24/02/2021 Exacer Montale

CASTELNUOVO RANGONE (MO), 24 FEBBRAIO 2021 – Dopo più di un mese di assenza dalle gare ufficiali, l’Exacer Montale torna in campo con una sconfitta. Nel recupero dell’11ª giornata del girone “Ovest” di Serie A2, infatti, l’Eurospin Ford Sara Pinerolo porta a casa il bottino pieno da Castelnuovo Rangone.

Un momento del match tra emiliane e piemontesi (foto: Buono)

Una sfida aperta ad ogni risultato quella della palestra “Vezio Magagni”, che alla fine premia le audaci pinerolesi. Dopo l’emozionante successo di domenica scorsa su Busto Arsizio, al rientro dopo i problemi legati al Covid-19, le ragazze di coach Marchiaro rimontano a domicilio l’Exacer Montale e tornano in Piemonte con tre punti vitali. Rammarico in casa nerofucsia per non aver portato a casa neanche un punto, soprattutto dopo il bel primo set chiuso positivamente ai vantaggi. Ancora problemi di formazione per coach Tamburello, che oggi ha dovuto fare a meno nuovamente di Botarelli (infortunata) e Lancellotti (fuori da regolamento per essere arrivata nel mercato invernale). Top scorer di giornata è stata Valentina Zago, che dopo i quaranta punti messi a segno domenica scorsa, oggi ne ha messi giù altri venticinque. Alle nerofucsia padrone di casa non sono invece bastate le diciotto realizzazioni di Martina Brina. Exacer Montale che dunque ripartirà il 7 marzo dalla Pool “Salvezza” (in penultima posizione) con sei punti. Eurospin Ford Sara Pinerolo che invece, vincendo il recupero di domenica prossima contro Roma, aggancerebbe il quarto posto della Pool “Promozione”.

1° SET – Tamburello schiera Saccani e Rubini sulla diagonale principale, Brina e Aguero in banda, Gentili e Fronza al centro con Bici libero. Marchiaro invece si affida al sestetto composto da Boldini e Zago sulla diagonale principale, Bussoli e Buffo in banda, Zamboni e Akrari al centro e Gueli libero. Si parte con scambi molto rapidi, con Montale che si affida ad un’ottima Gentili che fa bene tutto, dal servizio agli attacchi passando per i muri e le difese. Montale allunga 11-7 e Marchiaro si gioca il time-out. Bene Brina in posto quattro così come Rubini. Altro time-out di Pinerolo sul 18-11 per le padrone di casa, con un set che sembrava avviarsi subito alla conclusione a favore di Montale: nerofucsia avanti 24-19, che però si fanno riprendere dalle piemontesi (24-24). Parziale risolto da Aguero con l’ace del 30-28. Sette i punti di Rubini e Gentili, sei a testa per Brina e Akrari.

2° SET – Nessun cambio tra i sestetti, in un set che diventa già più tirato rispetto al primo. Time-out di Tamburello sul 10-8 per Pinerolo spinto da un’ottima Zamboni al centro. A metà set cambio da non credere per il coach nerofucsia, che manda in campo Pinali per Saccani e sposta Aguero al servizio. Pinerolo allunga ma Montale rimane attaccata al set tanto che sul 15-12 per le piemontesi arriva il time-out di Marchiaro. Permane il vantaggio di tre punti per le ospiti e Tamburello ferma nuovamente il match sul meno tre (20-17 per Pinerolo). Si torna in campo con il break nerofucsia che vale il meno uno (19-20) ma le pinerolesi si ricompattano immediatamente e rimettono in piedi il match portando a casa il secondo parziale (25-21). Nove i punti di Brina, otto quelli di Zago.

3° SET – Il terzo parziale, con gli stessi sestetti in campo, è il parziale che non ti aspetti. Parte forte Pinerolo sulle ali dell’entusiasmo e inizialmente si porta avanti di quattro (6-2) con conseguente time-out di Tamburello. Le padrone di casa si spengono all’improvviso e appaiono in grossa difficoltà. Dall’altra parte Pinerolo cresce sotto le leggi dettate da Zago e scappa fino al 16-7. Non riesce nulla alle nerofucsia che, quasi incredule, subiscono colpo su colpo gli attacchi delle piemontesi. Un parziale che di fatto termina in venti minuti con il pesante parziale di 25-12 per le ospiti. Sette i punti di Zago, cinque quelli di Akrari.

4° SET – Il quarto parziale e anche l’ultima possibilità per Montale di rientrare in partita. Sestetto invariato per Tamburello mentre Marchiaro schiera Gray al posto di Zamboni. L’Exacer sembra non essersi scrollata di dosso la batosta del terzo parziale e va immediatamente sotto 4-0 con Tamburello che chiama subito time-out. Pinerolo alza l’asticella in tutti i fondamentali e Montale sembra rimanere inerme. Uno scatto d’orgoglio arriva a metà set, con le emiliane che si portano a meno due (13-15) e con Marchiaro che opta per il time-out. Brina mura Zago per il 17-18. Time-out Pinerolo che diventa fondamentale, dal momento che alla ripresa del gioco le piemontesi salgono fino al 20-17. Il time-out di Tamburello non sortisce effetti e Pinerolo porta a casa set (25-21) e match. Sei i punti di Gentili, cinque a testa per Zago e Akrari.

IL TABELLINO

EXACER MONTALE-EUROSPIN FORD SARA PINEROLO 1-3 (30-28; 21-25; 12-25; 21-25)

[Durata set: 31’, 27’, 20’, 27’; tot. 1h45’]

EXACER MONTALE: Saccani 3, Rubini 12, Brina 18, Aguero 7, Gentili 16, Fronza 12, Bici (L1), Cigarini 0, Blasi 0, Pinali 1, Venturelli (L2). All. Ivan Tamburello.

EUROSPIN FORD SARA PINEROLO: Boldini 4, Zago 25, Bussoli 10, Buffo 8, Zamboni 3, Akrari 16, Gueli (L1), Nuccio 1, Gray 3, Casalis ne, Allasia ne, Faure ne, Fiori (L2) ne. All. Michele Marchiaro.

ARBITRI: Andrea Clemente; Antonio Licchelli (segnapunti: Vincenzo Mattia Massone).

NOTE – Partita disputata a porte chiuse. Exacer Montale: 7 Ace, 13 Battute sbagliate, 8 Muri; Eurospin Ford Sara Pinerolo: 7 Ace, 10 Battute sbagliate, 7 Muri.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto