09/12/2019 OMAG S.G. Marignano

E sono 11. Pur con tanta sofferenza, contro un’ottima CDATalmassons, la Omag riesce a centrare l’undicesima vittoria in altrettante partite, proseguendo nel suo intento di conquistare la pool promozione con il massimo dei punti possibili. Missione compiuta, altri tre punti in cascina e lo sguardo rivolto al prossimo “big match” di domenica contro la seconda della classe: Pinerolo.

Saja schiera la formazione tipo con Battistoni e Decortes a chiudere la diagonale, Pamio e Saguatti in banda, Lualdi e Gray al centro e Bresciani libero. Guidetti inizialmente schiera Stocco in regia e Hatala opposto, Joly e Gomiero in banda, al centro Ceron e Barbazeni e Ponte libero.
Primo parziale in perfetto stile Omag: conduce le danze senza lasciare scampo alle avversarie, mettendole in difficoltà con un servizio impeccabile ed un ottima distribuzione di Battistoni. 25-13.

Nel secondo set la Omag abbassa la guardia e Talmassons cresce. Si procede punto a punto con vari capovolgimenti di fronte, interrotti puntualmente dai time out chiamati da entrambi i tecnici : 7-9, 15-14. Rispetto al set precedente moltissimi errori al servizio per entrambe. Sul 19-21 Guidetti richiama a se la squadra per il secondo discrezionale. Discrezionale che da i suoi frutti perché Gomiero e compagne ritrovano la parità a quota 22. È comunque la Omag ad avere la possibilità di portarsi a casa il set 23-24, ma Talmassons è più cinica e spietata e pareggia i conti. 26-24.

Il secondo set conquistato ha dato la carica alla compagine friulana tant’è che inizia il terzo con un gioco spumeggiante e privo di errori, prendendosi anche un piccolo margine di vantaggio (6-3). Coach Saja cerca di mettere ordine e ferma il gioco. La Omag riprende in mano la situazione e guadagna terreno fino a quando è Guidetti a fermare il gioco 15-19. Anche questo parziale è caratterizzato da parecchi errori al servizio (saranno 20 per la Omag e 15 per Talmassons a fine gara). Gomiero cerca di invertire questa tendenza ed infila due ace consecutivi portando la propria squadra in parità. 21-21. Termina qua la rimonta di Talmassons perché è la Omag ad aggiudicarsi il parziale. 22-25.

Il quarto set è una bella copia del terzo. Talmassons parte avanti ma viene raggiunta e sorpassata dalla Omag. Susseguirsi di time out, Saja sul 8-6, e Guidetti sul 13-11 dopo il recupero della Omag. CDA conduce le danze fino all’ace di Gomiero; la Omag recupera e sorpassa le padrone di casa 19-20. Il finale è pieno di emozioni: 23-23. Joly sbaglia l’ennesimo servizio ma è Gomiero ad annullare il primo match point. La fast di Lualdi e l’errore di Gomiero mettono la parola fine a questo bellissimo match.

Buona risposta anche dalla “panca” sempre pronta a dare manforte nei momenti in cui viene coinvolta.
Alessandro Zanchi a fine partita analizza il match:
“Una vittoria sofferta con un primo set quasi perfetto. Ci siamo irrigiditi nel secondo quando Talmassons è salita in termini di grinta ed intensità nel contrattacco. La poca precisione e l’eccessiva fallosità hanno permesso alle nostre avversarie di rimanere sempre attaccate alla partita. Negli ultimi due set siamo rimasti a galla grazie alle individualità che hanno risolto diverse situazioni difficili. Individualità che ci hanno consentito poi di vincere in modo non facile nonostante il pronostico. Ormai tutte le squadre che incontreremo giocheranno al massimo per battere la capolista.”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto