23/03/2018 Volalto Caserta
Penultima trasferta della stagione per la Golden Tulip VolAlto. La formazione rosanero è impegnata sul campo del Pala Evangelisti dove affronterà la Bartoccini Gioiellerie Perugia.La sfida,anticipo della quindicesima giornata del girone di ritorno, si giocherà alle ore 20:30. E’ la prima volta che Caserta ritorna al palasport umbro dopo la fantastica semifinale play off del giugno 2014.
” E’ una partita davvero fondamentale questa per le umbre – spiega coach Madonna – Perugia, dopo aver vissuto in relativa tranquillità buona parte della stagione,si ritrova adesso Marsala prepotentemente sul collo”.
Quindicesima con 19 punti, la formazione di coach Bovari vanta una sola la lunghezza di vantaggio sulla lanciatissima Marsala. Mercoledì scorso avrebbe dovuto giocarsi lo scontro diretto tra queste due formazioni, ma l’incontro è stato sospeso per impraticabilità di campo. Va da se che a tre giornate dal termine ogni passo falso potrebbe essere sinonimo di una sentenza definitiva o per le umbre o per le siciliane..
La Wealth Planet Perugia è approdata in serie A2 la scorsa estate grazie ad un ripescaggio, sette stagioni consecutive in B1 e tre playoff giocati. In estate sono state tantissime le novità riguardanti la rosa: confermato il tecnico Fabio Bovari, è mutato radicalmente l’organico con ben undici nuovi arrivi, tra i quali le centrali, entrambe ex Trento, Repice e Garcia Zuleta, l’opposto Fiore (da Settimo), la regista Mazzini (da Ravenna), le laterali Lotti (da Olbia) e Pascucci (da Caserta) e il libero Giampietri (da Scandicci). In inverno la società ha rinforzato ulteriormente la rosa ingaggiando la croata Mina Tomic, opposto che nella prima parte di stagione ha militato in A1 a Modena.
” Come fatto nella gara contro Brescia – riprende il coach della VoLAlto – anche con Perugia le ragazze  scenderemo in campo ben decise a non regalare nulla. Sappiamo che la sfida conterà tantissimo per le nostre avversarie, ma noi non rimarremo a guardare”.
Madonna ricorda ancora il match d’andata.
” Giocammo una buona partita arrivando sino al quinto set chiudendo la sfida con non pochi rimpianti. Sabato avremo di fronte una squadra caricatissima. Sulla carta è match più abbordabile rispetto agli ultimi giocati, ma avremo di fronte una squadra animata da grinta e determinazione massima e questi elementi – spiega il tecnico rosanero – spesso e volentieri ti fanno raggiungere risultati che i soli valori tecnici non potrebbero raggiungere. Allora  dico alle mie ragazze di scendere in campo molto concentrate e provare a fare la partita, Non abbiamo nulla da perdere”.
pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto