18/02/2019 S.lle Ramonda IPAG Montecchio

Montecchio Maggiore, 17 febbraio 2019

Nella seconda giornata della pool salvezza di A2, al Pala Di Fiore di Ostia, Il S.lle Ramonda-Ipag affronta in trasferta l’Acqua e Sapone Roma Volley Group, reduce dalla sconfitta contro Marsala al tie-break.

Mister Beltrami si affida a Giroldi-Carletti, Pamio-Michieletto, Bartolini-Bovo, Pericati libero mentre coach Micoli risponde con Percan, Scacchetti, Cvetnic, Saccomani, Busolini, Fava, Negretti libero.

Il primo set comincia in sostanziale parità fino al 2-2. Il primo break della partita (2-4) arriva grazie ad un muro di Bovo. Il S.lle Ramonda-Ipag riesce a mantenere il vantaggio fino a farsi raggiungere sul 7-7. Carletti-Bartolini fermano a muro per due volte consecutive l’attacco di Roma (7-9). Sul + 4 per Montecchio (7-11), dopo un ace di Pamio, coach Micoli chiama time out. Pamio però non si fa intimorire e, al ritorno in campo, piazza il secondo ace consecutivo. Percan riconquista la palla sul 8-12. Le castellane mostrano una marcia in più in fase muro-difesa con Pericati che difende tutto e con Carletti che mura Saccomani (10-14). Capitan Michieletto mette palla a terra mantenendo il + 4 (11-15). Le padrone di casa rimontano e si portano prima a -2 con un attacco di Cvetnic (14-16) e poi a -1 sempre con un attacco della croata (16-17). Sempre Cvetnic ottiene il punto del pareggio con un attacco da seconda linea (18-18). Il sorpasso dell’Acqua e Sapone avviene sul 21-20 e quindi con un muro di Saccomani (22-20). Trevisan entra al posto di Michieletto e subito riconquista il servizio con un ottimo attacco da posto quattro. Il primo set point è per Roma che chiude con un muro di Fava il primo parziale.

Galvanizzate dalla vittoria del primo set, le capitoline partono forte (3-2), ma il Montecchio non molla e prima riconquista il servizio con Carletti, quindi si porta in vantaggio con un ace di Pamio (3-4). Per Bartolini non ci sono problemi a murare gli attacchi avversari e sul 3-7 per il S.lle Ramonda-Ipag, Micoli chiama time out. L’Acqua e Sapone recupera tre punti consecutivi con Percan in grande forma (6-8) e il set prosegue punto su punto fino al pareggio sul 8-8. Con un pallonetto di prima intenzione di Scacchetti le avversarie si portano in vantaggio 10-9. Percan allunga il vantaggio di Roma con un ace (17-13) e Beltrami introduce Trevisan al posto di Pamio. Busolini mura Carletti che viene sostituita da Larson (18-14): l’americana viene subito chiamata in causa da Giroldi e non delude mettendo subito palla a terra (18-15). Busolini segna un ace che porta le capitoline a + 5 (21-16). Montecchio non si lascia scoraggiare e con Trevisan riduce lo svantaggio a -3 (21-18). Roma mantiene con tranquillità il vantaggio ottenendo il primo set point con Percan (24-19). Chiude quindi il parziale Saccomani (25-21).

Sotto di due set, Montecchio rientra in campo con Larson titolare. Il S.lle Ramonda-Ipag, come nei due set precedenti, parte in vantaggio con Larson che porta la sua squadra in vantaggio con due ace consecutivi (2-6). Bovo mette in difficolta Saccomani, che viene sostituita con Quarchioni, e si porta sul 2-8. Le castellane ottengono il massimo vantaggio ancora con Bovo a muro (3-10) e Roma appare chiaramente in difficoltà. Quindicesimo e sedicesimo punto arrivano grazie agli ace di Pamio (6-16) e Montecchio vola a + 11. Bartolini mette a terra un ottimo primo tempo e il punteggio si porta sul 6-21. Stocco entra al servizio ma, nonostante due ottime difese consecutive di Giroldi, il punto va alle avversarie (8-22). Bovo ottiene la prima palla set schiacciando a tutto braccio (9-24) e Pamio chiude il parziale con una diagonale stretta imprendibile.

Dopo un terzo set senza storia in favore di Montecchio, Roma riaccende la luce e si porta in vantaggio 4-0, e Beltrami inserisce Trevisan per Michieletto. La fast di Larson fa conquistare il primo punto alle castellane. L’Acqua e Sapone prende il largo (6-2) e aumenta ulteriormente il vantaggio portandosi a + 6 (10-4), tanto da costringere Beltrami a chiamare time out e a mettere in campo Fiocco al posto di Bovo. Coach Beltrami fa entrare anche Stocco per Giroldi e Montecchio riottiene il servizio grazie ad un errore in attacco di Cvetnic (11-5). Allungano ancora le padrone di casa e lo fanno con un muro di Percan (16-8). Il S.lle Ramonda-Ipag mette a terra un primo tempo vincente con Bartolini (17-11), ma poi non riesce a trattenere in difesa un attacco di Saccomani (18-11). Le castellane cercano di riaprire set e partita difendendo con attenzione e portandosi a –4 (18-14). Dopo un’indecisione arbitrale Roma vola 23-17. Percan segna il punto per il primo match point che però viene annullata da Larson. L’Acqua e Sapone quindi chiude 25-19 e vince set e partita portandosi a casa tre punti importanti per la classifica.

Acqua e Sapone Roma Volley Group 3

S.lle Ramonda-Ipag Montecchio 1

ACQUA E SAPONE ROMA VOLLEY GROUP: Percan 14, De Arcangelis 1, Scacchetti 4, Oggioni 0, De Luca Bossa 0, Cvetnic 19, Saccomani 13, Busolini 8, Negretti (L), Quarchioni 0, Fava 3. Ne. Buso. All: Stefano Micoli

S.LLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Giroldi 0, Bartolini 12, Bovo 6, Larson 6, Stocco 1, Pamio 19, Pericati (L), Trevisan 5, Carletti 8, Michieletto 12, Fiocco 0. Ne. Frison. All: Alessandro Beltrami

Arbitri: Di Bari e Proietti.

Parziali: 25-21, 25-21, 9-25, 25-19

Note. Spettatori: 200. Durata set: 24’, 23’, 20’, 24’; totale 1h 31’. Montecchio: battute sbagliate 7, vincenti 10, muri 6. Roma: battute sbagliate 6, vincenti 3, muri 10. Ricezione: Montecchio 45%, Roma 48%. Attacco: Montecchio 40%, Roma 37%.

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto