• it
07/12/2018 Lega Volley Femminile

GIRONE A
Si continua a correre velocissimo in testa al Girone A. LPM Bam Mondovì e Volley Soverato condividono la vetta con ben 23 punti, seguite dalla Zambelli Orvieto a quota 20. Tutte e tre le formazioni domenica avranno l’opportunità di allungare ulteriormente, visto che godranno del fattore campo a favore. Le pumine di Davide Delmati ospiteranno la P2P Givova Baronissi, in sesta posizione ma non così lontana da quel quinto posto che a fine Regular Season spedirebbe nella Pool Promozione. “Quella di domenica sarà una partita difficile, vista anche la prestazione di Baronissi contro Orvieto della scorsa giornata – ammonisce Alessia Midriano, centrale della LPM Bam -. Noi non dobbiamo più commettere gli errori che abbiamo fatto e dobbiamo ritrovare la nostra continuità di gioco, che abbiamo un po’ perso negli scorsi incontri. Abbiamo davanti a noi ancora tanti allenamenti, dove possiamo migliorare, in vista di questo lungo campionato”. Le irnine saliranno in Piemonte con il coltello fra i denti, per la prima di una doppia trasferta (la seconda martedì a Sassuolo per il turno preliminare di Coppa Italia). “Noi non abbiamo nulla da perdere e ci presenteremo al cospetto di Mondovì serene, pronte a giocarcela testa a testa, fino all’ultimo pallone utile, com’è accaduto nelle ultime partite, contro le big del campionato”, analizza la palleggiatrice della P2P, Stefania Dall’Igna. “Prima il campionato, poi la Coppa Italia a Sassuolo martedì, infine ancora campionato domenica 16 in casa nostra contro Pinerolo – analizza Alessia Arciprete, martello di Baronissi -. Sarà una settimana da tour de force ma io sono contenta così, perché più giochiamo e più possiamo migliorare, crescendo in intensità, agonismo, consapevolezza dei nostri mezzi”.

Complicato anche l’impegno per il Volley Soverato di Bruno Napolitano, che aspetta al PalaScoppa la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta, più temibile rispetto al match di andata che finì 3-0 per le cavallucce marine: “Quella di domenica sarà una partita importante, come lo sono tutte del resto – afferma Diego Boschini, vice allenatore di Soverato -. Rispetto al match di andata Caserta è cresciuta molto e gli ultimi risultati lo dimostrano. Quello campano è un organico importante con giocatrici di esperienza per fare un campionato importante e sicuramente quella di coach Bracci è tra le squadre che lotteranno per le prime posizioni. Noi però vogliamo continuare a fare bene e davanti al nostro meraviglioso pubblico cercheremo di raggiungere un risultato importante per incrementare i punti in classifica”. Le rosanero andranno in Calabria con diversi acciacchi fisici, visto che nell’ultima settimana ben quattro giocatrici si sono dovute fermare: Repice, Giugovaz, Fucka e Perez.

La Zambelli Orvieto se la vedrà al PalaPapini con la Volley Hermaea Olbia, penultima in classifica ma capace in tempi recenti di farsi valere contro avversari più quotati. Le tigri gialloverdi non hanno intenzione di rallentare: “Il bilancio ad oggi lo reputo molto positivo – spiega Giada Cecchetto, libero delle rupestri -, sebbene mi sia rimasto un po’ di rammarico per la partita contro Soverato dove non siamo state incisive come nostro solito. Ora incontriamo Olbia, squadra attardata in classifica ma assolutamente da non sottovalutare. Il mercoledì seguente ci aspetta l’ottavo di finale di coppa Italia contro Ravenna, due gare casalinghe che vogliamo vincere e nelle quali contiamo di avere il sostegno del nostro pubblico per continuare la marcia positiva. Penso che il nostro collettivo abbia un grande potenziale che ancora deve esprimere compiutamente e che con il passare delle partite verrà fuori, sono molto fiduciosa per la classifica e sono convinta che con il duro lavoro otterremo grandi soddisfazioni”.

Dopo aver osservato il turno di riposo nella prima giornata, la Eurospin Ford Sara Pineroloriparte dal palazzetto dello sport di casa, teatro del match contro l’Acqua e Sapone Roma Volley Group. “Quella di domenica sarà una gara molto delicata contro un’avversaria diretta, quindi per noi sarà fondamentale fare punti – chiarisce il tecnico Massimo Moglio -. Abbiamo bisogno di entrare in campo con determinazione e con la consapevolezza di voler fare risultato, per cui spero di vedere le nostre atlete molto più determinate rispetto alle ultime uscite, soprattutto con la voglia di aggredire le avversarie. Roma è una squadra equilibrata con degli attaccanti di palla alti di buon livello, non utilizza spesso i centrali però riescono comunque ad avere delle variabili in attacco di assoluto interesse. E’ una squadra buona sia al servizio che nel fondamentale del muro, un po’ fragile in ricezione e noi cercheremo di aggredirle proprio su questo fondamentale”. Roma nell’ultima uscita si è ben battuta contro la capolista Mondovì, esattamente com’era successo all’andata. Ma, a differenza del girone di andata, vuole sbloccarsi anche dal punto di vista delle vittorie: “A Pinerolo sarà una partita difficile, abbiamo la voglia di prenderci i tre punti, per noi è una partita fondamentale, uno snodo – sottolinea il 19enne libero Cecilia Oggioni -. Poi all’andata non abbiamo giocato al meglio, forse abbiamo sottovalutato l’impegno. Per questo dobbiamo giocare al massimo e fermare le loro attaccanti migliori. Quando esprimiamo il nostro gioco, possiamo esser al pari delle altre. Sono molto fiduciosa”.

GIRONE B
Molto meno allungata la classifica del Girone B, in cui guida la Bartoccini Gioiellerie Perugiacon 20 punti e le prime quattro sono racchiuse in tre punti. Le umbre se la vedranno domenica con il Cuore di Mamma Cutrofiano, formazione che in questa fase della stagione sta salendo decisamente di colpi e che peraltro all’andata ebbe la meglio per 3-2. Quella fu la prima storica affermazione per le salentine, che hanno aggiunto delle altre perle – come il successo netto su Sassuolo, domenica scorsa – ma non sono ancora riuscite ad avere lo stesso rendimento lontano dal PalaCesari.

Secondo posto per una Delta Informatica Trentino in salute e reduce dalle prestigiose affermazioni nei big match con Sassuolo e San Giovanni in Marignano. Le gialloblù di Nicola Negro faranno visita domenica pomeriggio alla Sigel Marsala, che attualmente chiude la graduatoria a quota 5 punti e che in settimana ha sollevato Leonardo Barbieri dall’incarico di primo allenatore (panchina temporaneamente al vice Fabio Aiuto). Una trasferta, indipendentemente dalle posizioni di classifica occupate dalle due squadre, che Trento dovrà affrontare con grande umiltà ed attenzione, cercando di focalizzare l’attenzione sul proprio gioco con l’obiettivo di confermarsi sugli standard mostrati nelle ultime due apparizioni. “Stiamo attraversando un momento di forma positivo e siamo determinati a proseguire su questa strada – spiega coach Negro –. Siamo però consapevoli che la trasferta di Marsala, per diversi motivi, sarà tutt’altro che agevole: affronteremo infatti una squadra che in casa ha mostrato di poter infastidire qualunque avversaria e che in questa fase della stagione è particolarmente affamata di punti per risalire la classifica. Entreremo tra l’altro in una settimana molto intensa, visto che torneremo solamente lunedì pomeriggio da Marsala e dovermo immediatamente metterci al lavoro per preparare la sfida di Coppa Italia con Caserta e la successiva trasferta di Ravenna”.

Proverà a ripartire dopo i recenti stop la Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo, opposta allaSorelle Ramonda Ipag Montecchio, al contrario in risalita grazie a due successi consecutivi. “E’ vero, siamo reduci da tre sconfitte nelle ultime tre giornate ma non credo sia un dramma – precisa Carolina Zardo, libero delle neroverdi -: è appena finito il girone di andata, la stagione è ancora lunga e credo che gli alti e i bassi siano normali per tutti. La prima parte del campionato ci ha dimostrato che basta pochissimo per cambiare, in un verso o nell’altro, una partita. Noi adesso dobbiamo ragionare partita per partita, vivendole con lo spirito giusto: abbiamo visto che le possibilità per fare bene le abbiamo, dobbiamo capire cosa non è funzionato nelle ultime partite e sistemarlo. Quella contro Montecchio sulla carta potrebbe sembrare una partita semplice, ma io in realtà mi aspetto tutt’altro: sono reduci da due vittorie consecutive e cercheranno di fare di tutto per continuare la loro striscia positiva. Quindi noi dovremo farci trovare pronte ed imporre fin da subito il nostro gioco”. “Non mi sorprende affatto il campionato che sta disputando Sassuolo, conosco la loro organizzazione che è veramente di alto livello e conosco diverse giocatrici che erano nelle giovanili di Modena quando lavoravo lì – afferma il coach delle vicentine Alessandro Beltrami -. Oltre far funzionare bene la fase di muro difesa, nell’ultime due gare abbiamo trovato più solidità in attacco e con ciò anche più sicurezza. Ora domenica, so che sarà difficile ma come detto alle ragazze dobbiamo riuscire a ripetere ciò che abbiamo fatto contro Marsala e Cutrofiano, imparando così ad alzare il nostro livello, giocando contro squadre che fino ad ora hanno dimostrato di essere più forti di noi. Sassuolo è una squadra che a livello di principi ci assomiglia: ottima fase di muro difesa e pericolose al servizio. Finalmente potremo sfruttare il talento di Bartolini che è pienamente recuperata e potrà così aggiungersi a Fiocco e Bovo che soprattutto in queste ultime giornate hanno fatto molto bene”.

Apre il programma della 11^ giornata l’anticipo del sabato pomeriggio tra Barricalla Cus Torino eConad Olimpia Teodora Ravenna, appaiate in classifica a 12 punti (ma le cussine hanno disputato una partita in meno). Un confronto che potrebbe risultare decisivo per il quinto posto. “Contro Ravenna sarà una partita molto difficile – rileva Amanda Coneo, schiacciatrice del Barricalla -. Dovremo giocare in maniera perfetta, dando il massimo. Ravenna verrà con la stessa voglia di vincere che hanno avuto nel match dell’andata. Noi, però, questa volta avremo il fattore campo a nostro favore e dovremo imporre il nostro gioco. Vorremmo uscire con i 3 punti perché la squadra ha voglia di tornare alla vittoria. La coesione del gruppo dovrà essere il nostro valore aggiunto e dovremo lottare su ogni palla, dalla prima all’ultima. La concentrazione dovrà essere al massimo e dovremo avere molta pazienza, punto dopo punto”. “Se guardiamo al loro trascorso in casa finora le piemontesi hanno sempre fatto bottino pieno – replica Nello Caliendo, coach della Conad -. Andare a Torino per vincere potrebbe sembrare perciò una missione impossibile, dal momento che loro in casa finora hanno vinto 3 a 0 tutte le partite. Ora però la nostra squadra è al completo e, come ho detto alle ragazze, dobbiamo guardare sempre al momento. Questa fase della stagione è importante e fare punti fuori casa in questa partita lo è ancora di più perché con Torino siamo a pari punti in classifica. Sappiamo che hanno un bel gioco di squadra e che giocano con i laterali una palla molto veloce, forse la più veloce del nostro girone. Una cosa è certa, sabato giocheremo su un campo ostico e per portare a casa punti bisognerà dare il 101%”.

PHOTOGALLERY
Sul profilo Flickr e sul sito ufficiale di Lega le immagini più belle di Bartoccini Gioiellerie Perugia-Cuore di Mamma Cutrofiano, a cura di Filippo Rubin. Le foto sono liberamente utilizzabili, previa citazione del credito ‘Foto Rubin x LVF’.

IL PROGRAMMA DELLA 11^ GIORNATA
GIRONE A
Domenica 9 dicembre, ore 16.00
Eurospin Ford Sara Pinerolo – Acqua&Sapone Roma Volley Group  ARBITRI: Marotta-Fontini
Domenica 9 dicembre, ore 17.00
LPM Bam Mondovì – P2P Givova Baronissi  ARBITRI: Cavicchi-Armandola
Zambelli Orvieto – Volley Hermaea Olbia  ARBITRI: Proietti-Moratti
Volley Soverato – Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta  ARBITRI: Verrascina-Salvati
Riposa: Itas Città Fiera Martignacco 

GIRONE B
Sabato 8 dicembre, ore 20.30

Barricalla CUS Torino – Conad Olimpia Teodora Ravenna  ARBITRI: Sabia-Papadopol
Domenica 9 dicembre, ore 17.00  
Sigel Marsala – Delta Informatica Trentino  ARBITRI: Ciaccio-Pecoraro
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo – Sorelle Ramonda Ipag Montecchio  ARBITRI: De Sensi-Santoro
Bartoccini Gioiellerie Perugia – Cuore di Mamma Cutrofiano  ARBITRI: Laghi-Mesiano
Riposa: Omag S.G. Marignano

LE CLASSIFICHE
GIRONE A

LPM Bam Mondovì 23; Volley Soverato 23; Zambelli Orvieto 20; Itas Città Fiera Martignacco 14; Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta 14; P2P Givova Baronissi 10; Eurospin Ford Sara Pinerolo* 8; Volley Hermaea Olbia 5; Acqua & Sapone Roma Volley Group 3.
* una partita in meno

GIRONE B
Bartoccini Gioiellerie Perugia 20; Delta Informatica Trentino 18; Omag S.Giov. In Marignano 17; Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 17; Barricalla Cus Torino* 12; Conad Olimpia Teodora Ravenna 12; Cuore Di Mamma Cutrofiano 11; Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 8; Sigel Marsala 5.
* una partita in meno

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto