13/03/2021 VBC èpiù Casalmaggiore


(le foto sono di Claudio Pimazzoni)
VIVIGAS ARENA VOLLEY – ANTHEA VICENZA 2-3 (23-25/16-25/25-22/25-19/13-15)

Vivigas: Bissoli (1), Brutti (15), Cicolini (12), Coltri (5), Frangipane (16), Guiotto (6), Hrabar (2), Rossi, Sgarbossa (22). Liberi: Moschini, Faettini, Zivkovic 1° Allenatore: Marcello Bertolini 2° Allenatore: Manuel Frassoni

Anthea: Errichiello (19), Andreon, Marcolina (11), Donarelli (6) Bisoffi (1), Milocco, Cheli (14), Marini (1), Rossini (25), Del Federico, Fiore, Toffanin. Liberi: D’Ambros. 1° Allenatore Chiappini.

Come all’andata, anche nella gara di ritorno, è stata necessaria una maratona di oltre due ore per decretare la vincitrice della sfida. Anthea, forse la squadra più completa e forte del girone, ha tremato e non poco a Castel d’Azzano contro una VIVIGAS mai doma che si aggiudica, con merito, un punto buono per la classifica e che avrebbero potuti essere anche due.

Equilibratissimo il primo set che finisce, con il minimo distacco a favore delle ospiti, la leggera differenza forse legata ai 4 errori in battuta e ad un errore in ricezione, ma si tratta di dettagli. Nel secondo set invece VIVIGAS allenta un po’ la tensione e le vicentine conquistano il parziale senza troppa fatica. Sembrerebbe una partita incanalata verso un secco risultato a favore della capolista ma le ragazze di coach Bertolini sono Donne davvero toste, mai darle per finite, ed in effetti conquistano il terzo set, in equilibrio fino al 18-18, quando si infortuna Emma Guiotto che viene sostituita da Sara Coltri: la centrale, classe 2001, approccia la gara senza alcun timore reverenziale, anzi mette in difficoltà, nel primo turno di battuta, la ricezione di Vicenza. Ancora meglio fanno le veronesi nel quarto parziale in cui VIVIGAS dimostra tutta la propria forza e pareggia la partita con un netto 25-19, Anthea è in difficoltà. Peccato per il tie break finito 15-13 per le vicentine, che comunque si confermano una vera corazzata.

Il Commento di Manuel Frassoni, secondo allenatore di Vivigas al termine della gara: “Siamo molto contenti di come il gruppo sta crescendo, nell’ultimo mese e mezzo abbiamo visto un cambiamento della squadra significativo. Purtroppo in settimana abbiamo dovuto allenarci a ranghi ridotti, l’infortunio di Emma Guiotto poteva magari demoralizzarci invece Sara Coltri ha offerto una prestazione molto buona. Nel quinto set siamo stati anche un po’ sfortunati, ma due o tre palloni li abbiamo un po’ sprecati noi anche per un po’ di inesperienza. Comunque davvero una prova di carattere.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto