre che il libero Martina Ferrara la crotonese classe 1992 Jessica Panucci (con noi la militanza in due mitici ed irripetibili tornei di B1, di questi il primo ha scaturito la storica promozione in A2 nella stagione sportiva di B1 2011/2012). La “straniera” è invece l’opposto cubana Liannes Castaneda Simon che nella passata stagione ha difeso la maglia di Volalto Caserta in A1. Pantere nere che da settimane hanno riabbracciato la schiacciatrice ex giovanili di Ostia e Volleyró CdPazzi Claudia Provaroni (tra le protagoniste a Cutrofiano della stagione 2019/2020 di serie A2, ndr) che aveva cominciato la stagione corrente al NawaRO Straubing nella Massima serie tedesca.
Il gruppo capitanato da Ilaria Demichelis intanto lunedì pomeriggio è tornato in palestra per preparare il doppio appuntamento di campionato tra Puglia e Calabria a pochi giorni di distanza uno dall’altro a completare il mini tour de force di tre gare (Vallefoglia, Cutrofiano e Soverato) in otto giorni. Oggi in programma un’ultima seduta tecnica. Mercoledì mattina la partenza per la Puglia.
C’è da dire che Cutrofiano e Marsala, prima d’oggi, si erano misurate solo nella preseason con un allenamento congiunto a settembre 2020 nel Salento. Respirerà “aria di casa” la schiacciatrice di Cisternino (Brindisi) Adelaide Soleti che, come è facile immaginare, non vede l’ora di tornare nella sua Terra d’origine. Come ovvio, al PalaCesari giovedì la tesserata azzurra che vanta un’esperienza in B1 a Maglie dopo mesi si potrà ricongiungere con la sorella Francesca, classe 2004, che fa parte dell’organico di serie C e dell’under 17 del Cutrofiano. Come la sorella maggiore anche Francesca gioca nel ruolo di attaccante e nell’ultimo periodo è stata anche convocata in Prima Squadra da Carratù come in occasione del quarto di Finale di Coppa Italia contro Pinerolo giocato il 3 marzo scorso.
Alla vigilia del match la centrale Sara Caruso al secondo anno di Marsala si concentra sul finale di stagione “affollato” di gare ufficiali una dietro l’altra: 
 
Il momento che stiamo vivendo è davvero difficile e catartico poichè ci troviamo a giocare due-tre gare a settimana – confida Sara Caruso, centrale della Sigel – Questa situazione ci rende complessa anche la preparazione tattica nel giocare ogni singola partita. Fondamentalmente, ci deve servire da stimolo il fatto che abbiamo partite in sequenza quindi il ritmo essenzialmente non lo andiamo a perdere. Devo riconoscere che è molto difficile pure tenere testa a tutte questa serie di partite ravvicinate e se in questi match dovesse consumarsi più di un tie-break, allora i set sulle spalle potrebbero diventare tanti”.
L’accesso alla struttura del “PalaCesari” sarà regolamentato da misure restrittive atte a prevenire il contagio da Covid-19, nella piena e scrupolosa osservanza delle attuali normative in materia sanitaria per lo svolgimento degli sport di alto livello riconosciuti dal C.O.N.I.
Ultimo appunto: gli arbitri incaricati a dirigere le operazioni di gara giovedì 15 aprile alle ore 19.00 saranno Antonio Gaetano e Alessandro Pietro Cavalieri, ambedue di Lamezia Terme (Catanzaro).
UFFICIO STAMPA SIGEL MARSALA VOLLEY
pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto