12/04/2006 Lega Volley Femminile

Una vittoria davvero memorabile quella della Virtus Roma che riesce ad imporsi sulla capolista Rebecchi Rivergaro Piacenza al quinto set.
Le giallorosse sono apparse decisamente cariche e convinte dei propri mezzi, giocando con quella tranquillità che già la settimana scorsa contro Sassuolo aveva dato buoni risultati. Una vittoria che oltretutto regala la salvezza matematica alle romane, a nove punti dalla quartultima Magic Pack Cremona che comunque vada potrebbe chiudere a pari punti con le virtussine ma con due successi in meno.
 Questa sera al Palazzetto le ragazze di Cristofani hanno dato grande dimostrazione di spirito di squadra, reagendo bene ai cambi chiamati dal tecnico e cedendo di concentrazione solo in alcuni momenti. Battere Piacenza non era davvero impresa facile ma una Virtus in questa condizione non poteva non ottenere una risultato positivo.
Buone le prestazioni di molte delle giocatrici giallorosse, prime tra tutte le due statunitensi Crawford e Arrington. Molto bene anche la Savostianova che nei momenti cruciali dell’incontro è stata costantemente chiamata in causa dalla Tanturli.
 Piacenza da parte sua ha dimostrato tutte le qualità tecniche di una squadra prima in classifica e che mira alla promozione diretta nella massima serie. Koleva su tutte è stata l’atleta ad impensierire maggiormente la difesa romana, finendo anche l’incontro come miglior realizzatrice (26 punti).
 Rimane tutto l’entusiasmo per un successo maturato in una delle ultime gare e che lascia così quella voglia di continuare bene fino all’epilogo del campionato. Il tempo per prendersi ulteriori soddisfazioni non è ancora terminato.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto