08/06/2007 Lega Volley Femminile


Alla vigilia di gara due di semifinale della Coppa di Lega, la Scavolini saluta il suo capitano Kinga Maculewicz. La centrale franco-polacca giocherà la prossima stagione all’Icaro Alarò, squadra di Palma de Maiorca neo promossa nella Superliga spagnola, ma con ambizioni da big. All’Icaro troverà quale neo-direttore sportivo l’ex-palleggiatrice azzurra Maurizia Cacciatori. “Per me si tratta di una scelta di vita” spiega Kinga, “da anni io e mio marito Enrique De La Fuente giochiamo l’uno lontano dall’altra. Ora che lui ha firmato per il Drac Palma Portòl, per me la scelta dell’Icaro Alarò è la migliore possibile per giocare ad alto livello e stare vicina ad Enrique”. Il bilancio degli anni pesaresi di Kinga è il migliore possibile: “Alla Scavolini sono stata benissimo” dice, “ed è per questo che la mia è stata una scelta difficile. A Pesaro ci lascio il cuore, è stato un periodo bellissimo che ricorderò sempre. Sono grata alla società per essermi stata vicina nei momenti difficili e per avermi dato l’opportunità di giocare ad alto livello nel campionato italiano e di partecipare alla Champions League. Con le mie compagne ho vinto una Coppa CEV e una Supercoppa Italiana”. Il presidente delle colibrì Sandro Sardella saluta così il capitano biancorosso: “Kinga resterà sempre nel cuore di tutti noi per la sua grande umanità e per la professionalità e la serietà che ha sempre dimostrato nei due anni che ha passato a Pesaro. Con lei siamo cresciuti tantissimo, assieme: le auguriamo con affetto di trovare altrettante soddisfazioni nella sua nuova squadra”. La Scavolini ospita domani alle 20.30 al PalaDionigi le campionesse d’Europa della Play Radio Bergamo nel ritorno della semifinale della Coppa di Lega. La partita sarà trasmessa in cronaca diretta da Radio Incontro e in differita martedì alle 21.05 da TVRS. Nella gara di andata le lombarde l’hanno spuntata al tie-break. In caso di vittoria delle colibrì per 3-2 si giocherà un set supplementare. Chi passa il turno giocherà la finale al meglio delle tre partite contro la vincente del confronto tra Novara e Vicenza (l’Asystel ha vinto 3-0 gara uno in casa della Minetti).

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto