30/12/2017 Volley Pesaro

IGOR – MYCICERO 3-0 (25-20; 25-17; 25-18)

IGOR NOVARA: Piccinini 3, Gibbemeyer 1, Skorupa 2, Plak 9, Chirichella 11, Egonu 14; Sansonna (L), Vasilantonaki 4, Camera 1, Enright 7, Bonifacio 3, Zannoni. N.e.: Populini. All.: Barbolini.

MYCICERO PESARO: Van Hecke 4, Nizetich 3, Aelbrecht 7, Cambi, Bokan 7, Olivotto 3; Ghilardi (L), Bussoli 3, Baldi 7, Carraro 3, Arciprete 4, Lapi 3. All.: Bertini.

ARBITRI: Gnani e Piperata.

Igor: battute sbagliate 6, battute vincenti 5, ricezione 55% (prf. 34%), attacco 44%, errori 11, muri 10.

myCicero: battute sbagliate 9, battute vincenti 8, ricezione 49% (prf. 31%), attacco 29%, errori 20, muri 5.

NOVARA – Si è trattato poco più di un allenamento per entrambe le squadre schierate dai rispettivi allenatori, almeno in avvio, con le titolari. Ha vinto Novara, come da pronostico, ma per la myCicero è stata l’occasione per schierare chi, finora, aveva avuto meno minutaggio. E Pesaro ci ha provato finchè gli è stato concesso dalla aritmetica (a Novara bastava un set per chiudere il discorso qualificazione – ndr): in avvio infatti è subito 3-1 per le ospiti grazie a due muri, firmati Aelbrecht e Bokan e da un attacco della stessa centrale belga. Poi però sale in cattedra Skorupa, dai nove metri, che manda in crisi la ricezione rossoblù e in un amen si passa dall’1-3 al 7-3 (parziale di 6-0 per le ragazze di Barbolini). Pesaro cerca di non farsi scappare la preda ma è difficile rimontare le campionesse d’Italia quando prendono un buon margine di vantaggio. E l’attacco out di Bokan allarga il solco a -8 (11-19) ma il set non è finito perché Nizetich e compagne provano a rientrare per ben due volte (dal 22-13 al 22-16, con due ace consecutivi di Olivotto e  con Barbolini che corre ai ripari chiamando time out; e dal 23-16 al 23-19 con due punti consecutivi di Van Hecke, uno confermato dal Video Check, e uno di Nizetich) ma due punti consecutivi di Egonu qualificano le piemontesi alle final four di Bologna in programma il 17 e 18 febbraio. Ed è un vero peccato perché il punto decisivo è stato conquistato dalle padrone di casa dopo uno scambio prolungato che poteva regalare a Pesaro il punto numero 21 che avrebbe potuto mettere un po’ di ansia a Novara.

Ovviamente, di fatto, la partita finisce qui ed entrambi gli allenatori cominciano a far girare le proprie squadre dando spazio a chi finora ha giocato meno. E così, per la myCicero, c’è l’occasione di vedere in campo, per la prima volta nella stagione, la centrale Chiara Lapi. Seconda frazione che parte all’insegna degli opposti: da una parte Egonu firma i primi quattro punti dell’igor mentre, dall’altra parte della rete, le risponde Baldi con tre punti consecutivi per il 4-3 per Novara. Sono ancora le padrone di casa a fare la voce grossa e ad allungare 10-7 con un muro di Chirichella; ma è la frazione di Egonu (chiuderà il parziale con 9 punti e il 75% in attacco) perché oltre a fare male sotto rete piazza anche due ace consecutivi per il 18-12. E non ferma le padrone di casa neanche il time out di Bertini: un attacco di Plak firma il 2-0 per l’Igor.

Terza frazione che pare la più equilibrata della partita, almeno in avvio: le due squadre viaggiano a braccetto fino al 7 pari. Un errore in attacco di Aelbrecht e un muro di Camera rompono l’equilibrio (9-7 Igor) e le ragazze di Barbolini ne approfittano per tentare la fuga. Bertini chiama time out sull’8-12 (parziale di 5-1 per Chirichella e compagne) ma non ferma le campionesse d’Italia che ormai volano sulle ali dell’entusiasmo. Quando l’allenatore pesarese si gioca anche il secondo time out il tabellone segna già 15-21 per l’Igor: un mani out di Enright chiude set e partita in favore di Novara.

“Era già difficile la rimonta e ne eravamo consapevoli – racconta così l’incontro l’ex di turno, Carlotta Cambi – poi loro hanno spinto sull’acceleratore vincendo il set che le bastava per qualificarsi. Tra una settimana saremo ancora qui per il campionato e mi auguro di vivere un finale diverso”.

pdf print

Altre news:

Regular Season A1 2017/2018
5ª Giornata Ritorno
21/01/2018 17:00
Mycicero Volley Pesaro3
Pomì Casalmaggiore1
Imoco Volley Conegliano3
Foppapedretti Bergamo1
Igor Gorgonzola Novara3
Liu Jo Nordmeccanica Modena0
Lardini Filottrano1
Savino Del Bene Scandicci3
Unet E-Work Busto Arsizio3
Saugella Team Monza0
Il Bisonte Firenze3
Sab Volley Legnano0
Regular Season A2 2017/2018
4ª Giornata Ritorno
21/01/2018 17:00
Lpm Bam Mondovì3
Savallese Millenium Brescia1
Battistelli S.G. Marignano3
Fenera Chieri1
Club Italia Crai3
Golem Olbia0
Conad Olimpia Teodora Ravenna3
Golden Tulip Volalto Caserta0
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio1
Zambelli Orvieto3
Delta Informatica Trentino3
Barricalla Collegno1
Volley Soverato3
P2P Givova Baronissi2
Ubi Banca San Bernardo Cuneo3
Bartoccini Gioiellerie Perugia1
Regular Season A1
5ª Giornata Ritorno
21/01/2018 17:00
Mycicero Volley Pesaro3
Pomì Casalmaggiore1
Imoco Volley Conegliano3
Foppapedretti Bergamo1
Igor Gorgonzola Novara3
Liu Jo Nordmeccanica Modena0
Lardini Filottrano1
Savino Del Bene Scandicci3
Unet E-Work Busto Arsizio3
Saugella Team Monza0
Il Bisonte Firenze3
Sab Volley Legnano0
Regular Season A2
4ª Giornata Ritorno
21/01/2018 17:00
Lpm Bam Mondovì3
Savallese Millenium Brescia1
Battistelli S.G. Marignano3
Fenera Chieri1
Club Italia Crai3
Golem Olbia0
Conad Olimpia Teodora Ravenna3
Golden Tulip Volalto Caserta0
Sorelle Ramonda Ipag Montecchio1
Zambelli Orvieto3
Delta Informatica Trentino3
Barricalla Collegno1
Volley Soverato3
P2P Givova Baronissi2
Ubi Banca San Bernardo Cuneo3
Bartoccini Gioiellerie Perugia1
Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto