• it
13/06/2018 FIPAV

Il quinto round della Volleyball Natons League si è aperto con una netta vittoria per la nazionale italiana femminile, capace di battere la Thailandia 3-0 (25-11, 25-17, 25-15). Davanti al pubblico del PalaSele le azzurre di Davide Mazzanti hanno rispettato i pronostici, dominando dall’inizio alla fine il match contro la formazione asiatica. Grazie al successo, il sesto consecutivo e l’ottavo in tutta la VNL, Chirichella e compagne restano in corsa per la Final Six di Nanchino, anche se il 3-2 ottenuto dall’Olanda sulla Turchia complica ulteriormente le cose.

La migliora marcatrice della gara è stata Elena Pietrini con 14 punti (4 muri), seguita da Lucia Bosetti (13 p.) e dalla coppia Danesi-Egonu: entrambe autrici di 9 punti. Netto il divario tra le due squadre: l’Italia ha messo a segno 13 muri contro i 0 avversari, mentre in battuta le azzurre hanno realizzato 9 aces contro i 3 della Thailandia.

Domani le azzurre torneranno in campo a Eboli per affrontare il Belgio (ore 20): il match sarà tramesso in differita su RaiSport + Hd a partire dalle ore 00.30 della notte tra il 13 e 14 giugno. Nella prima sfida, invece, scenderanno in campo Brasile e Thailandia (ore 17).

Questa sera come formazione iniziale Davide Mazzanti ha schierato Malinov in palleggio, opposto Egonu, schiacciatrici Pietrini e Bosetti, centrali Chirichella e Danesi, libero De Gennaro.

Nel primo set l’Italia ha subito aggredito le avversarie e con lungo parziale ha fatto il vuoto (8-3). Un’ottima Pietrini ha spinto le compagne sempre più avanti, mentre le asiatiche non sono riuscite mai a replicare (16-4). Le azzurre non hanno mai abbassato il ritmo e hanno chiuso di forza (25-11).

Più combattuto l’avvio della seconda frazione, la Thailandia infatti è rimasta attaccata alle azzurre sino al prime tempo tecnico (8-7). L’equilibrio è stato spezzato dall’accelerata delle azzurre che guidate da Bosetti e Chirichella hanno preso il comando delle operazioni (16-11). Nel finale la squadra asiatica ha tentato una timida reazione, ma le ragazze si sono imposte nettamente (25-17).

Il dominio azzurro è proseguito nel terza frazione, pronti via l’Italia è scappata avanti ed è arrivata al secondo tempo tecnico sul (16-8). Il finale non ha riservato alcuna sorpresa e la nazionale tricolore ha così inanellato la sesta vittoria consecutiva nella Volleyball Nations League (25-15),

Nella prima sfida della pool di Eboli il Brasile ha superato 3-1 (25-15, 25-14, 21-25) il Belgio, strappando il pass per la Final Six.

DAVIDE MAZZANTI: “Sono molto felice perché di solito con le squadra asiatiche a volte siamo andati in difficoltà, come successo con il Giappone. Mi è piacito l’atteggiamento delle ragazze, per tutto il corso della partita sono state molto attente, lavorando molto bene nel fondamentale muro-difesa. Abbiamo fatto un altro passo in avanti dal punto di vista del gioco e adesso continuiamo a ragionare partita dopo partita, sperando sempre nella Final Six finchè la matematica non dirà il contrario. Dobbiamo migliorare ancora nel nostro sistema d’attacco, ci servono più combinazioni e velocità”.

ELENA PIETRINI: “Anche stasera abbiamo dato il massimo sin dall’inizio e continueremo a fare così perché il nostro obiettivo resta la qualificazione alla Final Six. Domani contro il Belgio dovremo scendere in campo con lo stesso atteggiamento, aggredendo subito le nostre avversarie. Stiamo facendo un bel cammino e con il passare del torneo il nostro gioco sta crescendo sempre di più.”

FOTOGALLERY – Per le foto della partita tra Italia e Thailandia clicca qui

Tabellino: Italia – Thailandia 3-0 (25-11, 25-17, 25-15)

ITALIA: Bosetti 13, Chirichella 8, Egonu 9, Pietrini 14, Danesi 9, Malinov 5. Libero: De Gennaro. Fahr 1, Lubian. N.e: Ortolani, Degradi, Cambi, Mingardi e Parrocchiale. All. Mazzanti

THAILANDIA: Kamlangmak, Kokram, Moksri 8, Bamrungsuk 4, Guedpard, Kongyot 5. Libero: Chaisri. Apinyapong, Tomkom, Srithong 5, Nunjam 3. N.e: Pannoy, Thinkaow, Sittirak. All. Sriwacharamaytakul.

Arbitri: Gerothodoros(Gre) e Gradinski (Srb).

Spettatori: 1920. Durata Set: 20’, 25’, 22’.

Italia: 9 a, 10 bs, 13 m, 18 et

Thailandia: 3 a, 9 bs, m, 16 et

Palinsesto Raisport + Hd – Tutti i match di Eboli saranno trasmessi da Raisport + Hd, questo il palinsesto: 13 giugno Brasile-Thailandia (diretta ore 16.50), Italia-Belgio (differita ore 00.30 del 14 giugno); 14 giugno Belgio-Thailandia (diretta ore 16.50), Italia-Brasile (diretta ore 19.50).

I risultati e il calendario della Pool di Eboli         
Italia, Belgio, Brasile, Thailandia.
12/06 Brasile – Belgio 3-1 (25-15, 25-14, 21-25); Italia – Thailandia 3-0 (25-11, 25-17, 25-15)
13/06 Brasile – Thailandia (ore 17); Italia – Belgio (ore 20)
14/06 Belgio – Thailandia (ore 17); Italia – Brasile (ore 20)

La classifica generale          
Stati Uniti (11v, 34p); Brasile (11v, 31p); Olanda (10v, 28p); Turchia (9v, 29p); Serbia (9v, 28p); Italia (8v, 24p); Russia (7v, 21p); Cina (6v, 20p); Polonia (6v, 17p); Giappone (6v, 16p); Germania e Corea del Sud (5v e 14p); Belgio (3v, 9p); Rep. Dominicana (2v, 8p); Thailandia (2v, 7p); Argentina (0v, 0p).

I risultati del 5° Round (12-14 giugno)     

Pool 17 Stoccarda, Germania        
Germania, Olanda, Turchia, Cina.
12/6 Turchia – Olanda 2-3 (11-25, 29-31, 25-16, 25-20, 10-15); Germania – Cina (20.30)
13/6 Cina – Olanda (17.30); Germania – Turchia (20.30)
14/6 Cina – Turchia (17.30); Germania – Olanda (20.30)

Pool 18 Walbrzych, Polonia

Polonia, Russia, Repubblica Dominicana, Giappone.

12/6 Russia – Repubblica Dominicana 3-0 (25-21, 25-20, 25-16); Polonia – Giappone (20.30)

13/6 Repubblica Dominicana – Giappone (17.30); Polonia – Russia (20.30)

14/6 Russia – Giappone (17.30); Polonia – Repubblica Dominicana (20.30)

Pool 20 Santa Fè, Argentina

Argentina, Corea del Sud, Serbia, Usa.

12/6 Serbia – Usa (22.40)

13/6 Argentina – Corea del Sud (1.40); Corea del Sud – Usa (22.40)

14/6 Argentina – Serbia (1.40); Corea del Sud – Serbia (22.40)

15/6 Argentina – Usa (1.40)

I precedenti delle azzurre con le avversarie

Belgio: 29 V, 3 S, 32 Tot

Brasile: 14 V 60 S, 74 Tot

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto