20/03/2017 Battistelli S.G. Marignano

Un derby amaro per la Battistelli Volley che nella nona giornata del campionato di Sere A2 Samsung Gear Volley Cup era impegnata al Pala Campanara di Pesaro contro una MyCicero seconda forza del campionato scesa in campo determinata e cinica per consolidare la sua seconda piazza in classifica.

La tenacia delle pesaresi ha trovato riscontro nei risultati dell’odierno turno di campionato che, complice la sconfitta al tie-break della capolista Lardini a Trento, consente alla MyCicero di riportarsi a ridosso della squadra anconetana.

Davanti ad una splendida cornice di pubblico e incitata dai numerosi tifosi arrivati a Pesaro per seguire la squadra di coach Marchesi, la formazione marignanese, pur apparendo contratta e timorosa e faticando ad imporre il proprio gioco, rimane nel vivo della partita per i primi due parziali, ceduti per 25/21 e 25/22.

Il terzo parziale è il più complicato per le ragazze marignanesi, che non riescono a riaprire la gara e, causa i numerosi errori in attacco e la tegola dell’infortunio occorso al libero Alessia Lanzini, sostituita da Boccioletti, permettono alla squadra di coach Bertini di chiudere set ed incontro sul punteggio di 25/15.

Da segnalare a fine gara l’ottima prova sia in ricezione che in attacco di Olga Vyazovik che con 13 punti è stata la miglior realizzatrice della Battistelli, confermando tutto il suo valore.

Si sapeva di affrontare la seconda forza del campionato, vale a dire una squadra con obiettivi ben noti di promozione, ma rimane il rammarico di non aver avuto lo stesso approccio grintoso alla partita che la Battistelli ha sempre dimostrato nelle gare casalinghe. Nessun dramma ovviamente per una matricola, che con ben quattro giornate di anticipo sulla fine della regular season può già festeggiare una salvezza in realtà mai veramente in discussione e addirittura ancora cullare il sogno dei play-off.

Ora in questo finale di stagione la squadra del Presidente Manconi potrà togliersi tante soddisfazioni a partire dalla prossima domenica, in cui sarà opposta al Palasport di Via Fornace Verni alla Volalto Caserta del neo acquisto Naya Crittenden, schiacciatrice americana diventata la vera bocca da fuoco della formazione campana, sconfitta nell’ultimo turno di campionato dalla Golem Palmi. Tutta la tifoseria, consapevole che tra le mura amiche la Battistelli si trasforma giocando una ottima pallavolo, attende con grande trepidazione questo finale di stagione nella speranza che la squadra di coach Marchesi sappia ancora regalare delle grosse soddisfazioni.

TABELLINO

MyCicero Pesaro – Battistelli San Giovanni in Marignano 3-0 (25-21; 25-22; 25-15)

MYCICERO PESARO: Santini 6, Mastrodicasa 7, Di Iulio 2, Degradi 14, Olivotto 14, Kiosi 17, Ghilardi (L), Bussoli 0, Gamba 0, Pamio 0, Rimoldi n.e., Tonello n.e.

All.: Bertini.

BATTISTELLI SAN GIOVANNI IN MARIGNANO: Saguatti 7, Moretto 6, Agostinetto 4, Vyazovik 13, Giuliodori 1, Battistoni 1, Lanzini (L), Tallevi 1, Boccioletti (L), Rynk 0, Angelini 1, Sgherza n.e.

All.: Marchesi.

ARBITRI: Toni e Merli.

MyCicero: battute sbagliate 13; battute vincenti 6; errori 25; muri 10.

Battistelli: battute sbagliate 8; battute vincenti 1; errori 15; muri 2.

( foto di Elena Donati)

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto