11/11/2018 Reale Mutua Fenera Chieri

Nessuna sorpresa alla Candy Arena di Monza, imponente impianto dove la Reale Mutua Fenera Chieri ’76 aveva già giocato nella sua prima stagione in A2: la Saugealla Team, pur priva di due titolari (la palleggiatrice Hancock e la banda Buijs), esulta con un netto 3-0 dando l’impressione di avere sempre pieno controllo della partita, anche nelle fasi iniziali dei set in cui il punteggio resta in relativo equilibrio.
Da parte chierese, nelle cui file è da segnalare il ritorno in campo di Akrari, una prova di luci e ombre con sprazzi di buon gioco, purtroppo non nei momenti chiave dei set. L’aspetto più lacunoso della prestazione sono probabilmente i servizi ancora troppo scontati.
Nel tabellino di fine gara Monza ha tre nomi in doppia cifra: Adams (15, premiata MVP), Ortolani (12) e Orthmann (11). Fra le biancoblù l’unica in doppia cifra è De La Caridad Silva (13).

La Reale Mutua Fenera Chieri ’76 tornerà in campo giovedì, 15 novembre (ore 20,30), al PalaFenera, per il posticipo televisivo della quinta giornata contro la Unet E-work Busto Arsizio.

Saugella Team Monza-Reale Mutua Fenera Chieri ’76 3-0 (25-19; 25-18; 25-21)
SAUGELLA TEAM MONZA: Balboni 2, Ortolani 12, Melandri 7, Adams 15, Partenio 1, Orthmann 11; Arcangeli (L); Facchinetti, Bianchini 7. N.e. Devetag, Begic, Dalsaso, Bonvicini (2L). All. Falasca; 2° Parazzoli.
REALE MUTUA FENERA CHIERI ’76: De Lellis 1, De La Caridad Silva 13, Akrari 8, Barysevich 8, Aliyeva 9, Perinelli 2; Bresciani (L), Caforio (2L); Scacchetti, Angelina 4, Tonello. N.e. Dapic, Middleborn. All. Secchi; 2° Sinibaldi.
ARBITRI: Zanussi di Treviso e Bellini di Perugia.
NOTE: durata set: 26′, 23′, 27′. Errori in battuta: 7-5. Ace: 8-1. Ricezione positiva: 70%-45%. Ricezione perfetta: 54%-34%. Positività in attacco: 49%-41%. Errori in attacco: 5-8. Muri vincenti: 7-7.

La cronaca
Primo set – Partenza contratta della Reale Mutua Fenera Chieri ’76, con coach Secchi che chiama il primo time-out sul 5-1. Al rientro in campo il match si fa più equilibrato e dopo un punto a punto le due squadre arrivano sul 9-6. Qui Monza strappa a 14-7. Akrari ferma il filotto brianzolo, Aliyeva realizza la prima palla break biancoblù del match, segue un ace di De Lellis ed è 14-10. Il 15-12 (muro di Akrari su Orthmann) è il momento di minor distacco delle chieresi: di lì in avanti diversi errori punto (a fine set saranno 7) facilitano il compito alle padrone di casa che salgono a 22-15, per chiudere 25-19.

Secondo set – Sul 5-2 per Monza il muro-difesa chierese inizia a carburare: la squadra di Secchi risale sul 5-5 (pallonetto di Aliyeva) e se la gioca punto a punto fino al 14-13. L’ingresso di Bianchini in servizio è la mossa decisiva: il suo turno di battuta (con 2 ace diretti) frutta un break a 20-13. L’ingresso di Scacchetti per De Lellis non cambia l’inerzia del set. Tutto facile nel finale per la squadra di Falasca che fa il 25-18 alla seconda palla set.

Terzo set – Bianchini viene riconfermata nel sestetto lombardo al posto di Partenio, mentre nella Reale Mutua Fenera Chieri ’76 c’è l’ingresso di Angelina per Perinelli. Dopo un avvio molto equilibrato (8-7) la Saugella Team Monza sale a 10-7. Secchi chiama time-out e le biancoblù rientrano a 11-10. A questo punto è di nuovo un turno di battuta di Bianchini a scavare il solco portando lo score sul 15-10. È lo strappo decisivo della squadra di Falasca che si porta in scioltezza sul 24-17. Chieri annulla 4 palle set con Angelina, Barysevich (2 muri) e Aliyeva, al quinto tentativo Orthmann fa scendere i titoli di coda sulla gara.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto