21/02/2018 Liu Jo Nordmeccanica Modena

Dopo tanto lavoro fisico per mettere benzina nelle gambe in vista del finale di stagione, la Liu•Jo Nordmeccanica Modena è tornata questa settimana in palestra focalizzando nuovamente la propria attenzione sul campionato. Domenica è in programma la trasferta di Firenze e come ha raccontato coach Fenoglio l’obiettivo della squadra dev’essere quello di portare a casa bottino pieno in tutte le tre sfide che mancano da qui al termine della prima fase del torneo. Dello stesso avviso è anche la centrale Ilaria Garzaro, conscia che servirà dare il massimo contro ogni rivale perché a questo punto nessuno intende mollare un solo centimetro: “E’ l’obiettivo che hanno tutte le squadre da qui alla fine perché comunque i giochi non sono ancora conclusi per quanto riguarda quella che sarà la graduatoria finale della regular season e la conseguente griglia playoff. Tutti combatteranno per portarsi a casa il maggior numero di punti possibili”.

Firenze e Casalmaggiore in trasferta, Monza al PalaPanini. Sono queste le sfide che mancano prima dell’inizio dei playoff. Per Garzaro tutte gare che nascondono grosse insidie: “C’è da lavorare tanto perché queste non sono sfide semplici e come in tutto il campionato abbiamo visto che la classifica non conta nulla da questo punto di vista. Ogni squadra vuole vincere contro tutti e ci sono stati diversi risultati ‘strani’ nel corse delle varie giornate, quindi dovremo dare il 100% se non anche di più per vincere domenica”.

La centrale bianconera torna poi sulla settimana di carico che la squadra ha affrontato: “Sicuramente la settimana scorsa è stata molto molto faticosa, abbiamo lavorato tanto dal punto di vista fisico ed ora abbiamo questi giorni per preparare la partita di Firenze. Abbiamo iniziato lunedì pomeriggio e vedremo di fare in modo di portare a casa i frutti di tutto questo lavoro”.

Infine un pensiero per Raffaella Calloni, la compagna di reparto infortunatasi nelle scorse settimane: “E’ un periodo intenso perché siamo in due centrali, purtroppo l’infortunio a Calloni è un po’ difficile da gestire anche per noi visto che siamo solo in due e si fa fatica a lavorare in campo. Io ed Heyrman stiamo comunque dando il 100% e facciamo un augurio a Raffaella per tornare presto in campo con noi, anche se sappiamo che il suo è stato un infortunio importante”.

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto