23/02/2020 Futura Volley Giovani Busto Arsizio

La Futura Volley Giovani esce con un solo punto dal Palasport di Martignacco: in una giornata stranissima per il volley lombardo e nazionale, le biancorosse di coach Lucchini sono costrette a cedere la vittoria a una Itas tenace in difesa e guidata – soprattutto nei due set conclusivi – da una superlativa Pascucci, autrice di 23 punti totali. Il piano di gioco biancorosso ha retto nei primi tre parziali, con un exploit nel terzo sia nel punteggio (25-15) che nell’efficacia nell’annullare Nwanebu, principale riferimento offensivo avversario; paradossalmente, l’uscita per infortunio dell’opposto di casa nella quarta frazione ha svoltato la narrazione dell’incontro, con le Cocche troppo condizionate dagli errori commessi al servizio (13) e in prima linea (18 palloni out).
La Futura, dunque, muove la classifica nonostante la sconfitta e allunga su Torino, sconfitta in 4 set a San Giovanni in Marignano. Cialfi e compagne mantengono comunque 7 lunghezze di vantaggio proprio su Martignacco, al momento fuori dal tabellone dei playoff, e devono mettere nel mirino una nuova trasferta: le biancorosse saranno ospiti di Soverato in apertura del mese di Marzo.

PRIMO SET: Martignacco si presenta in campo schierando le diagonali Carraro-Nwanebu, Rucli-Busolini, Fiorio-Pascucci e Caravello libero; non cambia l’assetto della Futura, che prevede Latham opposta a Cialfi, Veneriano e Sartori al centro, Pistolesi e Zingaro in banda più Garzonio libero. La palla out di Zingaro regala il primo doppio vantaggio alle padrone di casa (4-2), le quali difendono con aggressività e incrementano il divario (6-3); Busto ritrova verve e pareggio con la pipe di Pistolesi e il diagonale di Latham (7-7), il punteggio è ribaltato dalla stessa americana (8-9). L’ace di Fiorio rilancia Martignacco in testa (11-9). E’ l’affondo di Pascucci a chiudere un’azione tenuta in vita da una difesa udinese miracolosa (14-10), Veneriano accorcia le distanze a muro (14-12); l’attacco out di Pascucci (16-15) illude la Futura, ancora costretta ad inseguire a distanza (19-15). Zingaro inventa un colpo da manuale per il 20-18 a seguito del quale Gazzotti ferma il gioco; Busto giunge all’immediato meno 1 (ace Cialfi), Pistolesi affonda il diagonale del nuovo pari (21-21). Peruzzo entra al servizio e piazza la fondamentale difesa su Nwanebu che propizia il vantaggio biancorosso (22-23), punteggio che si ribalta sull’attacco messo out da Pistolesi (24-23); il servizio di Pecalli è out e porta le squadre ai vantaggi (24-24), il finale concitato è risolto da Latham (25-27).

SECONDO SET: il murone di Pistolesi apre la frazione (0-2), Martignacco però non resta a guardare e passa a condurre anche grazie ad alcune imprecisioni biancorosse (ace Carraro, 5-3); il timeout chiamato da Lucchini non ferma la corsa delle padrone di casa (pipe Fiorio, 8-3), il vantaggio è confermato dall’attacco lungo di Pistolesi (10-5). Busto non riesce a portarsi a meno di 3 lunghezze di distanza (diagonale Fiorio, 12-8), la seconda sosta di Lucchini arriva sul nuovo ace subìto dalla retroguardia biancorossa (15-9); Zingaro e Latham combinano per il 15-11 che però non riesce ad avere seguito (19-13). Veneriano va a segno per 2 volte per un nuovo tentativo di rientro (19-15); sul 20-17 (ancora Veneriano) entra Pinto al servizio, la Futura forza in attacco e spreca con Latham (22-17). Un altro affondo out dell’opposto americano porta al primo set point delle padrone di casa (24-18), la Futura accorcia fino al -2 (ace Cialfi) e Gazzotti è costretto al timeout; Carraro chiude però sul secondo tocco (25-22).

TERZO SET: Pinto rimane in campo al posto di Pistolesi; la fase iniziale è ricca di belle giocate difensive e rimane in totale equilibrio, l’errore di Fiorio da posto 4 vale il 5-6 quindi Zingaro piazza il lungolinea del 6-9. Il buon momento biancorosso passa da Sartori, due volte a segno, e dalla battuta vincente di capitan Cialfi (6-12); la Itas riconquista il servizio solo sul 7-13 (Pascucci), poi però piazza un break che convince Lucchini allo stop (9-13). Le ospiti riprendono quota con l’ace di Zingaro (9-15), la quale si ripete due azioni dopo sempre dai nove metri (9-17); il monologo biancorosso prosegue con la pipe della solita Zingaro (11-20), Latham dimostra di aver completamente dimenticato la frazione precedente e martella spesso e volentieri con il suo diagonale (12-22). L’ace di Veneriano vale un’infinità di set point (14-24), la Futura chiude con Cialfi (15-25).

QUARTO SET: Busto parte con decisione anche in questo parziale, il doppio ace di Sartori vale l’1-3; Martignacco però è lesta a ribaltare con il lob di Pascucci (4-3), una splendida difesa di Garzonio non basta a propiziare il nuovo pari (6-4). E’ Latham, sfruttando le mani del muro, a impattare al punto 8; l’offensiva casalinga viene placata nuovamente con Latham (10-10) ma il pallino del gioco resta in mano alla Itas (servizio out Sartori, 13-11). Sull’azione che porta al 14-11 Pinto e Nwanebu vengono a contatto, ha la peggio l’opposto americano costretto a uscire; Martignacco non risente della perdita e prosegue nella sua corsa (Fiorio, 17-13), il colpo della subentrata Stival vale addirittura il +6 (20-14). Busto non riesce a reagire ed il finale è tutto delle padrone di casa: Busolini (24-15) e Stival (25-15) confezionano il 2-2.

QUINTO SET: Pistolesi rientra su Pinto e Gallizioli prende il posto di Sartori: la centrale ex Trescore è lesta a piazzare il primo tempo dello 0-2, ma Martignacco piazza il break dell’immediato vantaggio (Pascucci, 3-2). Il punteggio, nuovamente ribaltato da Gallizioli (4-5), resta in bilico: il muro di Cialfi del 6-7 non basta alla Futura a cambiare campo in vantaggio, le biancorosse sono penalizzate da due errori in fila (8-7). Sartori subisce il muro che porta al doppio vantaggio casalingo (10-8); Pascucci firma il +3 in pipe (12-9), la stessa schiacciatrice spedisce out il pallone del 13-11 che porta le squadre al timeout. E’ però proprio Pascucci a piazzare il diagonale del match-point (14-11); Danielli entra la servizio su Latham, ma Pascucci chiude le velleità (15-12).

TABELLINO:

Itas Città Fiera Martignacco – Futura Volley Giovani 3-2 (25-27, 25-22, 15-25, 25-15, 15-12)

Itas Città Fiera Martignacco: Carraro 4, Caserta, Pecalli, Stival 3, Sabadin ne, Fiorio 14, Nwanebu 7, Rucli 13, Beltrame ne, Caravello (L), Dhimitradhi 2, Busolini 7, Pascucci 23, Giugovaz. All. Gazzotti. Battuta: errate 9, ace 6. Ricezione: 67% positiva, 43% perfetta, errori 8. Attacco: 35% positività, errori 12, murati 7. Muri: 10.
Futura Volley Giovani: Veneriano 13, Danielli, Cialfi 9, Francesconi, Peruzzo, Latham 18, Cicolini ne, Sartori 10, Pistolesi 12, Pinto 3, Gallizioli 3, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro 10. All. Lucchini. Battuta: errate 13, ace 8. Ricezione: 62% positiva, 32% perfetta, errori 6. Attacco: 32% positività, errori 18, murati 10. Muri: 7.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani)
(foto Giovanni Pini)

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto