26/12/2017 Savino Del Bene Scandicci

 

Samsung Galaxy Volley Cup – 1° Giornata di ritorno

Savino Del Bene Scandicci: Carlini 2, Samadova ne, Bianchini 2, Da Silva 9, Merlo (l), Papa ne, Mancini ne, Haak 18, Arrighetti (k) 3, Bosetti 5, Ferrara ne, De la Cruz 14.

Coach: Parisi Ass. Bendandi

Liu Jo Nordmeccanica Modena: Garzaro, Heyrman (k) 8, Leonardi (l), Montano 8, Vesovic 1, Bosetti C. 7, Ferretti, Pistolesi, Calloni 2, Tomic ne, Pincereto 2, Barun 16, Bisconti.

Coach: Fenoglio Ass. Schiavo

Arbitri: Feriozzi – Tortù

Spettatori: 1250

Set: 25 – 23; 25 – 14, 25 – 19.

Scandicci – La Savino Del Bene doveva riscattare la prova opaca di Coppa Italia e lo ha fatto nel migliore dei modi con grinta e qualità.

Fenoglio sceglie Pincerato in regia con Barun opposta, Bosetti e Montano di banda, al centro Garzaro e Heyrman con Leonardi libero; Parisi risponde col consueto sestetto ma con l’inversione di Bosetti (s1) e De la Cruz (s2).

Scandicci parte in p1, Modena in p5.

1° set: Parte forte Modena con Barun che batte forte nella zona di conflitto Merlo-Bosetti e colleziona due aces consecutive: 6 – 3. Haak al servizio riporta in parità Scandicci con una splendida battuta vincente al salto.

Soffre la Savino Del Bene in ricezione, Haak tiene in scia Scandicci con una bella parallela, 12 – 10 Modena.

La squadra di Parisi non è perfetta nemmeno nella ricostruzione, 14 – 10 Modena e time-out Parisi.

L’inerzia della partita non cambia e Parisi si gioca le sue carte: fuori Carlini-Haak e dentro Di Iulio e Bianchini. Modena non fa cadere un pallone, Barun chiude uno scambio lunghissimo, 19 – 14.

Di Iulio è ancora bravissima in regia, Bianchini mette a terra in parallela il – 1: 18 -19. Montano passa in diagonale, 21 a 18. Tornano in campo Carlini e Haak.

Scandicci non sbaglia più, Haak e De la Cruz sono letali: la regina di Svezia chiude nei 3 metri il 24 – 23, De la Cruz mura su Barun il 25 – 23. Grande reazione di carattere della squadra e cambi di Parisi perfetti: la Savino Del Bene vince meritatamente in rimonta.

2° set: Parte in p5 Scandicci. Un’ottima De La Cruz trova in diagonale un punto che strappa applausi: 2 – 1. Sul 7 – 2 Scandicci cambio in regia per Modena: esce Pincerato ed entra Ferretti.

Sale in cattedra ancora Haak cercata spesso da Carlini, bel pallonetto: 10 – 3. Bosetti mette a terra un lunghissimo scambio, 11 – 5.

Reagisce Modena, Ferretti ha una grande distribuzione ma la Savino Del Bene non fa cascare più un pallone ed è bravissima a muro; Bosetti elude il muro con un pallonetto da manuale del volley: 20 – 14.

Il set scivola via con la Savino Del Bene quasi perfetta in tutti i fondamentali, Bosetti chiude il 25 – 14.

3° set: Haak fa male ancora una volta col servizio, 6 – 3. Parte ancora una volta bene Scandicci.

Molto efficacie Bosetti nel giro dietro, molto reattiva Merlo a difendere ogni pallone e Modena non trova varchi. Barun forza e sbaglia, 14 – 9.

La Savino Del Bene gioca una bella pallavolo, Modena risponde con i colpi delle singole ma non sembra mai poter tornare in partita. “Monsterblock” di Da Silva su Heyrman, 21 – 16. La stessa Da Silva è protagonista nel finale con muri-punto a ripetizione e un primo tempo che chiude il match 25 – 19.

Chapeau Savino Del Bene, questa è una prova di carattere.

Mvp: De la Cruz

De la Cruz: “Siamo entrati in campo con grande voglia di reagire dalla sconfitta di Coppa Italia e ci siamo riusciti. Questa vittoria serve per credere anche al passaggio di turno del 30 dicembre contro Monza; giocando con questa intensità tutto è possibile. La mia prova? Quando si gioca bene e la squadra vince, è normale essere felici”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto