19/05/2017 Liu Jo Nordmeccanica Modena

Sarà quello di Raffaella Calloni il secondo volto nuovo in casa Liu•Jo Nordmeccanica Modena per la stagione 2017/18. La centrale che nell’ultima stagione ha vestito la maglia di Firenze approda in bianconero per portare la sua qualità e la sua esperienza in posto tre. Per lei che da spettatrice ha vissuto le emozioni dell’ultima Finale Scudetto, approdare sotto la Ghirlandina è sicuramente motivo di grande soddisfazione: “Vedere da fuori le due partite di finale giocate al PalaPanini è stato davvero emozionante, per la femminile non si era mai mosso così tanto il pubblico e vedere un palazzo pieno così è stato davvero bello. Modena è la culla della pallavolo e vedere così tanto movimento anche a livello femminile è stata una cosa importante, spero possa essere così anche l’anno prossimo sin dall’inizio”.

La centrale è, come detto, il secondo volto nuovo ufficializzato fino ad oggi, ma le prospettive per la prossima stagione sono assolutamente importanti come la stessa Calloni sottolinea: “Penso che la società stia costruendo bene la squadra, rimarranno sicuramente anche giocatrici che hanno già fatto bene in quest’ultima stagione, quindi credo che se riusciremo a lavorare dall’inizio impostando un tipo di gioco come quello che piace a Marco Gaspari possiamo divertirci. Poi, come sempre, a vincere è uno solo e l’anno prossimo sarà come sempre tosta, ma noi ci proveremo”.

Tante nuove compagne per Calloni, che però conosce già molto bene il tecnico Marco Gaspari: “Non è stato in questi anni solo uno dei miei allenatori, ma durante la carriera l’ho avuto anche come secondo. L’ho visto crescere in tutte le vesti. Sono molto contenta di poter lavorare ancora con lui perché a parte la stima a livello umano penso che anche a livello pallavolistico abbia davvero grandi capacità e per questo sono contenta”.

Infine uno sguardo a quello che sarà il campionato: “Ho letto quello che ha detto Barun e sono d’accordo con lei. Adesso ci sono tanti rumors, è una fase di mercato in cui si dicono tante cose. Di sicuro, però, il livello del campionato si sta ancora alzando e penso si alzerà ulteriormente per la prossima stagione. Bisogna prepararsi ad affrontare delle guerre sul campo ogni domenica e penso che questo sia anche il bello del nostro campionato”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto