• it
12/01/2018 Liu Jo Nordmeccanica Modena

Trasferta lombarda domani per la Liu•Jo Nordmeccanica che in serata, per l’anticipo televisivo della quattordicesima giornata di Samsung Galaxy Volley Cup, scenderà in campo al PalaYamamay per affrontare la Unet E-Work Busto Arsizio. Sarà il quarto confronto stagionale tra le due formazioni dopo la gara d’andata al PalaPanini e le due di Coppa Italia. Un appuntamento che può consentire alle bianconere di accorciare in classifica e che coach Fenoglio vuole approcciare con la solita determinazione: “Come sempre ci aspetta una partita importante anche domani, io mi auguro che riusciremo a fare una buona gara e di riuscire, soprattutto, a portare a casa una vittoria visto l’ultimo confronto con loro per la qualificazione alla Final Four di Coppa Italia. In settimana abbiamo lavorato bene, abbiamo fatto tanta quantità, ma anche qualità. Sono comunque soddisfatto perché la squadra sta lavorando tanto da quando sono qua e non posso assolutamente dire niente sull’impegno o il modo di stare in palestra. E’ importante creare mentalità e costruire durante la settimana”.

Il mercato ha riservato in settimana il primo arrivo in città, quello di Judith Pietersen che si è messa a disposizione da martedì dello staff tecnico. Una giocatrice che Fenoglio presenta così: “Pietersen è arrivata questa settimana ed ha bisogno, ovviamente, di un po’ di tempo perché in questi ultimi mesi era ferma. Aveva scelto, anche molto giustamente credo, di concludere il corso di laurea e adesso è rientrata all’attività professionistica. Ha bisogno di un po’ di tempo, chiaramente, soprattutto dal punto di vista fisico per rimettersi in quadro, ma è una giocatrice di spessore che conosco bene. Una grande giocatrice sia dentro che fuori dal campo”.

Ma tornando alla gara di domani, come detto sarà il quarto confronto con le bustocche. Dopo tre sfide equilibrate le squadre si conoscono sempre meglio, ma il tecnico bianconero non vede grosse differenze sulla carta rispetto agli appuntamenti passati: “Forse l’unica cosa che cambia è che non abbiamo avuto tanto lavoro da fare per preparare la partita perché avendo già giocato tre volte contro di loro i meccanismi ormai sono quelli. Ci sono stati pochi accorgimenti da cambiare. Questo credo sia l’unico vantaggio di aver già affrontato più volte Busto”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto