30/04/2020 Reale Mutua Fenera Chieri

Avanti insieme per almeno un’altra stagione. Dopo Elena Perinelli, Francesca Bosio e Kaja Grobelna, ecco la conferma di Chiara De Bortoli. Il libero veneziano, 23 anni a luglio, vestirà la maglia della Reale Mutua Fenera Chieri ’76 anche nel 2020-2021.

«La mia prima stagione a Chieri è stata per la squadra non una bella sorpresa, perché sapevamo il nostro valore, ma il settimo posto è più di quanto avrei sperato – il commento di Chiara al suo primo anno in biancoblù – Il lavoro in palestra, il fatto di spingere tutti i giorni da agosto a febbraio, è servito. Nonostante un piccolo black-out a metà girone d’andata, abbiamo dato filo da torcere a qualunque squadra avessimo davanti. Il frutto del nostro successo sta qua: nel duro lavoro che ci ha permesso di essere consapevoli di quel che eravamo e metterlo sempre in campo».
Per Chiara De Bortoli il bilancio dell’annata è positivo anche da un punto di vista personale: «Penso di essere migliorata rispetto alla stagione precedente. Gli allenamenti servono proprio a questo, a migliorare nel tempo. Sono molto contenta dei progressi fatti ma anche consapevole che ce ne sono tanti altri da fare, in tutti i fondamentali, sia la ricezione sia il palleggio in cui mi sento più sicura, sia la difesa in cui mi sento un po’ meno sicura. Il focus è migliorarsi in qualsiasi aspetto. E bisogna lavorare, credo non ci siano tante altre vie traverse. L’unico modo per poter arrivare alla fine di una stagione e dirsi “Ben fatto” è il lavoro costante durante tutti i mesi che si hanno a disposizione».
Per la prossima stagione, il libero della Reale Mutua Fenera Chieri si dice «Molto contenta di poter proseguire con Chieri. Sono in una società seria, con obiettivi, che crede nelle ragazze giovani e crede veramente in questo progetto. Anche se alcune giocatrici importanti andranno via, l’assetto, la strategia di gioco e quel che era un po’ l’essenza di questa stagione restano intatte. È la prosecuzione di un bel progetto, e sono felice di continuare a farne parte. Spero che l’anno prossimo si possa tornare a giocare presto insieme ai nostri tifosi, che per la nostra squadra sono un valore aggiunto».

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto