15/01/2021 Lega Volley Femminile

Penultima giornata di Regular Season per il Campionato di Serie A2 Femminile, al netto di tutti i recuperi già programmati e ancora da programmare. La corsa per accaparrarsi uno dei primi cinque posti di entrambi i raggruppamenti volge al termine e tutti i match sono decisivi per il prosieguo della stagione.

GIRONE EST
La Megabox Vallefoglia, capolista del Girone Est, ha l’occasione di blindare il primo posto nell’ostica trasferta d Macerata, contro una CBF Balducci che nelle ultime due settimane si è resa protagonista di quattro successi consecutivi, superando brillantemente la fase del rientro dopo il lungo stop per Covid. Le tigri di Fabio Bonafede, che persero il derby marchigiano di andata, tenteranno il riscatto. “Vogliamo sicuramente rifarci della sconfitta dell’andata – conferma Lucia Bacchi, schiacciatrice della Megabox -, loro sono lanciatissime e stanno tornando in alto. A causa del calendario dei recuperi, praticamente non hanno nemmeno potuto fare la pausa natalizia, il che può averle aiutate a non rompere il ritmo di gioco. Sono una squadra difficile da affrontare, giocano bene, difendono molto e ti fanno faticare tantissimo a mettere la palla a terra. Da parte nostra, anche domenica abbiamo confermato di essere una squadra che non molla mai e non si arrende anche nelle situazioni più difficili. Del resto la pallavolo è così, la ruota gira e bisogna sempre farsi trovare pronti”. “Credo che arriviamo a questa partita mentalmente ed agonisticamente nel modo giusto – dichiara Luca Paniconi, coach della HR Volley –. La partita con San Giovanni è stata molto dura e complicata, esserne venuti fuori con un risultato positivo ha ulteriormente cementato consapevolezze e fiducia. Poter contare su Galletti per noi è importante, in un momento in cui le ragazze stanno sopportando carichi di lavoro oltre il normale dopo un lungo periodo di stop, avere delle alternative in tutti i ruoli è fondamentale. Sappiamo di giocare contro la capolista, squadra per la quale abbiamo massimo rispetto. All’andata facemmo molto bene, non sarà facile ripetersi ma abbiamo la fiducia di chi vuole provarci. Siamo in una situazione per la quale anche un punto in classifica può fare la differenza”.

Praticamente appaiate Olimpia Teodora Ravenna (21 punti in 13 partite) e Omag San Giovanni in Marignano (22 in 14), che si affronteranno in un derby pressoché decisivo per l’accesso alla Pool Promozione. Entrambi i team romagnoli sono reduci da una sconfitta: le ragazze di Simone Bendandi hanno ceduto 3-1 a Vallefoglia, mentre quelle di Stefano Saja sono state superate al tie-break da Macerata.

Altrettanto importante il derby friulano tra CDA Talmassons e Itas Città Fiera Martignacco, due squadre attualmente al di fuori delle prime cinque posizioni ma comunque desiderose di ben figurare nello scontro diretto. All’andata si impose Martignacco, che cambiò volto alla propria stagione. “Una partita particolare a cui teniamo molto e in cui vogliamo fare bella figura – spiega Leonardo Barbieri, coach della CDA -. Stiamo lavorando molto soprattutto sulla fase muro-difesa dove dobbiamo crescere e lo stiamo facendo. Per quanto riguarda le ragazze stiamo sempre meglio, compresa Dalla Rosa che è rientrata in gruppo e questo ha dato entusiasmo, per cui sono fiducioso. Loro le conosciamo bene, sono un’ottima squadra con diverse soluzioni in attacco per cui dovremo essere attenti soprattutto nella fase break”. “Ci attende una partita importante – chiarisce Michela Rucli, centrale dell’Itas Città Fiera – sia perché è un derby sia perché è uno scontro diretto. Siamo agli sgoccioli della prima fase, quindi dobbiamo spingere sull’acceleratore per questo sprint finale. Siamo in forma e col morale alto, ma sappiamo benissimo che per centrare il risultato dovremo rimanere concentrare per tutto il match. Il numeroso pubblico accorso lo scorso anno al PalaCarnera ci avrebbe sicuramente aiutato, però sappiamo che nonostante ciò saranno in molti a seguirci da casa. Pertanto, speriamo di regalare un bello spettacolo”.

GIRONE OVEST
Sarà il derby tra Barricalla Cus Torino ed Eurospin Ford Sara Pinerolo ad aprire la penultima giornata del Girone Ovest, in anticipo sabato alle 17.00. L’obiettivo delle biancoblù ospiti, a quattro giornate dalla conclusione della prima parte di campionato, è quello di ritornare alla vittoria dopo le sconfitte esterne di Marsala e Mondovì per consolidare la terza posizione in classifica e fare un passo in avanti verso la Pool Promozione. A cui non possono più accedere le cussine, comunque pronte al derby: “Per la partita contro Pinerolo dovremo cercare di esprimere il nostro gioco migliore, sfruttare il vantaggio di essere sul nostro campo, nel nostro palazzetto – sottolinea Arianna Severin, palleggiatrice del Barricalla -. Non dovremo mollare nemmeno un pallone ed essere unite. È un avversario molto forte, tra le squadre favorite per la promozione in A1”. “Ci aspettiamo e ci stiamo preparando ad una partita decisamente diversa da quella dell’andata, una gara finita bene anche grazie alla nostra prestazione e di conseguenza siamo pronti ad un match molto più complicato perché il Cus Torino darà, inevitabilmente, il tutto per tutto – evidenzia Michele Marchiaro, coach di Pinerolo -. Dopo un momento di sbandamento hanno ritrovato nuova vita e nuova energia presentando numerosi cambi di formazione e novità tattiche che ci impongono un lavoro ulteriore nella preparazione del match. Al Pala Gianni Asti sono cadute vittime illustri come Mondovì, Sassuolo, Busto e anche Roma ha portato a casa il risultato per un soffio. Sarà molto importante l’aspetto motivazionale. Questa è la partita che mi aspetto”.

Domenica le altre sfide. La capolista Acqua&Sapone Roma Volley Club ritrova, in casa, la Geovillage Hermaea Olbia appena affrontata nel recupero infrasettimanale, con in più Clara Decortes, in arrivo dall’A1. “Come abbiamo potuto constatare fino a oggi, il livello delle nostre avversarie è altissimo e quello che ci ripetiamo è di non sottovalutare mai chi abbiamo dall’altra parte della rete, a prescindere dai risultati – chiarisce Gaia Guiducci, regista delle capitoline -. Questo è molto allenante specialmente per noi che abbiamo ancora bisogno di consolidare alcune dinamiche di gioco e di squadra. E contro Olbia faremo lo stesso. Mercoledì abbiamo visto da vicino la loro capacità di dimezzare le distanze anche in condizioni di difficoltà. Dovremo fare meglio nel lavoro di muro-difesa però la chiave sarà sempre quella di non abbassare mai la guardia. Giocare in casa ci ha sempre aiutato molto e, anche questa volta, sarà un grande valore aggiunto che dovremo saper sfruttare”. “Per fare meglio rispetto a mercoledì dovremo necessariamente migliorare in ricezione – afferma Emiliano Giandomenico, coach di Olbia – ma anche in battuta. Quando giriamo bene sotto questo aspetto possiamo mettere in difficoltà tanti avversari. Sarà inoltre necessario tenere botta mentalmente quando verremo messi alle strette da Roma. Non bisogna mai perdere la fiducia sulla possibilità di sbloccarsi: il secondo set dell’ultima partita ha testimoniato proprio questo. Nella pallavolo le cose possono cambiare radicalmente da un momento all’altro”.

La LPM BAM Mondovì, seconda forza del girone, sarà di scena sul campo della Futura Volley Giovani Busto Arsizio. Le pumine si sono assicurate il passaggio alla Pool Promozione con il successo di mercoledì sul Club Italia Crai, mentre le bustocche di Matteo Lucchini tornano all’opera dopo 18 giorni dalla vittoria sul campo di Sassuolo: gli ultimi 3 punti conquistati fuori casa hanno rilanciato morale e quotazioni delle cocche, che restano pienamente in corsa per uno dei primi cinque posti del girone: “Stiamo per entrare in un trittico di partite complicate, con sfide alla seconda e alla terza del girone più lo scontro con Olbia – afferma coach Lucchini -: tre match che ci diranno dove andremo a collocarci, dovremo comunque pensare un impegno alla volta. Mondovì non ha bisogno di presentazioni, è una squadra completa e con laterali di esperienza, allestita per posizioni di alta classifica; vogliamo giocarci il fattore campo, provare a spingere maggiormente in battuta e provare a metterle in difficoltà dall’inizio. Il muro-difesa sta funzionando e dovremo fare di tutto per sfruttare al massimo i nostri punti di forza”.

Anche Green Warriors Sassuolo e Sigel Marsala si giocheranno il tutto per tutto negli ultimi impegni per raggiungere la Pool Promozione. Le neroverdi di Enrico Barbolini faranno visita all’Exacer Montale nel derby emiliano. “È sicuramente un periodo intenso, ma siamo ottimisti sia per quanto riguarda i tempi che per quanto riguarda le energie per affrontare al meglio gli impegni che ci aspettano, in primis la partita di domenica contro Montale – le parole di coach Barbolini -. Sicuramente la nostra è stata una settimana intensa, considerata la trasferta a Marsala ma abbiamo avuto modo di allenarci e riposarci il giusto e sono convinto che i nostri obiettivi possano sopperire alle difficoltà che il calendario ci riserva. Per cui in vista di domenica siamo determinati, convinti ed ottimisti come sempre: cercheremo di mettere in campo ciò che ci ha sempre contraddistinti, ovvero la determinazione e la voglia di fare bene e trarre il massimo in ogni situazione”. “Finalmente torno a disposizione del coach e della squadra, dal momento che per ora non potevo dare il mio aiuto se non in allenamento – spiega Elisa Lancellotti, neo acquisto delle nerofuxia -. Affronteremo questo incontro come qualsiasi altro, perché abbiamo come obiettivo finale quello di cercare una buona prestazione per portare a casa più punti possibili ad ogni partita che per noi sono fondamentali in vista della seconda fase. In queste settimane ci siamo allenate bene, rimanendo concentrate, tenendo conto che non è facile giocare ogni tre giorni perché devi stravolgere il lavoro della settimana tipo. Il morale è sicuramente alto perché nelle ultime partite si sono viste cose positive. Abbiamo ancora da migliorare alcuni aspetti su cui stiamo già lavorando e speriamo di vedere presto i risultati anche sul campo”. Le siciliane di Daris Amadio affrontano il Club Italia Crai con l’occasione di cogliere la vittoria numero 10 e mettere un bel mattone su uno dei primi cinque posti. “Il Club Italia, nonostante la classifica porti a pensare altro, è squadra ostica da affrontare e non piú tardi di sabato scorso è andata a incutere timore a Sassuolo – spiega Simona Vaccaro, libero marsalese -. L’approccio iniziale ai set saprà far valere un suo conto. Dobbiamo evitare di far prendere loro vantaggio perché sanno esattamente come meglio chiudere un parziale”.

LVF TV
Tutte le partite di Serie A2 in diretta e in modalità on demand sono su LVF TV, la web-tv della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Highlights, interviste e contenuti speciali quando e dove vuoi. Registrati subito su LVF TV o scarica l’App ufficiale!

SERIE A2 FEMMINILE
IL PROGRAMMA DELLA 17^ GIORNATA
GIRONE EST
Domenica 17 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
CDA Talmassons – Itas Città Fiera Martignacco  ARBITRI: Sabia-Serafin
Olimpia Teodora Ravenna – Omag S.G. Marignano  ARBITRI: Cruccolini-Mesiano
CBF Balducci HR Macerata – Megabox Vallefoglia  ARBITRI: Licchelli-Laghi
Rinviata a data da destinarsi
Cuore di Mamma Cutrofiano – Volley Soverato
Riposa: Sorelle Ramonda Ipag Montecchio

GIRONE OVEST
Sabato 16 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Barricalla Cus Torino – Eurospin Ford Sara Pinerolo  ARBITRI: Pozzi-Marconi
Domenica 17 gennaio, ore 16.30 (diretta LVF TV)
Acqua&Sapone Roma Volley Club – Geovillage Hermaea Olbia  ARBITRI: Pasciari-Lanza 
Domenica 17 gennaio, ore 17.00 (diretta LVF TV)
Futura Volley Giovani Busto Arsizio – LPM BAM Mondovì  ARBITRI: Pasin-Armandola
Sigel Marsala – Club Italia Crai  ARBITRI: Guarneri-Di Lorenzo
Exacer Montale – Green Warriors Sassuolo  ARBITRI: Clemente-Fontini

LE CLASSIFICHE
GIRONE EST

Megabox Vallefoglia 32 (11-3); Cuore Di Mamma Cutrofiano 29 (10-4); Volley Soverato 24 (9-4); Omag S.Giov. In Marignano 22 (7-7); Olimpia Teodora Ravenna 21 (7-6); Cbf Balducci Hr Macerata 19 (7-5); Itas Città Fiera Martignacco 18 (5-9); Cda Talmassons 15 (4-10); Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 3 (1-13).
* tra parentesi le partite vinte-perse

GIRONE OVEST
Acqua & Sapone Roma Volley Club 37 (12-3); Lpm Bam Mondovì 33 (11-3); Eurospin Ford Sara Pinerolo 27 (10-4); Green Warriors Sassuolo 25 (8-8); Sigel Marsala 24 (9-5); Futura Volley Giovani Busto Arsizio 22 (7-8); Geovillage Hermaea Olbia 17 (5-9); Barricalla Cus Torino 15 (5-10); Club Italia Crai 10 (3-10); Exacer Montale 6 (2-12).
* tra parentesi le partite vinte-perse

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto