27/01/2019 Savino Del Bene Scandicci

Quarto turno del girone di ritorno, la Savino Del Bene Scandicci, ospite del Club Italia va a caccia del primato in classifica. Dopo la sconfitta patita da Novara nell’anticipo contro Conegliano, la squadra di Carlo Parisi battendo la giovanissima compagine federale può infatti mettere la freccia, superare la Igor Gorgonzola Novara e balzare in testa al campionato di Serie A1. Per l’occasione Parisi conferma il suo classico 6+1: Malinov al palleggio, Haak come opposto, Adenizia e Stevanovic da centrali, con Bosetti e Vasileva da schiacciatrici. Merlo è il libero.

Il Club Italia fanalino di coda della classifica e ancora a caccia del primo successo stagionale, si presenta alla sfida con appena 2 punti conquistati. Coach Bellano, ex tecnico scandiccese, scende in campo con il 6+1 composto da Scola al palleggio in diagonale con Sylvia Nwakalor, Lubian e Fahr da centrali e Pietrini e Battista in banda. De Bortoli il libero.

Come da pronostico la Savino Del Bene parte forte, cercando subito di imporre il proprio marchio sulla gara. Il primo set non è mai veramente in discussione. Vasileva firma i primi due punti (2-0), Battista e un ace di Lubian portano il risultato in parità (2-2), l’unica di tutto il set. La Savino Del Bene infatti mette le marce alte e in un amen è avanti di sette punti (6-13 ace di Bosetti). Nwakalor prova a guidare la reazione delle compagne, ma un pallonetto in palleggio di Haak spinge la Savino Del Bene sul +8 (10-18). Lo scambio più bello della prima frazione di gara arriva in occasione del punto dell’11-22, quando dopo una serie di buone difese la Savino Del Bene mette palla a terra con Stevanovic. La squadra di Parisi chiude il set sul +10 con Adenizia da Silva in primo tempo firma il 15-25.

Il secondo set si apre con un nuovo attacco in primo tempo di Adenizia e da un bel muro di Haak (0-2). In questa frazione il Club Italia riesce a stare in scia alle ragazze di Parisi. Lubian firma il 6-8.

Nwakalor e compagne combattono su ogni pallone, bello in particolar modo lo scambio del 7-10, lungo e contraddistinto dalle belle difese della squadra di Bellano. A metà set la formazione di Parisi riesce comunque ad allungare. La continuità di Bosetti e i punti di Stevanovic e Vasileva consento a scandicci di arrivare sul +7 (11-18 messo a terra da un attacco di Bosetti). Sul 13-20 Parisi gestisce le energie del suo gruppo e toglie dal campo Haak per dare spazio a Zago. Il Set si chiude 15-25, ancora una volta con il punto finale segnato da Adenizia Da Silva. Il 15-25 infatti arriva con un servizio della brasiliana che piega le mani di Nwakalor.

Anche l’inizio del terzo set promette equilibrio con le squadre che arrivano in parità sul 5-5 (errore di Stevanovic al servizio). La Savino Del Bene allunga sul +5 con Bosetti e Vasileva (6-11). Nwakalor però ha il braccio caldo e risponde con il mani out dell’8-12. Un muro di Stevanovic porta il risultato sul 9-13, ma il Club Italia risponde con tutto il suo talento e grazie anche alle giocate di Fahr al servizio ed a muro riesce a tornare sul -2 (15-17). Lo sprint decisivo manco a dirlo lo produce Haak che con un attacco e due muri consecutivi firma il 15-20. Nwakalor, Fahr e Populini allungano il set (18-21), ma la Savino Del Bene fa suo il set per 20-25 e cosa bene più importate la Savino Del Bene con i 3 punti conquistati al Centro Pavesi conferma i pronostici della vigilia e si prende il primo posto in classifica.

Carlo Parisi post partita: “Da una parte era importante che le ragazze giocassero per non perdere il ritmo gara, avendo il turno di riposo, sarebbero altrimenti tornate in campo dopo più di una settimana di attesa. Era importante scendere in campo con il giusto atteggiamento e il giusto approccio. A volte le partite si mettono bene, a volte dipendono da noi. Oggi abbiamo avuto la capacità di mantenere alto il livello di attenzione alto per tutti i tre set e siamo riusciti a vincere questa gara bene. Devo dire che oggi mi è piaciuto l’atteggiamento sin dalla prima palla. Eravamo consapevoli che altre squadre rilassandosi, hanno poi faticato qui. Noi sapevamo che tra noi e loro c’è della differenze, ma sapevamo di dover mantenere alta l’attenzione. Complimenti alle atlete. Il primato fa piacere, ma quello che conta è che la squadra dall’inzio della stagione sta crescendo. È un segnale che dobbiamo cogliere.”

Club Italia Crai – Savino Del Bene Scandicci: 3-0 (15-25, 15-25, 20-25)

 Club Italia Crai: Battista 4, Adhuoljok n.e., Morello 2, Lubian 7, Pietrini 1, Kone, Omoruyi 1, De Bortoli (L), Populini 1, Fahr 8, Panetoni n.e., Nwakalor S. 11, Scola, Nwakalor L.. All.: Bellano M.

 Savino Del Bene Scandicci: Mastrodicasa n.e., Bisconti, Malinov 3, Adenizia 11, Mitchem n.e., Merlo (L), Papa n.e., Haak 8, Mazzaro n.e., Zago, Caracuta, Stevanovic 9, Bosetti 6, Vasileva 11. All.: Parisi C.

 Arbitri: Alessandro Tanasi – Giuseppe De Simeis

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto