12/10/2017 LPM BAM Mondovì

Finalmente l’Lpm Bam Mondovì torna a giocare in casa.

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa, in terra siciliana, le pumine affronteranno sabato sera (ore 20.30) la forte compagina di Trento.

Il team monregalese è carico e non vede l’ora di scendere in campo davanti al proprio pubblico.

In questi mesi sono state tante le dimostrazioni di affetto che la squadra rossoblu ha ricevuto da tifosi ed appassionati e sabato ci sarà l’occasione per far divertire i propri sostenitori.

La compagine della Delta Informatica Trento, grande favorita della stagione, ha superato al tie-break “le cugine” cuneesi nel primo match del campionato.

Dopo il match con Trento, l’Lpm Bam Mondovì dovrà voltare velocemente pagina, per iniziare a pensare alle ravvicinate trasferte di Soverato (mercoledì 18 ottobre) e Brescia (domenica 22 ottobre).

A commentare i prossimi due incontri, in casa con Trento ed in trasferta a Soverato, ci pensa Ilaria Demichelis . Per la regista del team monregalese si tratta di due partite “da ex”: l’anno scorso infatti Ilaria ha giocato a Soverato, mentre nelle 3 stagioni precedenti ha vestito la maglia di Trento (conquistando la promozione dalla B1 alla A2).

“Arriviamo dalla trasferta di Marsala con un sorriso, abbiamo disputato una bella gara e ottenuto un risultato importante. Adesso dovremmo provare a ripeterci con Trento. Secondo me la formazione trentina ha un organico molto forte e molto ben organizzato. Sicuramente sarà una gara tosta e ci sarà da dar battaglia. Sabato sera sarà il nostro esordio casalingo, sono sicura che il PalaManera sarà pieno: camminando in Mondovì si percepisce l’attaccamento verso la squadra! Sentire il supporto dei tifosi ci aiuterà tantissimo, soprattutto in una gara con una formazione così agguerrita. Pochi giorni dopo voleremo a Soverato, dove ho giocato la scorsa stagione. Si tratta di due partite per me emotivamente molto toste, e sono carichissima. Soverato è una squadra forte, organizzata in maniera intelligente. Giocare da loro è difficile, soprattutto per il calore del pubblico, palpabile dal campo. Noi dovremo essere brave a fare il nostro gioco, senza farci condizionare dall’ambiente. Sono fiduciosa nella nostra squadra e affronteremo le partite una alla volta, con grinta e voglia di regalare emozioni ai nostri tifosi.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto