01/07/2020 Acqua & Sapone Roma Volley

Roberta Purashaj, nata a Milano, nel 2003, alta 182 cm., palleggiatrice, è una nuova giocatrice dell’Acqua & Sapone Roma Volley Club per la stagione 2020/2021.
Un altro gande prospetto della pallavolo italiana, due volte campione italiana U.14 con Orago, dallo scorso anno al Volleyrò Casal de’ Pazzi, Purashaj avrà quest’anno l’opportunità di maturare un’importante esperienza con la prima squadra di Roma.
Le prime parole della giovane promessa sono piene di entusiasmo.
Ho accolto la notizia con grande sorpresa, un sogno che si avvera. Il sacrificio di lasciare Milano, gli amici, la famiglia, che mi ha sempre aiutato e che ringrazio, ripagato da questa chiamata. Mi piace poter giocare con atlete esperte che mi aiuteranno a crescere, oltre che tecnicamente, anche caratterialmente. Sono grata al Volleyrò, Armando Monini, Laura Bruschini e gli altri membri della società, e alla Roma Volley Club Femminile, Barbara Rossi e gli altri dirigenti, per avermi dato questa opportunità. Luca Cristofani mi ha sempre trasmesso molta fiducia e sono felicissima mi abbia voluto in questo progetto.
Roberta così si descrive.
Mi sento abbastanza forte in battuta, mi riescono bene la fast e l’alzata dietro, devo invece lavorare molto sul muro. Cresco davanti alle difficoltà, sotto pressione rendo di più.
Fuori dal campo mi piace uscire con gli amici e ho un debole per lo shopping.
La conclusione è dedicata alla città di Roma, alla squadra e ai tifosi delle Wolves.
Mi sono subito trovata bene a Roma, anche se vengo da Milano, sarà per me un onore vestire la maglia della squadra della capitale d’Italia. Non vedo l’ora di conoscere le nuove compagne e spero che i tifosi ci accompagnino sempre con i loro canti.
pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto