10/02/2018 Saugella Team Monza

Saugella Monza – Lardini Filottrano 3-1 (25-9, 18-25, 25-22, 25-23)
Saugella Monza: Ortolani 6, Begic 8, Dixon 14, Hancock 8, Havelkova 16, Devetag 10, Arcangeli (L), Loda 6, Orthmann 5, Balboni 1. N.E. Rastelli, Bonvicini, Candi. All. Pedulla’.
Lardini Filottrano: Mitchem 16, Mazzaro 5, Tomsia 10, Scuka 11, Hutinski 7, Bosio 1, Feliziani (L), Gamba. N.E. Pomili, Taylor, Agrifoglio, Negrini. All. Nica

NOTE

Arbitri: Palumbo Christian, Sessolo Maurina

Durata set: 20’, 26’, 28’, 30’. Tot: 1h53’

Spettatori: 1589

Saugella Monza: battute vincenti 12, sbagliate 14, muri 12, errori 30, attacco 39%
Lardini Filottrano: battute vincenti 1, sbagliate 6, muri 13, errori 20, attacco 33%

MVP:
Te Tori Dixon (Saugella Monza)

Impianto: Candy Arena

MONZA, 10 FEBBRAIO – Sabato da tre punti per la Saugella Monza di Luciano Pedullà. Nell’anticipo dell’ottava giornata di ritorno della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 femminile, davanti alle oltre 1500 presenze della Candy Arena di Monza, Ortolani e compagne firmano il terzo successo consecutivo, il quarto di fila casalingo, grazie al 3-1 su una coraggiosa Lardini Filottrano. Le lombarde partono fortissimo: una scatenata Hancock al servizio (6 ace totali) ed i lampi di una super Havelkova (16 punti, 1 ace, 3 muri) consentono alle padrone di casa di stendere le marchigiane nel primo set 25-9. Sembra che la gara sia virtualmente instradata sul binario monzese, ed invece le ospiti si rialzano con coraggio e grinta: Mitchem e Tomsia impattano bene il secondo set gioco sia in attacco che a muro (4 a testa finali) e guidano le loro alla rimonta. Il resto della gara è profondamente incentrata sull’equilibrio, con Filottrano pronta a schiacciare pesante anche con Scuka (11 punti, 2 muri) e la Saugella brava ad appoggiarsi al buon impatto di Loda (6 punti, 2 ace), ben servita da un’ottima Balboni in regia, e alle giocate centrali di Devetag (10 punti, 3 muri) e Dixon (14 punti, 1 ace, 2 muri). È proprio l’americana con i suoi assoli, MVP finale della gara, a trascinare le sue alla conquista del terzo e quarto set e della vittoria finale che vale il quarto posto momentaneo, almeno fino a domani.

LE DICHIARAZIONI POST PARTITA


Sara Loda (schiacciatrice Saugella Monza):
“E’ stata una vittoria importantissima che conferma il nostro ottimo momento. Stasera siamo partite molto forte, chiudendo con determinazione il primo set. Poi abbiamo avuto un po’ di difficoltà a riprendere il ritmo nel secondo, complice la loro reazione. Credo che il nostro servizio e la generosità nei momenti importanti abbiano contribuito a questo successo. Se battiamo bene possiamo fare grandi cose contro ogni avversario”.
Francesca Bosio (palleggiatrice Lardini Filottrano): “Siamo partite malissimo. Poi siamo venute fuori con carattere nel secondo set, imponendo il nostro gioco. C’è del rammarico per quel terzo set, in cui abbiamo sprecato qualcosa di troppo soprattutto in attacco. Loro sono state molto brave a mantenere alta l’intensità in battuta per tutta la gara. Noi sappiamo e possiamo fare meglio. Dopo la pausa proveremo a dimostrarlo”.

LA CRONACA IN BREVE
PRIMO SET
Pronti, via e filotto di quattro punti della Saugella con Begic, Dixon, Havelkova ed errore Mazzaro (4-0). L’errore di Begic e la pipe di Mitchem valgono i primi due punti Filottrano, ma Havelkova, un altro errore marchigiano, l’ace di Dixon ed il muro di Devetag su Tomsia valgono l’allungo monzese 8-2. Dopo l’attacco vincente di Scuka è il turno di Hancock al servizio: l’americana firma subito l’ace (10-3) e Nica chiama time-out. Al ritorno in campo due giocate di Ortolani, l’ace di Hancock ed un fallo ospite portano Monza sul 14-3. Mitchem spezza il digiuno della Lardini (14-4) e poi sprona le sue al recupero (16-6) ma due muri di fila di Dixon fanno capire che Monza è davvero in serata (19-6) e Nica chiama time-out. Al ritorno in campo è assolo Saugella: le monzesi chiudono il primo gioco 25-9.

SECONDO SET
La Lardini parte col break nel secondo parziale (2-0) ma Monza rinizia a spingere acciuffando il pari e sorpassando (4-2, Hancock e invasione Filottrano). Un errore monzese ed il muro di Hutinski su Devetag valgono il meno uno delle ospiti (5-4). Qualche errore da entrambe le parti accompagna il gioco fino al 6-5, poi Tomsia e Mitchem firmano il sorpasso marchigiano (7-6). Ortolani e Havelkova (ace) spingono la Saugella alla parità (8-8), ma la Lardini torna di nuovo avanti col break (muro Mitchem, errore Begic), 11-9. Le ospiti approfittano di qualche sbavatura delle padrone di casa per incrementare (12-10), ma commettono allo stesso tempo qualche errore che permette alla Saugella di non perdere terreno (15-14). Equilibrio fino al 18-18, momento in cui Filottrano ci crede e piazza due punti di fila (20-18) e Pedullà chiama time-out. Si riprende: Mitchem non sbaglia, Monza pasticcia e Pedullà ferma di nuovo il gioco sul 22-18 per le ospiti. Lardini protagonista fino alla fine, brava ad aggiudicarsi il set (25-18).

TERZO SET
Due ace di Hancock portano la Saugella sul 4-1. Con Mitchem e Scuka Filottrano torna sotto (4-3), ma Monza allunga con Ortolani e Begic (8-6). La Lardini firma il pari (8-8), Loda prende il posto di Begic, poi le ospiti scappano 10-8 e Pedullà che chiama time-out. Dixon e Loda (ace) guidano le monzesi al pari (10-10) ma la Saugella non riesce ad essere costante in attacco e la Lardini torna in vantaggio (12-10) e Pedullà da spazio a Balboni e Orthmann per Hancock e Ortolani. Le giocate di Dixon rinforzano la convinzione delle monzesi, brave a risalire con pazienza anche grazie ad Orthmann (14-13) ben servita da Balboni. Grande equilibrio fino al 18-18, poi arriva l’ace di Loda ed il muro di Havelkova su Mazzaro: 20-18 Saugella e time-out Nica. Due giocate di Orthmann (attacco vincente ed ace) spingono la Saugella sul 24-21 e Nica chiama time-out. Un muro di Devetag su Mitchem chiude il gioco 25-22 per la Saugella Monza.

QUARTO SET
Punto a punto nel prologo (4-4), poi fuga Saugella con la palla out di Tomsia e quella in di Havelkova (6-4) e time-out Nica. Tomsia e qualche errore delle padrone di casa tengono in corsa Filottrano (11-9) ma le convincenti giocate di Loda e Orthmann agevolano la nuova fuga Saugella (13-11). L’ace di Tomsia vale il nuovo meno uno Filottrano (15-14). L’attacco vincente di Hutinski e la palla out di Orthmann portano Filottrano alla parità (16-16). Equilibrio fino al 17-17, poi attacco vincente di Havelkova ed errore di Mazzaro: 19-17 Saugella Monza. Mani fuori di Havelkova (20-18) ma Filottrano è sempre pronta a rientrare (20-19). Loda, però, non sbaglia da posto quattro, Scuka fa il contrario e Monza scappa sul 22-19 con Nica che chiama time-out. Finale caldo: Monza commette due sbavature e la Lardini di porta a meno uno (23-22) con Pedullà che chiama time-out. Havelkova chiude set, 25-23, e gara 3-1 per la Saugella Monza.

SAMSUNG GALAXY VOLLEY CUP SERIE A1 FEMMINILE 2017-2018
8a giornata di ritorno
Liu Jo Nordmeccanica Modena-Imoco Volley Conegliano 2-3 (26-24, 10-25, 25-22, 19-25, 13-15)
Pomi’ Casalmaggiore-Igor Gorgonzola Novara 3-1 (25-23, 30-28, 15-25, 25-22)
Unet E-Work Busto Arsizio-Il Bisonte Firenze 0-0
SAUGELLA MONZA-Lardini Filottrano 3-1 (25-9, 18-25, 25-22, 25-23)
Foppapedretti Bergamo-MyCicero Volley Pesaro 0-0
Savino Del Bene Scandicci-Sab Volley Legnano 0-0

LA CLASSIFICA
Imoco Volley Conegliano 49*; Igor Gorgonzola Novara 43*; Savino Del Bene Scandicci 39; SAUGELLA MONZA 33*; Unet E-Work Busto Arsizio 32; Liu Jo Nordmeccanica Modena 30*; MyCicero Volley Pesaro 26; Il Bisonte Firenze 20; Pomi’ Casalmaggiore 20*; Foppapedretti Bergamo 15; Sab Volley Legnano 15; Lardini Filottrano 11*.
*Una partita in più

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto