• it
27/05/2018 Igor Gorgonzola Novara

Con undici tasselli del mosaico già sistemati, il lavoro del direttore generale azzurro Enrico Marchioni prosegue incessante per arrivare al completamento del roster per la nuova stagione. “Arrivati a questo punto, tra conferme e nuovi arrivi, rimangono solo due caselle da riempire – fa il punto il dirigente novarese – e cioè una nel ruolo di centrale e una per il ruolo di secondo opposto. Abbiamo lavorato con l’obiettivo di ampliare la rosa e di garantire un ventaglio maggiore di alternative al tecnico, nell’ottica di una stagione che sarà compressa a causa del Mondiale e che ci vedrà impegnati ancora una volta anche in Europa. Siamo certi che un roster composto da tredici atlete, tutte in grado di offrire il proprio contributo, consentirà allo staff tecnico di gestire al meglio preparazione e impegni e le atlete. Le scelte? Due anni fa abbiamo intrapreso una nuova politica di confronto e decisioni condivise, con l’istituzione del comitato tecnico, ed è una strada che fin qui ha pagato e che abbiamo seguito anche per allestire la nuova Igor Volley 2018-2019”.

“Mi aspetto di vedere in campo una squadra più quadrata rispetto allo scorso anno – prosegue Enrico Marchioni – che possa puntare forte sia su un collettivo competitivo nel suo complesso, sia su alcune individualità di spicco. Confido che la squadra possa essere in grado di competere per tutti gli obiettivi che una società come la nostra si pone ogni anno e nello specifico di provare a riprenderci lo Scudetto e a fare qualche passo in avanti in più anche in Champions League”.

A proposito di Champions League, cambia diventando più snello e moderno, il format della massima competizione europea per club. Alla Champions League femminile 2018-19 parteciperanno 20 squadre, divise in cinque gironi da quattro. Diciotto delle quali accederanno direttamente alla fase a gironi, sulla base del nuovo Champions League Ranking, che terrà in considerazione i risultati raggiunti da tutte le squadre dello stesso paese nelle ultime tre edizioni della competizione

In virtù del nuovo Ranking, in cui l’Italia figura al secondo posto, dietro solo alla Turchia, tutte e tre le squadre italiane qualificate alla prossima edizione della Champions League – Imoco Volley Conegliano, Igor Gorgonzola Novara e Savino Del Bene Scandicci – accederanno direttamente alla fase a gironi, senza passare dunque per i turni preliminari. Grossi cambiamenti anche per quanto riguarda la fase a eliminazione diretta, ovvero quella che segue la fase a gironi. A PlayOffs 12, PlayOffs 6 e Final Four subentrano Quarti di Finale, Semifinali (entrambi su match di andata e ritorno) e una ‘Grand Finale‘, ovvero una finale ‘secca’ in campo neutro.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto