30/10/2006 Lega Volley Femminile

Le ragazze di Urbino hanno dimostrato per l’ennesima volta una prestazione pregevole, che ha effettivamente intimorito le padrone di casa di Castelfidardo. La partenza, come ha affermato il Direttore Sportivo Merendoni, è stata un po’ in salita, Kim e compagne non sono riuscite a prendere il largo, lasciando ampio spazio alle padrone di casa.

“Anche in questa occasione si respirava la tensione di un incontro importante anche ai fini del campionato prossimo all’avvio – sostiene Merendoni – le nostre ragazze hanno iniziato a mettere tutto il loro valore in campo proprio a partire dal secondo parziale. Abbiamo potuto assistere ad una prestazione notevole da parte di tutte le ragazze, Micaela Vogel  ed Alessandra Ventura sono le pedine che hanno veramente fatto la differenza. Gli stessi scorer parlano da soli.”

La preparazione delle urbinati procede a ritmi serrati e probabilmente domenica più che mai si è pagato lo scotto del lavoro mirato a delle prestazioni ottimali nel corso del campionato. La dimostrazione si è avuta maggiormente nel corso del quinto parziale, quando le atlete sembravano appesantite, ma i rischi a cui si andava in contro  all’avvio della fase di Coppa erano prevedibili, visto la tipologia del lavoro atletico preparatorio pianificato.

Ciò non fa altro che sollevare il morale generale di tutti i componenti dello staff, “le ragazze domenica dopo domenica ci entusiasmano sempre più – continua Merendoni –  si sta assistendo ad una crescita generale da tutti i punti di vista, proprio dopo la partita di domenica non me la sento di elogiare qualcuna in particolare, si è vista una vera propria squadra che a partire dal secondo parziale ha imposto i propri ritmi ed i frutti del lavoro svolto fino ad ora. Forse l’unica pecca sono stati alcuni momenti in ricezione, ma anche su questi si può lavorare.”

Elogi, quindi, per il bel gioco di due formazioni in grado di giocare a pari livello, dove sicuramente il fattore campo ha rappresentato un punto a favore della formazione di Castelfidardo.

“Ad ogni modo questo incontro – conclude il DS – ci da piena fiducia in ciò che ci aspetta domenica prossima fra le mura domestiche contro Roma, per cui, senza troppo osare, so che, con i valori espressi fino ad ora, ma soprattutto visto il quarto parziale, un risultato positivo è alla nostra portata.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto