19/03/2018 Pomì Casalmaggiore

VBC POMI’ CASALMAGGIORE – DINAMO KAZAN: 0-4 (18-25 / 21-25 / 15-25 / 19-25)

VBC Pomì: Martinez 8, Napodano 2, Sirressi (L), Balkestein-Grothues 10, Guiggi 5, Drews 7, Zago 8, Lo Bianco 1, Stevanovic 6, Rondon 1, Zambelli 4. Non entrate: Starcevic, Guerra. All. Lucchi-Bonini.

Kazan: Ezhova, Maryukhnich 4, Koroleva 8, Kotikova 5, Voronkova 16, Mammadova 16, Startseva 2, Ulanova (L), Filishtinskaia 3, Malygina 9, Samoilenko 11. Non entrata: Masaleva (L). All. Gilyazutdinov-Perepelkin.

MONTICHIARI. La riedizione della semifinale di Champions League tra VBC Pomì Casalmaggiore e Dinamo Kazan al PalaGeorge di Montichiari termina 4-0 per le ospiti. Bellissimo allenamento congiunto di alto livello europeo tra le rosa di coach Lucchi e le russe della Dinamo Kazan che si preparano allo scontro di Champions League contro l’Imoco Volley Conegliano.

Le ospiti, orfane di Vasileva, partono subito forte nel primo set e si portano sull’8-3, così il coach di Cesenatico preferisce chiamare time out. Casalmaggiore piano piano cerca di rimanere attaccata al gioco anche grazie ad un ace di Napodano che fa 15-22, ma le russe restano avanti e servono a poco i due muri consecutivi di Guiggi che fanno 17 e 18-24, saranno le ospiti a chiudere 25-18. Secondo set molto più equilibrato, tanti capovolgimenti di fronte: primo tempo a tutta forza di un’ottima Zambelli che pareggia i conti e fa 7-7. Le rosa passano avanti con un bel mani-fuori di Grothues che fa 18-17 e la battuta successiva di Napodano si trasforma in un altro ace, 19-17, ma le russe sembrano averne di più così Koroleva e compagne chiudono la seconda frazione 21-25 . La terza frazione parte sul filo dell’equilibrio ma le russe allungano e Mammadova con una parallela fa 10-6. Le ospiti picchiano forte con Voronkova e Mammadova ma le rosa si riportano sotto anche grazie ad un ace di Zago che fa 11-14. Il braccio di Irina Voronkova però è pesante e allunga 18-11. Zago con un attacco e Stevanovic con un muro su Voronkova cercano di tenere le rosa attaccate al set facendo 14-20. Ma le ospiti spingono maggiormente e chiudono 25-15. Nella quarta frazione le ospiti si portano subito avanti ma piano piano le rosa si rifanno sotto sino al 13-16. Gli attacchi russi si fanno pesanti ma Zambelli mura Mammadova e fa 14-18. Bel muro di Stevanovic su Malygina che sigla il 17-20 ma la stessa attaccante della Dinamo si fa perdonare nell’azione successiva. Il primo tempo di Samoilenko è devastante e fa 24-17, Grothues beffa Voronkova in difesa e fa 19-24 ma è ancora Samoilenko a chiudere 25-19.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto