14/10/2018 Olimpia Teodora Ravenna

Di fronte a 400 fedelissimi spettatori che, nonostante la splendida domenica di sole, non hanno voluto fare mancare affetto e calore alle loro beniamine, per la seconda giornata d’andata del Campionato Femminile di Pallavolo Serie A2 Girone B, la Conad Ravenna debutta tra le mura amiche del PalaCosta contro CUS Torino Barricalla, a sua volta al debutto in questo campionato in quanto nella prima giornata aveva osservato il turno di riposo.

Al fischio d’inizio Coach Caliendo dispone in campo capitan Bacchi e Ubertini sulle bande, Aluigi opposto, Agrifoglio al palleggio, Torcolacci e Gioli centrali, con Rocchi libero. Per Collegno coach Marchiaro schiera Fiorio, Coneo in attacco, Agostinetto opposto, capitan Morolli al palleggio, Martinelli e Mabilo centrali e Lanzini libero.

In avvio sono le ospiti a dimostrarsi più concrete, portandosi subito avanti per 1-4. La reazione della Conad non tarda ad arrivare e il muro di Gioli ristabilisce la parità a quota 6. Un ottimo turno di servizio di Martinelli permette a Torino di allungare nuovamente sul 6-9 e il Cus tocca anche il +4 sul 7-11, ma le padrone di casa tornano subito sotto sull’11-12 grazie a un combattutissimo punto propiziato da un gran salvataggio di Aluigi. Ravenna cambia marcia guidata dalla capitana Bacchi e sorpassa sul 14-13 con un gran muro di Torcolacci. Le ospiti tornano avanti 17-18, ma Gioli con un primo tempo e un muro firma il 19-18. Ancora Bacchi con due punti consecutivi griffa l’allungo decisivo sul 22-19 e l’Olimpia Teodora si porta a casa il primo set per 25-22.

Il secondo parziale parte in equilibrio, Torino si porta avanti 6-8, ma la solita Bacchi pareggia subito. Il muro di Torcolacci vale il vantaggio 9-8 per la Conad, ma le ospiti tornano in vantaggio per 10-11. Come nel set precedente Ravenna aumenta l’intensità, soprattutto in difesa, nella parte centrale del parziale, e grazie a una super Aluigi scappa sul 15-11. Ancora Aluigi con l’ace firma il 17-12, poi in attacco trova il 19-13 e l’Olimpia Teodora può controllare fino alla fine, chiudendo il secondo set per 25-19.

Le ospiti sono ancora positive in avvio di terzo parziale e si portano subito sull’1-3, ma Ravenna resta a contatto e con Bacchi pareggia sull’8-8. La capitana replica firmando il sorpasso 9-8, ma il set prosegue all’insegna dell’equilibrio. Ancora Bacchi pareggia a quota 15 dopo che Torino si era portata avanti 11-13, poi la Conad trova l’allungo sul 22-20 grazie a Ubertini. Quando tutto sembra ormai deciso Torino trova un incredibile colpo di coda e pareggia sul 22-22, poi con un grande lavoro a muro sorpassa sul 23-24 e chiude i conti per 23-25 accorciando sul 2-1.

L’Olimpia Teodora prova a riprendere il filo del discorso in apertura di quarto set e con Torcolacci si porta avanti 7-4. Il Cus torna a contatto sull’8-7, ma due punti di Ubertini ristabiliscono le distanze sul 10-7 e Ravenna allunga ulteriormente sul 13-9 con un altro muro di Torcolacci. La solita Bacchi firma il 15-10 e con Ubertini le padrone di casa si portano avanti fino al 18-12. L’ultimo sussulto ospite è quello del 20-16, ma la Conad stavolta non regala nulla e chiude i conti per 25-18.

#unasquadraunacittà

#forzaragazze

LA DICHIARAZIONE

Nello Caliendo, coach della Conad Olimpia Teodora, al termine del match ha dichiarato: “L’emozione questa sera è stata doppia per me: il ritorno al Palacosta e la mia prima vittoria in Serie A. E’ stata una bella sensazione, soprattutto con questo pubblico così caloroso che ci ha aiutato molto. Abbiamo ancora due giocatrici da recuperare e le assenze ci sono e ci conviviamo. Cerchiamo di affinare il nostro gioco e di migliorare. Speriamo di crescere partita dopo partita.

Ora ci godiamo questa meritata vittoria dopo tanto lavoro e da martedì iniziamo a pensare alla trasferta a Trento”.

La capitana Lucia Bacchi è contenta della vittoria ma vuole ancora maggiore concentrazione: “Sono molto contenta perché siamo riuscite alla prima in casa a fare tre punti e a far divertire il pubblico presente al PalaCosta. Un po’ di rammarico c’è per non essere riuscite a chiudere sul 3 a 0. Avanti nel terzo set 22 a 20 abbiamo smesso di giocare, convinte di avere già i tre punti in tasca. Oggi c’è andata bene perché poi nel quarto set siamo riuscite a imporre il nostro gioco, ma con le squadre toste ci sarebbe potuto costare molto caro. Bene quindi, felici perché abbiamo vinto, ma c’è da lavorare ancora”.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA – BARRICALLA CUS TORINO: 3-1 (25-22, 25-19, 23-25, 25-18)
Durata set: 26‘, 27’, 29‘, 26‘; tot. 108‘
Arbitri: Maurizio Merli e Andrea Rossetti
Spettatori: 400 circa.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA
Bacchi 22, Gioli 10, Torcolacci 12, Agrifoglio 2, Calisesi, Rocchi (L), Aluigi 19, Ubertini10.
N.e: Altini, Lombardi, Canton, Vallicelli.
All.: Nello Caliendo.
Vice all.: Francesco Guarnieri.
Muri 10, ace 1, battute sbagliate 6, errori ricez. 1, ricez. pos 61%, ricez. perf 47%, errori attacco 8, attacco 41%.

AVVERSARIE
Vokshi 9, Fiorio 11, Gobbo 8, Lanzini (L), Gamba, Garaffa, Coneo 9, Agostinetto 9, Martinelli 12, Morolli 4, Poser 1, Mabilo 3, Camperi 1.
All.: Michele Marchiaro
Vice all.: Fulvio Bonessa
Muri 14, ace 2, battute sbagliate 13, errori ricez. 1, ricez. pos 51%, ricez. perf 36%, errori attacco 13, attacco 32%.

CLASSIFICA A2 GIRONE B
Canovi Coperture Nolo 2000 Sassuolo 6, Bartoccini Gioiellerie Perugia 4, Omag S. Giov. In Marignano 3, Conad Olimpia Teodora Ravenna 3, Delta Informatica Trentino 3, Cuore Di Mamma Cutrofiano 2, Sigel Marsala 2, Sorelle Ramonda Ipag Montecchio 1, Barricalla Cus Torino 0.

(Omag S.Giov. Marigano e Barricalla CUS Torino una partita in meno)

PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO
Domenica 21 ottobre, alle ore 17.00, per la terza giornata del girone di ritorno del Campionato Italiano di Pallavolo Femminile di Serie A2, Girone B, la Conad Olimpia Teodora Ravenna giocherà a Trento al Sanbapolis contro le ragazze della Delta Informatica Trentino.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto