16/11/2017 P2P Givova Baronissi

La classifica mette in guardia, serve da monito e da sprone: in trasferta contro Orvieto, terzultima con 7 punti, la P2P GIVOVA a quota 8 deve vincere per riprendere senza indugio la propria marcia salvezza. La gara in Umbria, al Pala Papini, è in programma domenica 19 novembre alle ore 17. “Non siamo soliti mettere etichette alle partite – dice coach Castillo, tecnico della P2P GIVOVA– ma è ovvio che dalla tappa di Orvieto mi aspetti tanto”. Il meglio possibile da questo scontro diretto, in termini di prestazione, reazione, punti. Reduce dal ko casalingo in quattro set contro Collegno, la Due Principati è chiamata all’immediato riscatto in Umbria. E’ la nona giornata d’andata del campionato nazionale di serie A2 femminile di volley e la sfida alla Zambelli Orvieto fa seguito agli allenamenti d’assaggio in precampionato. Le squadre in estate si sono già affrontate, ma stavolta i punti peseranno: le umbre sono terzultime e un gradino più su, nel gruppone con Montecchio, Perugia e Olbia, c’è la squadra allenata da coach Castillo. Due roster, una rete, lo stesso obiettivo: vincere per scappare via dalle sabbie mobili. Orvieto intende sfruttare al meglio il fattore campo, che sarà suo alleato per un lungo periodo. Tre delle prossime 4 gare di campionato, infatti, saranno disputate tra le mura amiche. La squadra gialloverde non ha straniere in organico ma ciò non significa che non abbia qualità. Nel campionato-maratona di A2 non esistono squadre cuscinetto, come la P2P GIVOVA ha constatato al termine della trasferta di Montecchio, e neppure esistono squadre imbattibili, come hanno certificato le belle vittorie ottenute contro Brescia e Ravenna. “Testa libera, concentrazione a mille, una squadra cattiva e convinta, altrimenti rischiamo di tornare da Orvieto con un pugno di mosche in mano, dopo ore di viaggio”. Così coach Castillo ha caricato la P2P GIVOVA, nel commento di presentazione al faccia a faccia. Sarà un confronto ravvicinato sotto rete anche per Aricò –  giocatrice di Orvieto tra le più pericolose alla stregua di Grigolo e Mio Bortolo – e la slovacca Miroslava Kijakova, schiacciatrice della P2P GIVOVA. L’anno scorso, infatti, le due atlete sono state compagne di squadra a Trento ed hanno raggiunto insieme la semifinale playoff. Sul fronte infermeria è al lavoro anche lo staff medico della Due Principati che ha restituito al tecnico la palleggiatrice Baruffi, colpita da una pallonata all’occhio nel primo set della sfida al Collegno.

pdf print

Altre news:

Play Off Samsung Galaxy Volley Cup A1
Gara-3 Finale
25/04/2018 17:00
Igor Gorgonzola Novara0
Imoco Volley Conegliano0
Play Off Samsung Galaxy Volley Cup A2
Gara-1 Semifinali
25/04/2018 17:00
Ubi Banca San Bernardo Cuneo0
Fenera Chieri0
Battistelli S.G. Marignano0
Zambelli Orvieto0
Play Off A1
Gara-3 Finale
25/04/2018 17:00
Igor Gorgonzola Novara0
Imoco Volley Conegliano0
Play Off A2
Gara-1 Semifinali
25/04/2018 17:00
Ubi Banca San Bernardo Cuneo0
Fenera Chieri0
Battistelli S.G. Marignano0
Zambelli Orvieto0
Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto