24/11/2005 Lega Volley Femminile

Dopo le due sconfitte consecutive la Linea Medica Siram ha tanta rabbia e voglia di ripartire. Il buon inizio di stagione è stato vanificato dalla recente striscia negativa e la squadra è stata risucchiata nelle posizioni medio-basse della classifica. La trasferta di Urbino di domenica prossima potrebbe essere l’ideale per restituire fiducia alle ragazze di Giribaldi e per invertire la serie-no.  La formazione marchigiana naviga infatti al penultimo posto della classifica, con soli due punti all’attivo, e quindi appare avversario abbordabile. Guai però a sottovalutare l’avversaria di turno che comunque può disporre di buone individualità come l’americana Kahumoku, che nell’ultima di campionato ha messo a segno ben 18 punti ad Isernia, e Giulia Benini, altra schiacciatrice di buon rendimento. In settimana comunque Paolo Giribaldi ha lavorato molto sul gruppo, soprattutto per individuare i motivi di un’inspiegabile involuzione tecnica di alcuni elementi, leggi soprattutto Nagy e Giogoli, che nelle ultime uscite non hanno dato alla squadra quell’apporto determinante che ci si attende da loro. Il tecnico siciliano attende intanto buone notizie per quel che concerne l’ingaggio della Iasakova. La forte giocatrice russa, il cui arrivo è stato più volte rinviato, dovrebbe aver completamente risolto i suoi problemi di salute e appare pronta ad arrivare a Roma per sottoscrivere il contratto con il presidente Mattioli. Il suo ingaggio potrebbe colmare una evidente lacuna nell’attacco giallorosso e garantire una maggiore incisività nel gioco sotto rete. Bisognerà vedere in quali condizioni di forma l’ex giocatrice del Casal de Pazzi si presenterà nella Capitale e quali saranno i tempi per il suo utilizzo. Giribaldi spera di averla pronta per la seconda metà di dicembre.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto