18/09/2020 OMAG S.G. Marignano

Il Campionato di Serie A2 Femminile prova a ripartire domenica 20 settembre. Quest’anno una linea verticale immaginaria divide le 19 squadre in due gironi: Est e Ovest. La Regular Season è la prima delle tre fasi in cui si suddividerà il torneo, torneo che si concluderà con due promozioni in Serie A1 e 1 retrocessione in serie B1.

Sarà fondamentale partire col piede giusto visto che i risultati dei primi tre mesi di gara determineranno il destino dei vari team. Al termine della Regular Season, infatti, le prime 5 squadre classificate di ciascun girone confluiranno nella Pool Promozione e si contenderanno l’accesso nella massima serie; le ultime 4 classificate saranno “relegate” alla Pool Retrocessione e si daranno battaglia per la salvezza. Al termine della regular season si delineerà anche il tabellone della Coppa Italia dove parteciperanno solo le prime 4 squadre di ogni girone.

La OMAG si presenta a questo esordio con alcune inevitabili incognite legate alle poche settimane di preparazione. Dubbi e perplessità che un po’ tutte le squadre di questo nuovo campionato di A2 femminile hanno avuto. Con una formazione rinnovata per 12/13, non sono poche le incertezze legate all’ amalgama tra così tante giocatrici nuove. La squadra dovrà trovare l’equilibrio seguendo nuovi criteri di gioco dettati dallo staff tecnico composto dal capo allenatore Stefano Saja e dal suo vice Alessandro Zanchi.

Ormai però il campionato è alle porte e la Omag, per uscire dall’esordio di Talmassons con un risultato positivo, dovrà necessariamente mettere in campo tutte le risorse tecniche ed agonistiche attualmente a disposizione.

In particolare, le Marignanesi dovranno riuscire ad arginare la notevole vena offensiva delle tre bocche da fuoco delle friulane, vale a dire Tirozzi, Bartesaghi e l’opposto Smirnova. In settimana si è aggregata al gruppo delle Zie anche Giulia Saguatti che, terminata la stagione del beach volley vuole continuare a tenersi in forma. E già domenica potrebbe tornare utile a coach Saja vista l’indisponibilità di Conceiçao. Si comincia a respirare aria da competizione e tutte le giocatrici non vedono l’ora di riprendere quello che è stato tolto loro 7 mesi or sono: il Taraflex.

Per qualcuno la sfida è ancora più attesa. La centrale Sara Ceron tornerà per la prima volta da avversaria in terra friulana.  A lei la parola ……

“Dopo una brutta interruzione finalmente si ritorna in campo e noi lo facciamo proprio lì, in un campo e palazzetto dove ho provato, insieme a Virgi (Virginia Berasi ndr) delle emozioni fantastiche con la vittoria del campionato di b1.

Purtroppo la partita si disputerà a porte chiuse e il calore dei tifosi e del pubblico mancherà. Mi dispiace non poterli salutare tutti visto il loro sostegno e apprezzamento nei passati due anni a Talmasson.

Sarà una partita con una certa tensione da entrambi le parti essendo la prima di un campionato tutto da scoprire, ma giocare contro delle mie ex compagne ed amiche mi da un pizzico di entusiasmo e grinta in più.

Aspettando con ansia l’arrivo di domenica auguro un grosso in bocca al lupo a tutta la mia squadra con la speranza di tornare a riempire il nostro palazzetto con i fantastici “nipoti”.”

Questi i probabili sestetti di partenza di una partita che si preannuncia quanto mai incerta ed aperta a qualsiasi pronostico.

CDA: Smirnova opposta a Vallicelli, Bartesaghi e Tirozzi in posto 4, Nardini e Mazzoleni al centro con Ponte libero. All. Barbieri vice Cinelli.

OMAG: Berasi in palleggio, Fiore opposto, Peonia e Fedrigo in posto 4, Cosi e Ceron al centro e Bonvicini libero. All. Saja vice Zanchi

 

 

 

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto