03/11/2019 Acqua & Sapone Roma Volley

Una Roma dal doppio volto tra casa e trasferta, un ko, il terzo lontano dalla Capitale per l’Acqua & Sapone battuta in maniera netta per 3-0 da Sorelle Ramonda Ipag Montecchio. Una partita sicuramente alla portata delle romane che si sono terribilmente complicate da sole la vita, un rendimento diverso da quello espresso giovedì contro Baronissi. A parte il primo set, in cui la squadra di Micoli ha provato a lottare, negli altri due non c’è stata la giusta attenzione e la reazione che ci si aspettava. Una partita lontano dal livello che la squadra può e deve esprimere, un peccato davvero perchè Roma si è ferita da sola, meriti a Montecchio Maggiore che ha giocato una buona partita con Carletti e Battista micidiali in attacco, ma le responsabilità sono proprie. E se le trasferte a Trento e Mondovì hanno comunque fatto vedere qualcosa di buono in Veneto la squadra non ha giocato sui livelli casalinghi. C’è da fare una giusta e attenta analisi di cosa non ha permesso il fluire del gioco delle romane per presentarsi all’appuntamento di domenica prossima con la giusta spinta e determinazione. A Torino contro il Cus, che ha gli stessi punti in classifica di Roma (8), toccherà invertire la rotta e fare punti.

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio – Acqua & Sapone Roma Volley Club 3-0

(25-21 25-18 25-16)

Sorelle Ramonda Ipag Montecchio: Trevisan 7, Bartolini 8, Scacchetti 3, Battista 19, Bovo 4, Carletti 15, Zardo (L), Frison, Barbiero, Oggioni, Rosso, Tosi. All. Beltrami.

Acqua & Sapone Roma Volley: Balboni 2, Arciprete 11, Cecconello 7, Toliver 10, Liguori 8, Mastrodicasa 5, Quiligotti (L), Tosi 1, Pizzolato, Pietrelli (L). Non entrate: De Luca Bossa, Bucci, Varani. All. Micoli.

ARBITRI: Mesiano e Laghi.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto