13/01/2019 Club Italia Crai

Tarda ancora da arrivare la vittoria per il Club Italia CRAI in questa Samsung Volley Cup di A1. Nella terza giornata di ritorno le azzurrine escono sconfitte per 3-0 (25-16, 25-15, 25-13) dal campo della Banca Valsabbina Millenium Bescia.
Per l’avvio di gara il tecnico Federale Massimo Bellano schiera Sylvia Nwakalor, Populini, Lubian, Morello, Omoruyi, Fhar e il libero De Bortoli. Dall’altra parte della rete Enrico Mazzola risponde con Veglia, Nicoletti, Pietersen, Washington, Di Iulio, Villani e il libero Parlangeli.
CRONACA: Parte forte Brescia che con Nicoletti e Villani si porta sul +4 (7-3). L’inerzia della gara non cambia e sull’ace che vale il 14-9 a favore delle padrone di casa coach Bellano chiama il primo time out della partita. Le leonesse continuano a macinare gioco e punti e le azzurrine non riescono a ricucire lo strappo e Brescia chiude senza patemi il primo set 25-16.
Nella seconda frazione il Club Italia parte col piede giusto (0-2) ma è pronta la reazione avversaria: Brescia pareggia i conti e sorpassa. Sono quindi le padrone di casa a condurre il gioco con un ampio margine: l’ace di Nicoletti vale il +7 (18-11). Due punti di Sylvia Nwakalor muovono lo score per le azzurrine ma il vantaggio bresciano è troppo ampio da recuperare e con un break di 4 punti le leonesse chiudono il set 25-15.
Convincente avvio di terzo set per Brescia che si porta sul 6-1 costringendo coach Bellano al time out. Lo stop al gioco permette alle azzurrine di rimettere in ordine le idee di piazzare due muri vincenti (6-3). Le bresciane spingono ulteriormente sull’acceleratore e si portano sul +8 (14-6). Il secondo time out del set chiamato dal tecnico Bellano non sortisce l’effetto sperato: le avversarie continuano a macinare punti e mantengono un ampio vantaggio che permette loro di conquistare set (25-13) e partita.
MARINA LUBIAN: “Sicuramente ci sono molti meriti delle nostre avversarie: loro sono state brave e non siamo state capaci di affrontarle come si deve. Ora avremo a disposizione per recuperare i deficit che abbiamo e tornare in campo per tornare in campo meglio armate. Gli infortuni occorsi alla squadra non hanno giocato di certo a nostro favore ma noi dobbiamo essere in grado di colmare queste assenze e speriamo di tornare al più presto al completo”.
SARA PANETONI: “Dispiace per come è andata perché non abbiamo espresso il nostro gioco. Valiamo di più e lo sappiamo anche perché stiamo lavorando molto, bene e con impegno. La prima parte del campionato poteva di sicuro andare meglio e potevamo fare di più, ma stiamo migliorando molto anche se come oggi ogni tanto abbiamo dei cali di attenzione e non solo tecnici”.

 

BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA-CLUB ITALIA CRAI 3-0
(25-16, 25-15, 25-13)
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: Veglia 5, Nicoletti 18, Pietersen 10, Washington 8, Di Iulio 2, Villani 11; Parlangeli (L), Rivero, Norgini, Manig, Bartesaghi, Baccolo (L), Miniuk 1. Ne: Biava. All. Mazzola.
CLUB ITALIA CRAI: S. Nwakalor 10, Populini 4, Lubian 7, Morello, Omoruyi 5, Fahr 7; De Bortoli (L), Battista, Malual, Pietrini, Panetoni (L), Scola. Ne: Enweonwu, L. Nwakalor. All. Bellano.
ARBITRI: Massimo Florian e Gianluca Cappello.
DURATA SET: 23’, 24’, 21’
BANCA VALSABBINA MILLENIUM BRESCIA: 11 a, 4 bs, 9 mv, 11 et.
CLUB ITALIA CRAI: 2 a, 6 bs, 3 mv, 20 et.

(foto Muliere)

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto