07/01/2017 Liu Jo Nordmeccanica Modena

Ultimo allenamento nel primo pomeriggio di oggi e poi la partenza per Cremona dove domani si giocherà la gara di ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia. E’ giornata di vigilia in casa Liu•Jo Nordmeccanica Modena, vigilia di un appuntamento importante per la stagione delle bianconere che giovedì si sono regalate la possibilità concreta di approdare alla Final Four della manifestazione. Il 3-0 casalingo sulla Pomì Casalmaggiore vale la possibilità di conquistare il pass per la fase finale della Coppa Italia con un solo set, ma questo non dev’essere il pensiero con cui la squadra dovrà scendere in campo. Lo ha detto coach Gaspari al termine dell’incontro di giovedì e lo ha ribadito anche quest’oggi la schiacciatrice Francesca Marcon: “Sicuramente sarà importante resettare quella che è stata la partita d’andata e pensare solo a questa nuova che ci attende. Loro scenderanno in campo determinate, potendo sfruttare il fattore campo che sarà dalla loro parte, ma noi dovremo mettere in campo la stessa grinta, cattiveria, determinazione e tutto quello che è servito per vincere l’altro giorno. Dovremo spingere sulle nostre sicurezze, su quello che è andato bene giovedì e migliorare ciò che magari non è andato benissimo. Non sarà facile perché loro saranno sicuramente molto concentrate e l’importante per noi sarà partire bene fin dall’inizio poi si vedrà”.

Ad impreziosire la prova della formazione bianconera è stata l’assenza di Ozsoy, giocatrice punto di riferimento in fase offensiva dall’inizio della stagione che ancora non è stata in grado di rientrare dopo il problema fisico accusata nel match di campionato con Conegliano. “Sicuramente sostituire Neriman non è mai una cosa facile – ha spiegato la stessa Marcon –, ma credo che questo sia un gruppo vero e la nostra squadra è questa vista in campo al PalaPanini. Penso, quindi, che faremo il possibile anche domani”.

Alla Liu•Jo Nordmeccanica Modena è toccato l’avversario più complicato se si guarda la classifica, un avversario che sicuramente ha regalato ancor più motivazioni alla squadra, ma non è tempo di pensare a questi risvolti perché c’è un risultato importante da conquistare come spiega anche Marcon in chiusura: “Il percorso fatto in campionato ci ha un po’ penalizzato perché ci ha messo di fronte a Casalmaggiore per questo quarto di finale. Loro sono una squadra fortissima, sicuramente lo stimolo che abbiamo è forte e ce la metteremo tutta per arrivare in Final Four”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto