09/10/2020 Reale Mutua Fenera Chieri

È ancora derby per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76. Lasciato alle spalle lo stop di domenica contro Novara, per il quarto turno di campionato le ragazze di coach Bregoli si spostano al Pala Ubi Banca di Cuneo per la sfida con la Bosca S. Bernardo Cuneo. L’incontro è stato anticipato a domani, sabato 10 ottobre (ore 20,45), per esigenza televisive: verrà trasmesso in diretta da RaiSport.
Tanto Chieri quanto Cuneo si presentano al derby reduci dalla prima sconfitta stagionale in campionato. A differenza delle biancoblù la squadra di Pistola non ha ancora riposato e in classifica vanta 3 punti in più grazie alle vittorie ottenute nei primi due turni contro Firenze e Monza a dispetto di un organico rinnovatissimo con appena due conferme rispetto alla scorsa stagione, la centrale Candi e il libero (chierese di nascita) Zannoni.
Si tratta del decimo derby le due società che si sono affrontate per la prima volta nel 2017-2018 in A2 e da tre stagioni si ritrovano in A1. Il bilancio complessivo è di cinque vittorie a quattro per Chieri, che si è aggiudicata entrambi i confronti dello scorso campionato.

«Dobbiamo cancellare la nostra ultima prestazione che purtroppo ci ha visto sconfitte – sottolinea la centrale Marina Zambelli, ex di turno insieme a Francesca Bosio – In questo mese dovremo giocare spesso, dobbiamo trovare la forza e l’energia per giocare sempre al meglio. Giocare ogni tre giorni è un’arma a doppio taglio, se vinci trovi nuove energie per andare avanti. Quindi speriamo di approcciarla al meglio perché sarebbe veramente importante iniziare questo tour de force con una bella prestazione e una vittoria. È una gara importante come tutti i derby, ma in realtà come ogni partita del campionato».
«Conosco bene Cuneo, come struttura societaria, come giocano, posso dire che non è mai facile andare a giocare da loro – prosegue Marina Zambelli – Hanno fatto un bellissimo inizio di campionato. Sarà importante cercare di imporre il nostro gioco. Non sarà facile perché sono una squadra molto agguerrita che difende molto, non dovremo perdere la pazienza e mantenere il nostro gioco».

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto