11/10/2020 Megabox Vallefoglia

Vittoria preziosissima della Megabox sulla Itas Martignacco al termine di un incontro combattutissimo di oltre due ore.

Bonafede inizia con Costagli in diagonale a Balboni e al centro Kramer e Colzi. La Megabox parte subito forte, Pamio sigla il 6-4, mentre le ospiti sbagliano moltissimo in attacco (otto errori nel solo primo parziale) e progressivamente le biancoverdi si staccano. Coach Gazzotti si gioca senza successo i due timeout ben prima del finale di set. La Megabox arriva sino al +8 in un paio di occasioni, Colzi strappa con un muro la prima palla set e un errore di battuta regala alle tigri il primo set.

Il secondo parziale vede ben presto le padrone di casa allungare di nuovo: Costagli sigla l’8-3, un errore in appoggio di Dapic fa scivolare Martignacco a -6 (9-15), ma stavolta le friulane non mollano. Crescono molto a muro, imbrigliando l’attacco biancoverde e rimontano sino a mettere il naso avanti sul 18-17 con un ace di Dapic. Saccomani entra per Pamio, si combatte: due contrattacchi out della Itas riportano avanti la Megabox, ma il finale è testa a testa. Un errore di Bacchi ridà il +1 alle ospiti (21-22). Dapic mette a terra il 23-21, Bacchi riaggancia ma un ace di Carraro su Saccomani chiude sul 25-23.

Nel terzo set parte meglio Martignacco, provando più volte a scappare via. La Megabox sorpassa con un muro di Costagli sul 12-11, ma due ace di Rucli riportano avanti le ospiti. Pamio riaggancia, ma è un suo errore che riporta avanti la Itas 16-14. Un muro su Bacchi dà il +3 alle friulane (20-17), le biancoverdi sciupano banalmente l’attacco del possibile 21-22, chiude Tonello sul 25-22.

Nel quarto set Bonafede rimette Saccomani per Costagli. Parte meglio la Itas (3-0), ma la Megabox resta attaccata al set. Bacchi impatta sul 6-6, Saccomani mura per il primo vantaggio nel set (9-8). Un errore di posizione delle avversarie e un attacco di Bacchi portano la Megabox a +2 (16-14). Due muri sulla stessa Bacchi riportano il set in parità, ma è Bertaiola, sempre a muro, a riportare avanti le sue. Sul 19-17 Vallefoglia sciupa tre attacchi per il +3 e il set torna in equilibrio. Martignacco sorpassa sul 21-20, Pamio pareggia e una magia di Bacchi sigla il nuovo sorpasso.Un ace di Saccomani porta la Megabox sul 23-21, Cortella getta via un attacco regalando due setpoint alle avversarie, chiude un ace di Pamio (25-22).

Nel tiebreak la Megabox partiva a tutta birra: subito 5-0 sul servizio di Balboni, Saccomani siglava tre punti in fila (un attacco e due muri) e il cambio di cambio di campo vedeva Vallefoglia avanti 8-2. Un ace di Fiorio riportava a -3 la Itas, ma poi saliva in cattedra Bacchi e portava le tigri alla terza vittoria.

Così il coach delle tigri Fabio Bonafede: “La partita di Cutrofiano ci aveva lasciato delle scorie, è stata una settimana molto particolare ma i gruppi crescono in queste situazioni. Siamo partiti molto bene, poi nel secondo set abbiamo giocato male due o tre palloni e ci siamo complicati moltissimo la vita. Dobbiamo migliorare sotto questo aspetto, riuscendo a trovare le nostre linee di gioco anche nei momenti più duri. In ogni caso, abbiamo avuto una reazione pazzesca, di fronte ad una situazione molto difficile. Questi sono due punti d’oro, strappati contro una squadra molto più amalgamata di noi”.

Così il coach della Itas Marco Gazzotti: “C’è molto rammarico in noi. Il primo set non l’abbiamo proprio giocato, ma secondo, terzo e quarto sono stati di altissimo livello, pur dovendo giocare senza Giulia Pascucci. Nel quarto set abbiamo commesso quattro-cinque errori dei quali ha approfittato la Megabox. Del resto la mia squadra è molto giovane, e ci sta che atlete del genere commettano qualche ingenuità. In ogni caso, nelle condizioni in cui siamo, abbiamo portato Vallefoglia al quinto set: dove dobbiamo crescere è però nel riuscire ad approfittare di tutte le occasioni che ci si presentano”.

MEGABOX VALLEFOGLIA-ITAS MARTIGNACCO 3-2
MEGABOX: Balboni 2, Bacchi 19, Colzi 4, Costagli 8, Pamio 19, Kramer 13; Bresciani (L), Saccomani 9, Durante, Bertaiola 4. N.e. Ricci, Stafoggia. All. Bonafede.
ITAS: Tonello 10, Carraro 4, Fiorio 13, Rucli 13, Dapic 21, Rossetto 2; Scognamillo (L), Braida, Modestino, Cortella 8, Cerruto. All. Gazzotti.
ARBITRI: Laghi e Proietti.
PARZIALI: 25-18 (23’), 23-25 (28’), 22-25 (29’), 25-22 (27‘), 15-9 (16’).

pdf print

Altre news:

Livescore
Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto