19/01/2020 Futura Volley Giovani Busto Arsizio

Ciò che pochi mesi fa poteva sembrare solo un’illusione, oggi è diventato realtà: la Futura Volley Giovani vince per 0-3 il confronto di Marsala con la locale Sigel, difende con i denti la quarta posizione in classifica e conquista l’accesso sia al Girone Promozione che ai quarti di finale di Coppa Italia! Il giusto premio per una squadra cresciuta esponenzialmente di livello, in grado di giocarsela con qualsiasi avversaria e con uno spirito combattivo da top team: non si sarebbe potuto completare un girone di ritorno da 21 punti, infatti, senza la grinta delle 13 protagoniste e dello staff a supporto delle Cocche, e non si sarebbe potuta compiere una rimonta che ha visto volare le biancorosse dall’ultimo posto della sesta giornata fino al paradiso certificato quest’oggi.
Un match iniziato alla grande, con un vero e proprio festival di muri bustocco (Sartori 5 sui 10 di squadra, al termine dell’incontro saranno 19 complessivi) e un 9-25 al termine di una frazione a senso unico. Tutt’altra musica nel secondo parziale, in cui la Sigel ha stretto le maglie in difesa e ha saputo diversificare i colpi offensivi per giocarsela fino al 21-21: qui è arrivata la sgasata ospite, con la Futura autrice del 4-0 necessario per chiudere il set. Altissima tensione anche nel terzo periodo, ricco di capovolgimenti di fronte e con le padrone di casa galvanizzate dopo aver rimontato l’iniziale 4-11; il finale-thriller è risolto dal mani-out di Zingaro (top scorer con 16 punti) che fa scoppiare la gioia nella metà campo biancorossa, così come sugli spalti occupati dalla rappresentanza di tifosi ospite.
La felicità per il risultato raggiunto (l’approdo tra le prime 10 squadre della Serie A2 vale già la salvezza anticipata), comunque, non riempie la pancia delle Cocche: la Futura, in attesa di scoprire il calendario della Pool Promozione che partirà il 9 Febbraio, sarà in campo mercoledì a San Giovanni in Marignano per la gara secca che varrà l’accesso alle semifinali di Coppa Italia.

PRIMO SET: Marsala affronta l’ultimo match di regular season schierando le diagonali Vallicelli-Mangani, Bertaiola-Caruso, Soleti-Dahlke e Lorenzini libero; la Futura risponde con Latham opposta a Cialfi, Veneriano e Sartori centrali, Zingaro e Pinto schiacciatrici più Garzonio libero. Zingaro a muro piazza il primo allungo dell’incontro, imitata da Cialfi immediatamente dopo (1-4); Busto piazza il quinto block-in di fila e si porta sull’1-7 con Sartori, la stessa centrale combina bene con Cialfi e mette a terra prima il 2-9 in primo tempo, quindi un nuovo muro che manda i team alla prima sosta (2-10). Doppietta di cialfi – con la seconda marcatura, neanche a dirlo, a muro – per il 4-12 biancorosso, l’ace della stessa palleggiatrice porta a un eloquente 4-14; Marsala accorcia con Mangani da posto 2 (7-14), Lucchini chiede tempo a seguito di un nuovo affondo dell’opposto di casa (8-14). L’ace di Pinto ristabilisce le distanze (8-16), Veneriano punisce al meglio la ricezione ballerina marsalese (8-18); le Cocche si avvicinano alla chiusura con il diagonale di Zingaro (9-22), l’ennesimo muro di Sartori (9-24) e un fallo in ricostruzione danno lo 0-1 (9-25).

SECONDO SET: Block-in (il sesto personale, l’undicesimo di squadra) per Sartori e punteggio sull’1-2; Busto mantiene il vantaggio nelle battute iniziali con Zingaro (3-5), anche Latham si sblocca per il nuovo +2 biancorosso (5-7). E’ ancora Zingaro a firmare l’allungo in pipe con la doppietta pipe + muro (7-11), Sartori stoppa ancora l’attacco avversario per l’8-13; la Sigel si ritrova costruendo bene (11-13), Sartori stavolta viene murata e le padrone di casa tornano sul pari (14-14). Sul block-out che porta Marsala in vantaggio (15-14) Lucchini ferma il gioco, Sartori ribalta ancora stoppando sottorete le dirimpettaie (15-16); Peruzzo entra in campo al servizio, sull’azione generata sulla sua battuta è Cialfi ad andare a segno a muro (16-19). Marsala però non si arrende ed accorcia con l’ace di Scirè, prima dell’errore di Latham che porta al 20-20; la neoentrata Pistolesi piazza la battuta vincente del nuovo vantaggio biancorosso (21-22), Latham attacca il diagonale del primo set point (21-24) che Veneriano concretizza a muro (21-25).

TERZO SET: Pistolesi rimane in campo per Pinto, intanto Veneriano e Latham costruiscono un nuovo vantaggio (1-3); due invasioni a muro affossano la Sigel (2-7), anche Cialfi rimette le mani a muro e piazza il vincente del 4-11. La frazione, che sembrava chiusa, si riapre: Latham fatica troppo e Lucchini preferisce vederci chiaro (8-11), l’uscita dal timeout sancisce il punto proprio dell’opposta americana (9-13). Il nastro aiuta Caruso per l’ace del 12-14, replicato immediatamente (13-14); il nuovo pari è firmato da Dahlke, e la nuova battuta vincente di Caruso porta al sorpasso e al cambio Pinto-Pistolesi (15-14). Gallizioli – in campo per Sartori – riequilibra in fast, quindi un fallo di Marsala ribalta ancora la situazione (16-17); il potente servizio di Pinto mette in difficoltà la costruzione di Marsala e Busto arriva al +2 nel finale (19-21). L’attacco out di Zingaro vale il nuovo pareggio (21-21), lo stesso fa Latham nell’azione successiva (22-21); Gallizioli affonda il 23-23 di un tesissimo finale. Danielli entra al servizio, quindi Gallizioli in fast arriva al match point (23-24); il mani-out di Zingaro fa esplodere la panchina biancorossa, la Futura può festeggiare l’approdo alla Pool Promozione e ai quarti di finale di Coppa Italia (23-25).

LE INTERVISTE

Serena Zingaro (schiacciatrice Busto Arsizio): “Bella partita, siamo contentissime per aver raggiunto un obiettivo che non ci aspettavamo. E’ bellissimo avere la gente che ci segue anche in queste trasferte, per questo raggiungere certi risultati è ancora più bello”.
Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): “Ancora una volta devo dire bravi a tutti noi, era una partita difficile perché si tratta di un campo ostico; a parte il primo set, in cui abbiamo messo tutto ciò che avevamo, siamo stati abili a contenere la crescita di Marsala anche con gli ingressi di Pistolesi nel secondo set e di Gallizioli e Pinto nel terzo. Siamo una squadra, e continuiamo a dimostrarlo: abbiamo fatto una cosa incredibile arrivando addirittura anche in Coppa Italia, è un risultato fantastico che premia il lavoro di tutti noi. Da settimana prossima si ricomincerà a lavorare per raggiungere nuovi traguardi”.

TABELLINO:

Sigel Marsala – Futura Volley Giovani 0-3 (9-25, 21-25, 23-25)

Sigel Marsala Volley: Colarusso ne, Sciré 2, Bertaiola 5, Mangani 7, Dahlke 11, Vallicelli, Lorenzini (L), Vaccaro ne, Buiatti, Laragione, Spinello, Caruso 7, Soleti 9. All. Collavini. Battuta: errate 6, ace 4. Ricezione: 54% positiva, 18% perfetta, errori 4. Attacco: 32% positività, errori 6, murati 19. Muri: 4.
Futura Volley Giovani: Veneriano 9, Danielli, Cialfi 6, Peruzzo, Latham 8, Cicolini ne, Sartori 8, Pistolesi 4, Pinto 5, Gallizioli 3, Grippo ne, Garzonio (L), Zingaro 16. All. Lucchini. Battuta: errate 6, ace 4. Ricezione: 71% positiva, 39% perfetta, errori 4. Attacco: 37% positività, errori 6, murati 4. Muri: 19.

Dario Cordella
Futura Volley Giovani
(foto Giovanni Pini)

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto