• it
04/11/2017 Pomì Casalmaggiore

VBC POMI’ CASALMAGGIORE – SAUGELLA TEAM MONZA: 1-3 (19-25 / 25-20 / 21-25 / 13-25)

VBC Pomì: Martinez 8, Cyr, Napodano, Sirressi (L), Zeng, Pavan 20, Starcevic 1, Guerra 11, Zago 2, Stevanovic 9, Rondon 1, Zambelli. Non entrate: Lo Bianco. All. Abbondanza-Lucchi

Saugella Monza: Ortolani 18, Orthmann, Arcangeli (L), Balboni, Dixon 12, Devetag 11, Begic 15, Bonvicini, Hancock 5, Havelkova 20, Loda. Non entrate:  Candi, Rastelli. All. Pedullà-Parazzoli

CREMONA. La quarta giornata della Samsung Galaxy Volley Cup Serie A1 Femminile per la VBC Pomì Casalmaggiore termina con una sconfitta per 3-1 davanti a 2712 spettatori al PalaRadi di Cremona, un palazzetto che, nella partita di domenica 12 novembre ore 17.00 contro la MyCicero Pesaro, non vedrà in campo Martinez impegnata in Colombia per i Giochi Bolivariani, equivalente sudamericano dei nostri Giochi del Mediterraneo, che la vedrà capitana della selezione U23 Dominicana.

Primo set. Novità di giornata, nello starting six della Pomì, coach Abbondanza schiera come coppia centrale capitan Stevanovic e Marina Zambelli a causa dell’assenza di Martina Guiggi, vittima di un effetto collaterale provocato da una iniezione fatta negli ultimi giorni che le ha provocato forti capogiri. Pronti via, sul 3-2 Pomì coach Pedullà interpella il primo video check della gara: il check non da il tocco del muro e viene confermata la scelta arbitrale, ma subito dopo è Ortolani a riportare tutto in parità. Fortunoso il punto di Martinez che riceve la battuta di Monza ma il pallone finisce nel campo avversario tra gli sguardi attoniti delle Saugelline, tocco a terra ed è 5-4 Pomì. E’ un continuo capovolgimento di fronte, pipe di Pavan e Casalmaggiore si porta sull’8-7. Lunghissimo lo scambio del 10 pari chiuso da Anastasia Guerra dopo diversi cambi di gioco. Bella fast di Tori Dixon che mette a terra il pallone del 12-11 Monza ma l’errore successivo di Begic rimette tutto in parità. Il primo ace della gara è di Brayelin Martinez che sigla il 13-12. Monza si porta sul 16-14 così coach Abbondanza preferisce chiamare time out. Ortolani mette a terra il pallone del 18-15 e l’allenatore rosa decide di far entrare Cyr per Rondon. Bel muro di Stevanovic che accorcia le distanze portando la VBC a -1, coach Pedullà chiama time out: 19-18. Monza allunga ma la Pomì resta lì e Pavan mette a terra il pallone del 19-21 con una bella parallela. Monza spinge e chiude il primo set con un ace di Ortolani. Top Scorer: Pavan 6, Ortolani 7

Secondo set. La seconda frazione di gioco viaggia sulla falsariga della prima con una partita lottata punto a punto, errore di Havelkova e siamo sul 9 pari. Tre strepitosi salvataggi di cui uno in volo di Sirressi in uno scambio chiuso però da Havelkova: 12-10 Monza, coach Abbondanza chiama time out. Diagonale di Sarah Pavan e la Pomì si fa sotto: 13-11 Monza. Casalmaggiore non molla e Guerra mette a terra una diagonale che manda in battuta Stevanovic sul 13-15. Ma la veneta non resta ferma e sigla anche il punto successivo: 14-15. La parità era nell’aria: ace di Stevanovic e siamo 15-15. Coach Abbondanza interpella il video check sul potenziale 17-15 Monza ma il pallone è fuori senza tocco a muro ed è parità, e Havelkova fallisce l’attacco successivo: 17-16 Pomì. Pavan sigla il 18-16 così coach Pedullà sceglie di chiamare time out. Il braccio di Pavan è caldo e così la canadese chiude un lungo scambio mettendo a terra il pallone del 20-18. Pavan scatenata, diagonale a tutto braccio e la Pomì si porta sul 22-18. La Pomì spinge e un muro solitario di Stevanovic chiude la frazione 25-20. Top Scorer:  Pavan 9, Havelkova 6

Terzo set: Frazione di chiaro stampo ospite, che inizia a spingere dal 5-3 ritrovandosi poi 13-5 dopo un attacco di Dixon. Anastasia Guerra mette a segno un ace che porta la squadra padrone di casa sul 13-7, ma Havelkova sigla il punto successivo. Errore di Sirressi, Monza si porta sul 16-7 e coach Abbondanza è costretto al time out. Lungolinea di Martinez che manda Zambelli in battuta sul 8-16. Primo tempo di Stevanovic che accorcia le distanze e il muro successivo di Martinez manda in battuta Zago sul 10-18. E’ out l’attacco di Monza che regala il punto numero 12 alla Pomì così coach Pedullà chiama time out: 12-18. Begic nell’azione successiva mette a terra il 19-12 ma la battuta out di Devetag fa 19-13 per la squadra brianzola. Sul 20-13 Monza, entra Starcevic per Martinez. Una Guerra scatenata mette a terra diversi attacchi portando la squadra rosa sul 16-21. E’ una Pomì che non molla trainata da Anastasia Guerra, siamo 21-24. Ma è Ortolani a chiudere il set 25-21. Top Scorer: Pavan e Guerra 4, Ortolani 6

Quarto set: Set che inizia in perfetto equilibrio fino al 3-3 ma è un fallo di Cyr che dà il via all’accelerata di Monza che si porta sul 6-3. Ace monzese che porta la Saugella sul 8-4, coach Abbondanza chiama il time out. Starcevic prova il salvataggio miracoloso con un piatto interno a girare, ma il pallone non curva a sufficienza ed è out: 11-5. Zago, salita al posto di Pavan, mette una diagonale e fa 9-18 e il successivo muro di Martinez porta la Pomì in doppia cifra: 10-18. Monza continua a spingere e chiude la frazione 25-13 e la gara per 3-1.

“Abbiamo giocato male – dice coach Lucchi – soprattutto perchè manca la costanza di fare anche in partita quello che proviamo duramente in allenamento. Anche noi tecnici dobbiamo stringere probabilmente di più le maglie e invocare i cosiddetti “attributi” per riuscire finalmente a giocare come sappiamo”

“E’ una vittoria che ci da consapevolezza – dice coach Pedullà – e soprattutto che viene da una prestazione ricca di continuità. Casalmaggiore però veniva da problemi importanti e si vedeva, ma noi dobbiamo continuare su questa strada!”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto